IL COMMISSARIO MONTALBANO/ Stasera con Belen Rodriguez. Anticipazioni e trama episodio 14 marzo 2011, nuove puntate su Rai Uno

- La Redazione

La trama dellepisodio in prima tv dellamatissima serie poliziesca tratta dai libri di Andrea Camilleri. Guest star della puntata la ex conduttrice di Sanremo, nei panni di una vedova

Montalbano_rodriguezR400
Belen in Il campo del vasaio

Il commissario Montalbano nuovi episodi, anticipazioni trama puntata Il campo del vasaio, stasera 14 febbraio 2011, Rai Uno ore 21.10 Belen Rodriguez è la guest star di Il commissario Montalbano. Interpreta infatti il ruolo di Dolores nellepisodio di stasera Il campo del vasaio, che inaugura la nuove serie di puntate inedite della fiction che racconta le avventure del celebre commissario ideato magistralmente dalla penna di Andrea Camilleri e a cui è da sempre associato il volto di Luca Zingaretti. Sarebbe pressoché impossibile riuscire a vedere il celeberrimo poliziotto di Vigata, residente a Marinella, con il volto di un altro attore. Come se la caverà la puntata di Montalbano contro una puntata di Grande Fratello 11 che si preannuncia ricca di colpi di scena?

Saranno i dati Auditel a dare la risposta, certo è che chi è affezionato alle avventure del poliziotto siciliano non rinuncerà facilmente ai nuovi episodi in onda da stasera. Si tratta di una serie di puntata inedite, dove il commissario sarà chiamato a risolvere efferati crimine. E come sempre al suo fianco ritroveremo Catarella, Fazio, Gallo e Mimì Augello, che torneranno in video con i volti che da sempre conoscete. E la nuova serie parte da un caso strano e particolare, forse più complicato del solito, in cui lamicizia che lega Salvo a mimì giocherà un ruolo decisamente significativo.

Il Commissario Montalbano, trama episodio Il campo del vasaio, stasera 14 merzo 2011, Rai Uno pre 21.10 – In un mattino di tregenda viene ritrovato presso il critaru, un impervio pendio argilloso, un sacco con dentro un cadavere fatto a pezzi: un uomo, ucciso e nascosto lì da circa due mesi. Montalbano inizia l’indagine, ma presto emerge anche un altro, grosso problema, che non può essere più ignorato: Mimì Augello, da tempo piuttosto cupo, diventa sempre più irascibile, scontroso, intrattabile; è spesso aggressivo e ingiusto con i sottoposti; insomma, al commissariato non si respira più. Montalbano capisce di dover fare qualcosa, e in breve scopre che Mimì ha un’amante, con la quale si incontra in segreto, di notte. Salvo ritiene che la tresca sia alla base dello strano comportamento di Mimì, che presto va di male in peggio: Augello pretende che Salvo gli assegni il caso del morto al critaru, altrimenti chiederà al questore il trasferimento ad altra sede.

 

Montalbano prende tempo e prosegue con l’indagine. Scopre che il morto nel sacco è stato ucciso e sistemato in una maniera che richiama antichi rituali mafiosi: perciò di delitto di mafia si tratta, e non solo, ma operato da qualcuno che conosce bene il modo in cui agiva la vecchia mafia. E questa pista sembra presto avere conferma: il caso del critaru si intreccia con un altro caso, la scomparsa di Giovanni Alfano, denunciata dalla moglie Dolores. Alfano è parente dell’ormai vecchissimo e malato Balduccio Sinagra. Montalbano scopre che il morto nel sacco è appunto Giovanni Alfano, e molti elementi fanno pensare che questi possa essere stato ucciso, in quanto traditore, per ordine di Balduccio. L’indagine sembra avviata verso la sua risoluzione, quando d’un tratto Salvo scopre un fatto che lo sconvolge: la relazione adultera di Mimì potrebbe  essere collegata con l’omicidio del critaru e questo forse potrebbe avere conseguenze per lo stesso Augello.

 

Per Montalbano si prospetta un caso più complicato dei soliti in cui l’amicizia con il fidato Mimì giocherà un ruolo significativo.

 

Fonte trama: www.rai.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori