COTTO MANGIATO/ La ricette del pesce daprile: filetti di platessa

- La Redazione

Una ricetta a base di pesce, vista la scherzosa ricorrenza del giorno, il 1 aprile. Un secondo piatto semplicissimo, ideale per far mangiare il pesce anche ai vostri bambini

cottoemangiato_parodi2R400
Benedetta Parodi

Abbiamo curiosato nellarchivio di Cotto e mangiato per cercare ricette a base di pesce, in modo da proporvi un piatto che sia in sintonia con la scherzosa ricorrenza del giorno, oggi è il 1 aprile 2011 e che magari possa essere di ispirazione per chi magari sceglie di seguire la regola religiosa del venerdì di magro, ovvero senza carne e derivati, del periodo della Quaresima. Così da Cotto e mangiato arriva una ricetta semplicissima, veloce e sfiziosa: i filetti di platessa impanati. Rapidi da preparare, la doratura croccante renderà più gustoso il vostro pesce, così magari riuscirete a farlo guastare ai bambini o ai vostri familiari a cui non piace molto il gusto del prodotto ittico. La ricetta è facile e veloce, molti di voi lavranno già messa in pratica un sacco di volte negli anni, ma la riproponiamo così come illustrata a Cotto e mangiato. Ricetta: versate in un la farina per la polenta istantanea. Aggiungete il rosmarino finemente tritato, un piccolo pezzetto di aglio ugualmente tritato e un cucchiaio raso di parmigiano reggiano. Bagnate bene nelluovo sbattuto i filetti di pesce, procedete allimpanatura  con il composto preparato in precedenza. In una padella capiente versate abbondante olio di oliva o di semi (continua alla pagina seguente)

E quando si è ben riscaldato procedete a cuocere il pesce impanato. I filetti di pesce non dovranno essere immersi totalmente nell’olio. Prestate quando girate il pesce per non rovinare i filetti aiutatevi con la paletta. Adagiate i filetti cotti su carta assorbente per togliere l’olio superfluo e servite ancora caldi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori