CHE TEMPO CHE FA/ Video Gelmini: i 500 milioni per le paritarie? Fan risparmiare 5 miliardi alla scuola pubblica

- La Redazione

Il ministro dellIstruzione Maria Stella Gelmini, ospite di Che tempo che fa, spiega perché il governo sostenendo la scuola privata non danneggia ma valorizza quella pubblica.

gelmini_ppiano1R400
Mariastella Gelmini (Imagoeconomica)

Il ministro dellIstruzione Maria Stella Gelmini, ospite di Che tempo che fa, spiega perché il governo sostenendo la scuola privata non danneggia ma valorizza quella pubblica.

Ospite di Che tempo che fa, il ministro dellIstruzione Maria Stella Gelmini si è trovata fin da subito a dover dribblare le insidiose domande del conduttore: Fabio Fazio, infatti, ha chiesto di render conto del fatto che lo Stato abbia deciso di investire per la scuola privata 245 milioni di euro, somma che da sola supera gli stanziamenti complessivi per lo spettacolo, che ammontano a 231 milioni di euro. Una domanda con una tesi implicita, cui la Gelmini ha risposto mostrando linfondatezza dellassunto di fondo: lo stato ha infatti spiegato concorre a finanziare la scuola paritaria in misura estremamente limitata rispetto a quella pubblica. Linvestimento per le paritarie corrisponde in tutto a 500 milioni di euro Quello per le statali a 43 miliardi. Non solo: a fronte di un investimento di 500 milioni nella scuola privata si ha un risparmio in quella pubblica di 5 miliardi.

«Gli insegnanti ha aggiunto la Gelmini, passando a discutere della questione docenti – sono troppi rispetto al bisogno in Italia, e sono pagati pochissimo proprio perché sono troppi. Dobbiamo pagarli adeguatamente, ma se cresce il numero all’infinito sono proletarizzati. Altro problema oggettivo, i bidelli: «ce ne sono quasi duecentomila e spendiamo seicentomila euro per le pulizie. Ci sono più bidelli che carabinieri e abbiamo le aule sporche.

CLICCA >> QUI SOTTO PER IL VIDEO DELLINTERVISTA AL MINISTRO MARIA STELLA GELMINI



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori