MORTA YVETTE VICKERS/ Una vicina di casa lha trovata mummificata

- La Redazione

Yvette Vickers è stata ritrovata morta nella sua abitazione di Benedict Canyon. Era unattrice ed ex playmate di Playboy, divenuta famosa per una serie di B-movie degli anni Sessanta.

LADONNADI50PIEDIr400
Una scena di Attack of the 50 Foot Woman,

Yvette Vickers è stata ritrovata morta nella sua abitazione di Benedict Canyon, in California. Era unattrice ed ex playmate di Playboy, divenuta famosa per una serie di B-movie degli anni Sessanta.

La donna avrebbe compiuto il prossimo 26 agosto 86 anni. E stata trovata a quanto riporta il Los Angeles Times – in uno stato di mummificazione lo scorso 27 aprile, da una sua  vicina di casa, lattrice Susan Savage, in una stanza al piano superiore della casa. Lattrice si era insospettita vedendo la sua casella postale piena di lettere e ragnatele. «Le lettere stavano cominciando a diventare gialle. Ho avuto una brutta sensazione. Quando ho trovato il corpo sono scoppiata a piangere. Nessuno dovrebbe essere lasciato solo in questo modo, ha dichiarato lattrice. La Savage aveva deciso di entrare in casa di Yvette da una finestra rotta. La polizia, date le condizioni del corpo, divenuto ormai irriconoscibile, ipotizza che il decesso della donna possa essere avvenuto anche un anno fa. Ora sarà lautopsia ad accertare le cause della morte. Nata il 26 Agosto del 1928  a Kansas City, nel Missouri, era figlia dei musicisti jazz Charles e Lola Vedder. Da giovane, seguiva spesso i genitori nelle loro esibizioni in giro per il mondo. 

Mentre frequentava le lezioni presso l’Università della California per diventare giornalista, seguiva a tempo perso un corso di recitazione che, in seguito, si rivelò la sua principale passione. La sua prima apparizione in un film è in Sunset Boulevard, nel 1950. Nel 1958 recita in Attack of the 50 Foot Woman, mentre l’anno successivo ha interpretato il ruolo di Liz Walker in Attack of the Giant Leeches. Qeusti ultimi due sono tra i suoi film più noti.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori