LE IENE SHOW/ Renata Polverini: l’elicottero? D’ora in poi solo in auto…

- La Redazione

Dopo gli ottimi ascolti dell’esordio in prima serata del 5 ottobre, con 3.310.000 telespettatori totali e il 14.74% di share, Le Iene tornano anche in versione notturna alle 24

Iene_2011_argentero_blasi_brignano
Le Iene Show

Dopo gli ottimi ascolti dell’esordio in prima serata del 5 ottobre, con 3.310.000 telespettatori totali e il 14.74% di share, Le Iene condotto da Ilary Blasi, Luca Argentero e Enrico Brignano tornano anche ieri sera in versione notturna, alle ore 24 su Italia 1. Tra i vari servizi, abbiamo visto Sabrina Nobile raggiungere Italo Bocchino per raccogliere i commenti dell’uomo politico sul ruolo della donna nella famiglia italiana, dopo le forti dichiarazioni rilasciate ai media dall’ex moglie Gabriella Buontempo. Poi Marco Fubini si è  occupato di un accorgimento che, se applicato nelle amministrazioni pubbliche, potrebbe far risparmiare allo Stato, in 3 anni, circa 2 miliardi di euro. Si tratterebbe di utilizzare, come già fanno pochissimi comuni italiani, software liberi, cioè gratis, in tutto e per tutto funzionali come quelli a pagamento impiegati attualmente dalla quasi totalità delle istituzioni del nostro Paese. E ancora, Rosario Rosanova intervista una donna che, attraverso un sito internet, contatta uomini per incontri hot. La donna, racconta alcune sue esperienze e come i suoi tradimenti, di cui il marito è a conoscenza, possano coesistere con il suo matrimonio. Ma il servizio sicuramente più seguito è stato quello riguardante Renata Polverini: la iena Paolo Calabresi ha raggiunto infatti la governatrice della Regione Lazio  alla Nuova Fiera di Roma, dove presenziava alla rassegna Expodental. Calabresi la incomincia a bombardare di domande, soprattutto riguardo allevento che ha visto coinvolta la Polverini lestate scorsa, quando decise di recarsi alla Fiera del peperoncino di Rieti in elicottero, scelta che scatenò numerose polemiche nei giorni successivi: «L’elicottero l’ho preso perché avevo tanti impegni e l’ho pagato con i miei soldi. Ma visto che non è stata una cosa gradita andrò con la macchina e poi dove arrivo arrivo…, ha detto la Polverini che, nonostante lattacco incalzante della iena Calabresi, non ha mai perso la pazienza mantenendo un tono scherzoso, anche dopo la domanda: «Ma perché non parli più come a Genzano?, riferendosi a una celebre sfuriata della governatrice.

«Perché lì ero arrabbiata – risponde lei – se mi vuoi sentire parlare così mi devi fare arrabbiare».







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori