NEW IN TOWN/ Anticipazioni stasera: Renée Zellweger non più Bridget Jones ma donna manager… 26 ottobre 2011 Rai Uno

- La Redazione

New in town Anticipazioni del film di stasera: Renée Zellweger non più Bridget Jones ma donna manager catapultata in una sperduta e gelida città del Minnesota … 26 ottobre 2011 Rai Uno

zellweger_reneeR425
Renèe Zelleweger
Pubblicità

New in town Anticipazioni stasera: Renée Zellweger non più Bridget Jones ma donna manager… 26 ottobre 2011 21.10 Rai Uno – Eravamo abituati a una Renée Zellweger un po impacciata, nei panni della famosa Bridget Jones, combina guai pasticciona che dopo una serie di rocambolesche avventure amorose e lavorative riusciva ad arrivare in qualche modo al successo e allamore vero. Uneroina un po particolare, cicciottella e imbranata. Stasera su Rai Uno la troviamo in un ruolo davvero insolito per lei: quello di unambiziosa donna manager, delleast coast, che vive e lavora a Miami, nel film del 2009 New in town Una single in carriera. Oltre a Renée Zellweger nel cast compaiono anche Harry Connick Jr., Siobhan Fallon, J.K. Simmons. Una divertente commedia che lammiraglia di Rai propone contro la fiction di passione e mistero, Un amore e una vendetta su Canale 5. Tutto da vedere come andrà la sfida negli ascolti tv di stasera, in cui un ruolo determinante giocheranno anche altri due programmi, Chi lha visto su Rai Tre e Le Iene Show su Canale 5.
Ma vediamo nel dettaglio la trama del film di stasera, New in town, commedia sentimentale per la regia di Jonas Elmer. Lucy Hill è una donna in carriera di Miami: fa parte del consiglio di amministrazione di una grossa industria nel settore alimentare. Abituata al clima, ai lussi, e al ambiente sociale di una grossa città, si trova catapultata suo malgrado in una sperduta cittadina del Minnesota dove deve a dirigere uno stabilimento che deve essere riconvertito con il dimezzamento del personale. Un posto che nessuno vorrebbe avere. Clima gelido, e laccoglienza iniziale dei cittadini non riscalda certo la donna. La gente ha abitudini molto strane del tutto diverse da quello a cui è abituata la donna manager di Miami. Inoltre pretendono di accasarla con il rappresentante del sindacato in fabbrica. Sembrerebbe una situazione insopportabile, vorrebbe solo scappare via da una situazione infernale, ma poi pian piano Lucy inizia ad amare il posto e a farsi accettare.

Anzi, si appassiona alle persone del posto e prende anche le loro difese, persino sul lavoro, scendendo dal gradino soparelevato di donna manager, in cui era stata dal suo arrivo fino ad adesso. E nel momento in cui dovrebbe chiudere lo stabilimento lasciando senza lavoro gran parte della comunità, Lucy inizia a ripensare la propria carriera…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori