SANREMO 2011/ Anticipazioni serata finale 19 febbraio 2011: caos sul vincitore al televoto. Stasera canta Avril Lavigne

- La Redazione

Sanremo 2011. Le anticipazioni della serata finale: caos per il nome svelato del vincitore al televoto. Stasera canta Avril Lavigne

sanremonuova_R400
La squadra di sanremo, foto Ansa

Sanremo 2011. Le anticipazioni della serata finale – Nuova sfida stasera tra i dieci cantanti rimasti in gara a Sanremo 2011. Ieri sera sono stati eliminati, tra i fischi del pubblico, Tricarico e Max Pezzali. Questa sera sul palco di Sanremo 2011 i dieci cantanti rimasti canteranno nuovamente i loro brani per aggiudicarsi la vittoria finale.

E attesa stasera sul palco del Teatro Ariston la super ospite internazionale Avril Lavigne, ma non si esclude qualche sorpresa dellultima ora.
Il sistema di votazione sarà lo stesso adottato per la finale dei giovani di ieri sera: televoto da casa, Sanremo Festival Orchestra e, poi, golden share delle radio che fa guadagnare una posizione. I 3 big più votati accederanno, poi, alla finalissima. Questi tre, infatti, ripeteranno il loro brano per lultima votazione, quella decisiva, fatta unicamente dal pubblico da casa mediante televoto.
E proprio il televoto è stato protagonista di una tremenda gaffe oggi in conferenza stampa che ha creato tensione e nervosismo a Sanremo e molto imbarazzo nello staff Rai.

Infatti, per sbaglio, RaiTrade ha svelato il vincitore del televoto di ieri sera: Roberto Vecchioni. RaiTrade, la società che gestisce il televoto del Festival doveva riferire solo i numeri totali delle telefonate e degli sms arrivati ieri sera e invece ha svelato il nome dell’artista che ha ottenuto più voti dal pubblico da casa.
Gian Marco Mazzi ha gridato all’incompetenza mentre Gianni Morandi ha abbandonato visibilmente arrabbiato la conferenza stampa.
Niente Sylvester Stallone stasera a Sanremo. L’attore è sbarcato oggi a Nizza (per un precendente impegno in Francia) ma non sarà al Festival perché la Rai non ha raggiunto l’accordo economico.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori