MIRIAM KARLIN/ E’ morta l’attrice di “Arancia meccanica”

- La Redazione

E’ morta a 85 anni di età l’attrice Miriam Karlin, diventata famosa nel suo ruolo nel film di Stanely Kubrick, Arancia meccanica. Aveva un tumore

karlin_R400
Miriam Karlin nel film Arancia Meccanica

Aveva 85 anni. Miriam Karlin ha avuto il suo momento di grand popolarità tra la fine degli anni Cinquanta e i primi anni Settanta. Per molti rimarrà sempre l’indimenticabile Miss Weber, la signora die gatti nel film “Arancia Meccanica”. Nel film di Stanley Kubrick veniva uccisa dal famigerato protagonista psicopatico Alex DeLarge. Famose le scene che la ritraggono nel film, nel suo appartamento riccamente arredato mentre fa ginnastica. Miriam Karlin era ricoverata in un ospedale di Londra per un tumore. Tra i tanti film a cui ha preso parte, ricordiamo  “La strada dei quartieri alti” (1959), diretto da Jack Clayton, ”Gli sfasati” (1960) di Tony Richardson, ”Lassu’ qualcuno mi attende” (1963), “Cinque ore violente a Soho” (1963) di Ken Hughes, “La perdizione” (1974) di Ken Russel e ”Incognito” (1997) di John Badham. Era nata i 23 giugno 1925. L’attrice non si era mai sposata. Era una fervente attivista politica, in particolar modo per i diritti civili del Burma, l’ex Birmania, ed appartenente a diverse organizzazioni anti fasciste inglesi, tra cui la Lega Anti Nazista. Nel 1975 ricevette l’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico per il suo impegno civile e umanitario. Era anche una attivista del diritto alla “morte dolce”, l’eutanasia.

Nel 2006, mentre recitava in una commedia televisiva tratta da un racconto di Agatha Christie, le fu diagnosticato un tumore alla lingua da cui non è riuscita a salvarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori