UN GIORNO DA PECORA/ Il leghista Salvini avvolto nel tricolore

- La Redazione

A Un giorno da pecora, il programma Rai di Radio2, è ospite il leghista Matteo Salvini. Che si è presentato in studio avvolto in una bandiera italiana

MATTEOSALVINI_R400
Foto Ansa

A Un giorno da pecora, il programma Rai di Radio2, è ospite il leghista Matteo Salvini. Che si è presentato in studio avvolto in una bandiera italiana.

I conduttori del programma hanno messo il deputato della Lega Nord davanti a una scelta drastica: indossare la bandiera italiana o quella dell’Inter. Salvini è tifosissimo del Milan. E ha optato per il tricolore. D’altra parte, se vorrà diventare vicesindaco di Milano, come si dice, dovrà indossare spesso la fascia con i colori italiani: l’ho già fatto altre volte, per i celebrare i matrimoni. E non le è pesato? No, durano poco, e poi magari del tricolore si mostra di più il bianco e il rosso, che sono i colori di Milano. E queste voci che la danno futuro vicesindaco? Non so se sarò io, è probabile che sarà uno della Lega.

Tra Massimo Moratti e Letizia Moratti chi preferisce? “Letizia Moratti, chiunque piuttosto che il Presidente dell’Inter!”. E ora che sfoggia il tricolore, perché non canta anche l’Inno di Mameli? “Piuttosto che mettermi a cantare ‘pazza Inter amala’, canto anche quello”. Poi, invece, Salvini ci ripensa, e si ‘limita’ a cantare una canzone in dialetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori