Madagascar 2 Via dallisola/ Trama e anticipazioni del film in onda stasera, 26 febbraio 2011, ore 21.10 Italia 1

- La Redazione

Trama di Madagascar 2 stasera 26 febbraio

programmitvR400
Fonte: Fotolia

Madagascar 2 Via dallisola – Trama e anticipazioni del film in onda stasera, 26 febbraio 2011, alle 21.10, su Italia 1 – Madagascar 2 è un film danimazione del 2008, diretto da Eric Darnell e Tom Mc Grath. E il sequel del film del 2005, Madagascar, e come il precedente è una produzione DreamWorks Animation. La data dell’uscita nei cinema è stata il 7 novembre 2008 in Usa e il 19 dicembre 2008 in Italia. Il film parte con un breve flashback che racconta la storia di Alex, il leone.

Alakay (il vero nome di Alex il leone) è il figlio di Zuba, Leone Alfa di un branco di animali in una riserva del Kenya e di Donna, la compagna di Zuba. Mentre il padre viene sfidato da Makunga, Alakay cade in un tranello dei bracconieri, segue una misteriosa corda che lo porta fuori dalla riserva, in cui non osa andare nessun animale e viene rapito. Il padre cerca così di recuperare il figlio e nella lotta riesce a slegare dal furgone la cassa dove i bracconieri hanno chiuso il piccoo Alakay, ma nello stesso tempo viene ferito ad un orecchio e cade dal veicolo. Il furgone poi sterza con violenza e la cassa con il leoncino dentro ormai slegata, scivola dal veicolo finendo in un fiume che sfocia nellAtlantico. Una volta che si rialza, continua ad inseguire il furgone. La cassa con il cucciolo intanto giunge a New York dove viene ripescata dagli addetti allimmigrazione: Alakay viene portato allo zoo di Central Park, dove viene ribattezzato Alex.

Madagascar 2 – Via dall’isola – Trama e anticipazioni del film in onda stasera, 26 febbraio 2011, alle 21.10, su Italia 1 – Lì crescerà e diverrà Alex il leone dimenticandosi della sua infanzia in Africa. E così dopo aver capito chi è Alex, veniamo a Madagascar 2 – Via dall’isola. Alex il leone, Marty la zebra, Melman la giraffa e Gloria l’ippopotamo si lasciano convincere dai pinguini a tentare di lasciare il Madagascar a bordo di un aereo improvvisato per tornare a New York nell’amato Zoo di Central Park. All’inizio il piano sembra funzionare, ma poi l’aereo perde quota e il gruppo di animali per così dire civilizzati finisce nel mezzo dell’Africa selvaggia. La loro sopravvivenza sembra molto difficile, visto che sono tutti cresciuti nello zoo di New York. L’Africa appare un posto veramente fantastico. Ma cos’è meglio, l’amato zoo di Central Park, o questa terra così affascinante, selvaggia e libera?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori