COME UN DELFINO/ Anticipazioni trama ultima, seconda, puntata, stasera 2 marzo 2011. Don Luca ucciso dalla mafia? Con Raoul Bova, su Canale 5

- La Redazione

Secondo e ultimo appuntamento della miniserie con Raoul Bova e Ricky Memphis. Come finirà la bella avventura educativa e sportiva dei ragazzi nella Casa famiglia?

comeundelfino_bova2R400
Raoul Bova

Come un delfino trama e anticipazioni seconda e ultima puntata  – Come un delfino è in onda stasera, 2 marzo 2011, su Canale 5 alle 21.10 con lultima puntata. La bellissima miniserie con Raoul Bova e Rocky Memphis mette in luce, in una storia che purtroppo può essere vera, aspetti umani bellissimi, ma anche drammatici. Il fil rouge che unisce le vite di Alessandro (Raoul Bova), la giudice Valeria (Barbara Bobulova), Don Luca (Ricky Memphis) e i ragazzi della casa famiglia è il nuoto. Sarà infatti attraverso lo sport che questi ragazzi, altrimenti condannati a una vita segnata dalla mafia, dalla criminalità, si salveranno e diventeranno uomini  migliori. Il tutto raccontato attraverso le vicende della Casa famiglia.

Nella puntata di ieri sera hanno fatto le comparse due veri campioni di nuoto: Alessia Filippi e Luca Marin (nuotatore agonista e fidanzato di Federica Pellegrini). A fianco trovate il link con il riassunto di tutto il primo episodio, andato in onda ieri sera, mentre alla pagina seguente trovate le anticipazioni dellultima puntata di stasera. In cui non mancheranno colpi di scena.

Come un delfino, anticipazioni seconda e ultima puntata, 2 marzo 2011, Canale 5 ore 21.10 – Alessandro Dominici decide di far partecipare i ragazzi della casa famiglia ai campionati italiani assoluti di nuoto, con l’autorizzazione della giudice Valeria. Alessandro decide di fare allenare i ragazzi in mare, così li porta a nuotare intorno ad Alicudi, l’isola in cui è nato.

 

Nuotare in acque aperte è un’esperienza che aiuterà i ragazzi a maturare non solo nel fisico. Ma alla vigilia della gara Nico scopre che la mafia ha progettato di uccidere Don Luca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori