I MENU DI BENEDETTA/ Ricette per shopping di Natale 2011. Con la torta al cocco (video)

- La Redazione

I piatti preparati da Benedetta Parodi nel programma culinario in onda su La 7. nel menù tante pietanze deliziose, per convulse giornate alla ricerca dei regali. Preparazione e video

cottoemangiato_pannacottaR400
La panna cotta

I Menù di Benedetta: ricette per shopping di Natale 2011. La puntata di I Menù di Benedetta ha presentato ricette golosissime e adatte per le lunghe giornate di  shopping pre-natalizio. Piatti gustosi e adatti alle giornate convulse alla ricerca dei regali di natale. Ecco il menù: coda di rana pescatrice con limone, medaglioni di aragosta in vellutata di ceci, croccante tradizionale e torta al cocco. Ospite della puntata Gabriella Dompè, organizzatrice di eventi. Per il piatto del riciclo, Benedetta realizzerà degli gnocchi di pane. Coda di rana pescatrice con limone: la conduttrice taglia in due 1kg di coda di rospo e lo lega con uno spago. In una padella fa rosolare dell’olio e vi pone la rana. Frulla quindi 80g pomodirini e apre 2 limoni, togliendo gran parte della polpa. Unisce poi le bucce di limone alla rana, aggiusta con un po’ di sale, aggiunge uno spicchio d’aglio e mette i pomodorini, sfumando con un goccio di vino e insaporendo con alloro. Fa quindi cuocere 20 minuti a fuoco dolce, e infine impiatta, insaporendo con del timo fresco. Arriva quindi l’ospite: Gabriella Dompè, imprenditrice, organizzatrice di eventi ed emblema del “lifestyle”. In omaggio ha portato dei “peperoncini natalizi” decorativi e un moderno “commander”.

Medaglioni di aragosta con vellutata di ceci: Dompè e Parodi realizzano un piatto “raffinato” per l’occasione. Affettano quindi una cipolla e la pongono in una pentola con un goccio d’olio e 40g di pancetta. Aggiungono poi al tutto dei ceci in scatola, continuando a cuocere e aggiungendo un po’ d’acqua. Dopo aver steccato un’aragosta lungo il carapace per evitare che in cottura si arricci, la immergono in acqua per bollirla 5 minuti, e poi frullano i fagioli e le cipolle per ottenere una zuppa cremosa. Dopo aver tolto l’aragosta, la affettano in medaglioni lungo il carapace. In una padella, pongono del burro, un goccio d’olio, uno scalogno a fette, timo e dragoncello. In questi aromi, pongono il carapace affettato sulla fiamma per farlo rosolare, unendo del sale e un altro pizzico di dragoncello. Con del brandy, realizzano quindi il flambè, lasciando spegnere una volta consumato il liquore. Infine, impiattano con una base di zuppa di fagioli, aragosta, un pizzico di pepe e un filo d’olio. Assieme a Gabriella, si passa quindi a preparare la tavola: l’accostamento odierno prevede una tovaglia e dei piatti d’argento con una tovaglietta centrale e dei bicchieri fucsia. Durante le decorazioni, l’organizzatrice accenna alle consuetudini che, secondo la sua esperienza, sono state più gradite a tavola quando ha avuto ospiti. Completano tutto un candelabro con candele rosa e un segnaposto in vetro riempito di cacao, zucchero e orzo a creare 3 strati di colore. Il barattolo viene poi guarnito con un nastro rosa lungo il bordo. Quando la tavola è infine pronta, l’ospite saluta tutti e  lascia lo studio.

Croccante con pistacchi e sesamo: in 200g di zucchero, benedetta spreme qualche goccia di limone e pone tutto in una padella a caramellare. Prende quindi 100g di sesamo e trita 100g di pistacchi: ognuno dei due servirà a realizzare un croccante diverso. Quando lo zucchero ha smesso di caramellare, vi mescola il sesamo e rovescia tutto su carta da forno, stendendo in uno strato di circa mezzo cm, dopo aver ricoperto la parte superiore con carta da forno. Dopo un po’, togliendo la carta superiore, taglia a losanghe il tutto e rigira per togliere anche lo strato di carta sottostante. Infine ripassa i tagli e serve in un piatto. Per realizzare il croccante al pistacchio usa lo stesso procedimento.

Torta al cocco: la conduttrice sbatte 3 uova con 150g di zucchero e 450ml di panna. Aggiunge poi 250g di farina di cocco, una bustina di vanillina e 3/4 di una bustina di lievito, mescolando il tutto. Dopo aver fatto riposare l’impasto, lo pone in una teglia a 180g per 25 minuti. Dopo aver estratto la torta dal forno, la ricopre di zucchero al velo e ne impiatta una fetta.

La conduttrice va poi da Rosalba per le decorazioni della tavola. Prendendo un contenitore in plexigas di colore fucsia, la decoratrice lo riempie di abete, di fiori secchi e di peonie. Dispone il centrotavola su di un lato, decorando con una sfera fatta di specchi da discoteca, per creare un gioco di riflessi. (continua alla pagina seguente)

Gnocchetti di pane: Benedetta, in una ciotola, pone 400g di pane e 2 bicchieri di latte. Lascia quindi un po’ad ammorbidire, ed aggiunge sedano e prosciutto cotto di praga affumicato, dopo averlo frullato. Completa con un pizzico di sale, 100g di Galbanino grattuggiato, 2 uova e tanta farina quanta ne basta per avere un composto solido ma malleabile. Continua quindi ad impastare su una base di farina, per rendere il tutto meno appiccicoso. Realizza poi dei cilindretti con l’impasto, e suddivide questi ultimi in palline un po’ovali per ottenere gli gnocchi. In una padella, pone burro e salvia a rosolare. Immerge quindi gli gnocchi in acqua per la cottura, e li mescola al burro e alla salvia, tenendoli pochi secondi ancora sulla fiamma prima di impiattare il tutto. Guarnisce infine con delle foglie di basilico. Dopo aver presentato le ricette, Benedetta conclude la puntata con il consueto vino consigliato: quest’oggi è un “bianco del Garda”, un fruttato che esalta i sapori dell’aragosta. Clicca qui per guardare i video

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori