PREMIO TV 2011/ Gli Oscar tv, Bisio e Littizzetto personaggi dell’anno

- La Redazione

Claudio Bisio e Luciana Littizzetto sono i personaggi televisivi dell’anno. Lo ha deciso la giuria del Premio Tv 2011. Rivelazione dell’anno è invece Belen Rodriguez

bisiopremio_R425
Bisio Foto Ansa
Pubblicità

Agli Oscar della televisione si impongono Claudio Bisio e Luciana Littizzetto. Sono i personaggi televisivi dell’anno. Li ha consacrati la serata Premio tv 2011, presentata ieri sera sul palco del teatro Ariston di Sanremo e in televisione su Rai Uno.

Bisio si è imposto su Gianni Morandi, che ha comunque evinto un premio per la sua conduzione del Festival di Sanremo, e su Fabrizio Frizzi anche lui vincitore con i Soliti ignoti e ieri sera conduttore della premiazione. Insieme a lui, Luciana Littizzetto, dal programma Che tempo fa. Due vittorie comunque annunciate. La rivelazione dell’anno è Belen Rodriguez, che ha così commentato: « stato un anno magico: il Festival mi ha permesso di esprimermi al meglio. Nel campo dei telegiornali, altra vittoria annunciata: quella di Enrico Mentana con il suo tg in onda su La7, vera sorpresa dell’anno. La miglior fiction dell’anno è “La leggenda del bandito e del campione” con protagonista Beppe Fiorello.

Nel totale dei premi, la Rai batte Mediaset per sette vittorie contro quattro. E’ critico però il patron dell’evento, lo storico conduttore Daniele Piombi, che ha commentato: «Se questa è la tivù non cè più bisogno di premiarla. Da dieci anni vincono sempre gli stessi, non ci sono più le novità. Il Premio ha superato i 50 anni ma la qualità è andata indietro, e alla fine vincono le trasmissioni meno brutte. Non cè innovazione, come per Report con i cronisti freelance che fanno le inchieste. Mi piacciono anche Le Iene e Niente di personale. Sono infatti ben 51 le edizioni di questa serata di premiazioni.

Pubblicità

Tra le indiscrezioni, quella di Gianni Morandi che volentieri si candida al prossimo Sanremo: «Avrei firmato per lanno prossimo se me lavessero proposto a Festival appena finito, sullonda dellentusiasmo. Ora si deve vedere, mancano tanti mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori