CACCIA AL RE LA NARCOTICI/ Trama e anticipazioni penultima puntata, stasera 7 febbraio 2011, Rai Uno. Daniele sulle tracce delluomo sbagliato

- La Redazione

Ecco cosa vedremo nel penultimo appuntamento della fiction con Gedeon Burkhard e Raffaella Rea

Caccia_al_ReR400
I protagonisti della fiction

Caccia al re la narcotici, trama anticipazioni penultima puntata, stasera 7 febbraio 2011, Rai Uno ore 21.10 Caccia al re la narcotici è arrivato al penultimo appuntamento. Prima di lasciarvi alla trama della puntata, ecco un breve riassunto di quanto accaduto nelepisodio della scorsa settimana. Daniele Piazze è in pericolo: gli uomini di Ivano fanno uccidere Livio, che vuole uscire dalla banda di narcotrafficanti. La narcotici riesce a salvarlo e tra Daniele e Daria inizia una discreta storia damore. Anche Sara, la figlia di Piazza e Marco, cominciano una relazione. Giacomo, lamico di Marco, lo convince ad andare con lui e Ludovica in Spagna a comprare droga e fumo da spacciare. Il ragazzo non vorrebbe, ma poi coinvolge anche Sara, che non sa nulla del reale motivi del viaggio che gli ha proposto il fidanzato.

Daniele non dice nulla alla figlia della sua relazione con Daria Lucente, ma la ragazza scopre la verità e non. dice nulla al padre.

Ma scopriamo cosa accadrà nellepisodio di stasera. La squadra affronta un nuovo caso: una donna di trentanni, Eva, viene trovata sul lungomare di Ostia in stato confusionale. Portata in ospedale, si scopre che la donna presenta segni di violenza sessuale. La ragazza è stata drogata e stuprata in un locale chiamato Coral, dove si usa vendere pasticche. Le è stata somministrata della Ketamina in un cocktail per non farle opporre resistenza. La squadra riesce ad individuare i responsabili e ad arrestarli. Continuano nel frattempo le ricerche sulla banda dei narcotrafficanti. La squadra ora sa che è Tirreni ad occuparsi degli aspetti legali delle società gestite dalla banda dellottavo Re di Roma. Luomo si incontra con Federico in un ristorante. I nostri riescono ad ascoltare la loro conversazione: hanno così la conferma che luomo con cui sta parlando il notaio è uno dei capi dellorganizzazione. I nostri indagano su Federico.

Daniele riesce a farsi firmare gli avvisi di garanzia dal procuratore per far ispezionare lappartamento di Federico Buratti e lo studio di Tirreni. I nostri arrestano Federico per reati contro il patrimonio. Daniele non vuole che Sara parta per la Spagna: dopo un duro confronto, il padre la lascia partire. In Spagna oltre al fumo Ludovica e Giacomo acquistano anche le pastiglie. In carcere Daniele affronta, ma scopre che non è lui luomo che sta cercando

Alla squadra viene assegnato il caso di una tuffatrice, Deborah, trovata in un rave party dopo aver ingerito una pasticca di Mdma. Iniziano le indagini. Miriam, l’amica che era con Deborah al rave, dice che è stato un ragazzo di nome Aldo ad avergli dato le pastiglie che l’hanno uccisa. La squadra si mette sulle sue tracce. Nel frattempo Alessio, Girolamo e Duccio spacciano le pasticche per Tsunami ( in realtà Giacomo). Gli uomini di Ivano, il Re di Roma li spiano. Paolo è preoccupato perché il suo storico avversario a Red Dragon, Tsunami, è scomparso. Aldo si accorge che la polizia è sulle sue tracce: chiede allora aiuto a Girolamo e Duccio, i suoi superiori. Durante una colluttazione, Aldo accoltella Girolamo: la narcotici interviene.

 

Dalla confessione di Aldo si scopre che Girolamo spaccia pasticche per conto di un ragazzo che nel giro viene chiamato “Tsunami”. E’ Giacomo, l’amico di Marco, che viene viene prteso dagli uomini dell’Ottavo Re di Roma che lo stavano cercando. Il ragazzo e Ludovica, vengono rapiti, brutalizzati e minacciati perché non possono spacciare senza chiedere il permesso a loro. Giacomo, dopo la violenza, cerca Marco. E’ disperato e fuori di sé, ma non vuole avvertire la polizia come gli suggerisce Marco. Vuole vendetta. Franchino e Manolo corrompono il medico del carcere dove è rinchiuso Federico. Il questore informa Daniele Piazza che Federico è in ospedale perché ha avuto un infarto.

Fonte. www.caccialre.rai.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori