CAMERA CAFE/ Riassunto puntata: Luca e Paolo alla cena di Natale dei sindacalisti. Italia 1 (video). 20 dicembre 2011

- La Redazione

Il riassunto degli episodi della sit com con Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu. Divertenti imprevisti in azienda, dove si lotta tra colleghi per salvare il posto di lavoro

CameraCafe_luca-paoloR425
Luca e Paolo
Pubblicità

Camerà Cafè, riassunto: Luca e Paolo alla cena di Natale del sindacato (video)- Camera Cafè, la divertente sitcom con Luca Buzzarri e Paolo Kessisoglu, è andata in onda ieri sera su Italia 1 con tanti esilaranti episodi, tutti rigorosamente “gusati” dall’insolito punto di vista della macchinetta del caffè, luogo di trame, confidenze, gossip legati al lavoro in azienda. Il primo sketch di Camera Cafè del 20 dicembre 2011 inizia con Luca che invita i suoi colleghi alla festa di natale dei sindacalisti dove gli verrà consegnato un premio. Pronti alla partenza per andare alla festa, c’è ogni volta un imprevisto che ritarda la partenza e così Luca rischia di perdere il premio. Ad un certo punto Luca va in bagno e tutti scendono per partire lasciando il sindacalista chiuso in bagno e senza cellulare. Paolo torna dalla festa ubriaco e andando in bagno libera Luca e gli racconta che ha ritirato lui il suo premio, ha fatto il discorso al posto suo e ha scambiato il premio di Luca con una ceramica di babbo natale. Il secondo sketch inizia con i due protagonisti che discutono per una donna. Al distributore arriva una donna, Lucrezia, che propone a Paolo di appartarsi con lei in bagno. Finita la prestazione Paolo racconta a Luca che è stato stupendo e senza conseguenze, ma poi esce la donna dal bagno ed inizia a progettare il loro matrimonio fino alla morte. Durante la puntata Paolo e Luca cercano di risolvere la situazione quando all’improvviso arriva De Marinis con Lucrezia e la presenta ai due protagonisti, Lucrezia è la nuova dirigente della azienda. Nel terzo episodio arriva il dottor Rimondi, un uomo miope e con la gobba, ed a turno ognuno dei dipendenti della azienda fa una gaffe ironizzando sui suoi difetti che supera e cancella la precedente. Solo Luca e Paolo non riescono a far dimenticare e rimediare alle loro gaffe, anzi peggiorano sempre la loro situazione. Nell’episodio “il nipote di Geller” i due protagonisti maltrattano e fanno dispetti ad un giovane stagista di nome Osvaldo. Durante i preparativi per l’ennesimo scherzo i due scoprono che Osvaldo è nipote di Geller, lo psicanalista, così passano dal maltrattarlo al curarlo e viziarlo con la speranza che possa parlare bene di loro a suo zio. Osvaldo ogni volta che si muove fa danni come distruggere la pratica di Paolo, rompergli un piede o macchiare di caffè la camicia di Luca. I due proteggono il giovane davanti a De Marinis, Geller lo scopre, ed i due gli dicono che non è possibile che sia così freddo e distaccato da punirli per aver coperto il nipote, lui chiama Osvaldo e lo licenzia, e poi chiede ai due protagonisti se hanno ancora dubbi sulla sua freddezza.

Pubblicità

Nello sketch seguente De Marinis incontra un ricco investitore di nome Magri e chiede ai due di rinnovare l’azienda e di fare di tutto per convincerlo ad investire. A Luca il compito di trasformare l’ambiente e l’arredamento per dare l’apparenza di un’azienda all’avanguardia. Appena arriva Magri, Luca e Paolo, fingono di avere delle tecnologie innovative ed inventano così tanto da essere scoperti da Magri che se ne va senza investire. L’episodio finisce con in sovra impressione la famosa frase di Steve Jobs, “Stay Hungry Stay Foolish”. Nell’episodio “Trova le differenze” Luca e Paolo si sfidano a chi conosce meglio l’area relax, ognuno a turno deve cambiare quattro dettagli e l’altro deve trovarli. La sfida finisce in parità così decidono che Silvano deve fare un cambiamento e il primo che indovina vince. Il loro gioco li porta tutti e tre a fare gli straordinari per punizione e così Silvano rivela che la differenza era un adesivo sulla macchinetta del caffè.

Nell’episodio successivo si vede Paolo che si da delle arie da intellettuale parlando per frasi fatte con Gloria, la nuova dipendente, che è appena stata lasciata dall’ennesimo istruttore di palestra. La loro chiacchierata si conclude con un invito a cena, Paolo per prepararsi chiede a Wanda di parlare di se scrivendosi tutte le frasi fatte che dice. Poco prima dell’appuntamento Gloria arriva e disdice la cena perché Paolo è troppo intelligente per lei. Wanda cerca di consolarlo e gli fa avance e Paolo sembra accettare.

Pubblicità

Nell’episodio seguente si vede Luca che cerca di preparare la festa di natale in azienda e cerca di comprare Silvano o Paolo per poter fare babbo natale ma non ci riesce. Arriva la festa e Luca non ha ancora babbo natale così Paolo per aiutarlo ingaggia una spogliarellista vestita da mamma natale che prosciuga i fondi per la festa e Luca è costretto anche a rimetterci 200 euro perché De Marinis è chiuso con lei in ufficio. Nell’episodio “La pala dell’elica” si vede Paolo soddisfatto di aver acquistato la prima uscita di un aereo assemblabile, in cui fornivano la pala dell’elica. Luca gli fa notare che le altre uscite costeranno molto di più della prima e quindi ora Paolo ha un pezzo di metallo inutile. Così Paolo scommette di riuscire a trovare 10 utilità alla sua pala. Durante la ricerca delle funzioni della pala di acciaio inossidabile scatena le ire di Andrea, che gliene fornisce una, la pala-supposta.

Luca in lutto per la morte di un suo amico e maestro, il sindacalista Ferri. (continua alla pagina seguente)

Luca raduna i dipendenti dell’azienda e chiede di fare un minuto di silenzio per il suo collega, ma ogni volta che fa partire il minuto, dopo pochi istanti viene interrotto da ognuno dei presenti a turno. Alla fine ci rinuncia e viene a scoprire che durante i vari tentativi gli hanno anche rubato il motorino. Tema dell’episodio successivo è il contratto prematrimoniale. L’episodio inizia con Luca e Paolo che discutono sull’argomento e sulla sua importanza, poi Luca lo propone ad Ale, la sua futura sposa, e lei si sente offesa. Ale, seguendo il consiglio di una collega, inserisce nel contratto la sua vagina, che è di sua proprietà da sempre e vuole continuare a gestirla a suo piacimento anche dopo il matrimonio, argomentazione che convince Luca a strappare il contratto e cambiare idea. Nell’episodio successivo Bitta per riuscire a chiudere un contratto importante finge di essere un medium in grado di mettere in contatto l’acquirente con suo padre defunto da 6 mesi. De Marinis, Luca, Paolo e gli altri dipendenti mettono su una finta seduta spiritica. Ovviamente Paolo finge di essere in contatto con il padre dell’acquirente e gli consiglia di firmare il contratto. L’acquirente dice che ha sempre fatto il contrario di ciò che diceva il padre ed è diventato milionario quindi anche stavolta farà il contrario e così va a firmare alla Digitex.

Nell’episodio “parole difficili” Nervi deve andare a fare un discorso a Sharm el Sheik a nome dell’azienda e Paolo lo riprende perché usa parole difficili e così Luca scommette che riesce a far dire ad almeno una persona la parola “unilaterale”, scommessa che lo porta a perdere il viaggio ed il compito che gli era stato affidato, al suo posto andrà Bitta. Guarda qui i video di Camera Cafè.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori