THE PACIFIC/ Anticipazioni seconda puntata. La serie kolossal di Spielberg racconta la Seconda Guerra Mondiale

- La Redazione

La sintesi della prima puntata della nuova serieche racconta la tragica e brutale avenzata dei Marines, durante il secondo conflitto mondiale, sulle coste del Pacifico. La trama

Tv_Telecomando_SceltaR400
Foto Fotolia

Dopo Downton Abbey e i Pilastri della terra, The Pacific ha debuttato su Rete 4. The Pacific (anticipazioni seconda puntata alla pagina seguente) è la serie kolossal di Steven Spielberg e Tom Hanks che racconta la brutale e impressionate avanzata dei Marines nel Pacifico dopo l’attacco dei Giapponesi nella Baia di Pearl Harbour. Dagli atolli di Guadalcanal, Peleliu, Iwo Jima e Okinawa, arriva in tv lo scenario apocalittico del combattimento uomo a uomo più feroce che il mondo abbia mai visto in tv (ricreato, in questa occasione, sulle spiagge e nella foresta tropicale australiana). The Pacific propone la a ricostruzuione più brutale e verosimile di una delle pagine più drammatiche deòòa storia degli Stati Uniti. la serie prende spunto da autentiche testimonianze, gli episodi narrano lincontro di tre marines, John Basilone (Jon Seda), Robert Leckie (James Badge Dale) ed Eugene Sledge (Joe Mazzello), il loro eroismo, il loro senso di impotenza, il loro coraggio e il loro riscatto. Una voce narrante che commenta le vere immagini dell’epoca, racconta il leggendario attacco dei Giapponesi a Pearl Harbour, avvenuto nel 1941. Guadalcanal/Leckie (primo episodio). Nel Dicembre del 1941, Robert Leckie(Loris Loddi) si arruola nei Marines in seguito all’annuncio dell’attacco a Pearl Harbour. Lo dirà a Vera, la sua vicina, incontrata per caso mentre usciva da una chiesa del suo paese. Nel frattempo il Tenente Colonnello Chesty Puller(William Sadler) da notizia alla sua divisione di sottufficiali che i giapponesi, il 7 Dicembre, hanno attaccato Pearl Harbour con l’intenzione di impadronirsi di tutti gli avamposti strategici americani. Verranno quindi mandati nei punti caldi della contesa, a gestire intere truppe per sconfiggere l’impero del Sol levante. Tra loro, i Sergenti John Basilone (Jon Seda), J.P.Morgan (Joshua Bitton) e Manny Rodriguez. John, assieme ai suoi amici Morgan e Rodriguez, passa a salutare la famiglia prima di partire. In Alabama un’altra persona che ha deciso di arruolarsi nel corpo per combattere i Giapponesi: si tratta di Eugene Sledge(Joe Mazzello). Suo padre, dopo una visita, gli comunica che un soffio al cuore lo terrà lontano dall’arruolamento. A partire, l’indomani, sarà solo il suo migliore amico Sid Philips (Ashton Holmes). I primi Marines si preparano a sbarcare sul fronte di Guadalcanal, in Australia. Qui, Sid incontrerà Robert Leckie. Lo sbarco, cosi tanto temuto, si rivelerà apparentemente indolore: altri commilitoni aspettano i due, in uno scenario fatto di tranquillità più che di guerra. Si tratta dei soldati Runner, Chuckler, Hoosier e Gibson. Ma giunge notizia che i Giapponesi si siano rintanati nella giungla, e che bisogna quindi scovarli. Il reggimento trova però solo i corpi di alcuni Marines mutilati. Nella lunga ricerca, giunge la notte, e i soldati sparano per sbaglio a dei compagni, fiaccati dalla pioggia e confusi da un equivoco(una parola d’ordine non detta). L’indomani, una scoperta rinfrancante: il campo di aviazione di Guadalcanal è stato preso da un altro reggimento di Marines. Ma nella notte, il gruppo vede delle navi che esplodono: contrariamente a quello che pensano, a soccombere è stata la flotta Americana, che ha dovuto scappare al largo, lasciando loro senza rifornimenti. Nella notte, i Giapponesi tentano di localizzarli, ma i Marines sono bravi a nascondersi. La flotta imperiale, durante il giorno, si sposta in massa: è chiaro un attacco imminente. Di notte infatti, silenziosamente accerchiati, gli Americani subiscono una violenta offensiva, da cui riescono a difendersi. L’indomani si ritrovano davanti a una mattanza di Giapponesi. Leckie scrive a Vera le atrocità di cui è testimone della guerra, in una triste lettera. Dopo di che, passato un mese a Guadalcanal, i ragazzi vengono affiancati dal Settimo Reggimento di Chesty Puller, col sergente John Basilone. Trama episodio Basilone. Basilone, nell’Ottobre del 1942, presiede la giungla di Guadalcanal. Aiutato da Leckie, Morgan, Rodriguez e altri uomini, riesce a tenere in ordine, nonostante alcuni malconenti derivati da crolli fisici e psicologici, il gruppo. Leckie e i compagni rubano delle provviste a un reggimento appena arrivato. Di notte, un bombardamento delle navi Giapponesi decima il campo dei nuovi arrivati della Prima Divisione. I sottufficiali Basilone, J.P.Morgan e Marriel vengono convocati al posto di comando da Chesty, che informa loro come i Giapponesi stiano tentando di sfondare la linea americana, volendo accedere proprio lungo la strada del Settimo reggimento, che rischia di fare la fine della Prima Divisione. Portando con se Rodriguez, il colonnello lascia alla prima divisione il compito di fare da avamposto in caso di attacco. Nella notte migliaia di soldati giapponesi si dirigono verso il Settimo, che non si fa trovare impreparato. Ma a metà battaglia, le munizioni cominciano a scarseggiare, cosicché Basilone è costretto, con un gesto eroico, a dirigersi a prenderne altre sotto il fuoco di copertura. Sparando e trasportando la mitragliatrice si procura ustioni di terzo grado. Ma il prezzo pagato per la battaglia non è finito qui: recatosi in ospedale per scoprire il destino di Rodriguez, Basilone si accorgerà che di lui non si hanno notizie. Continua alla pagina seguente.

Nonostante l’annuncio del colonnello Chesty di volerlo raccomandare per una medaglia, una volta tornato alla base, Basilone non si dà pace per il suo compagno. Cercandolo sul campo di battaglia, lo troverà disteso per terra, morto. In Alabama, Eugene Sledge viene visitato ancora una volta dal padre: il soffio al cuore non è guarito, ma il ragazzo è intenzionato ad arruolarsi l’indomani, poiché diventato maggiorenne. Il padre allora, arrendevole, gli ricorda i tempi in cui lui curava i feriti di guerra, parlandogli che procurano maggior dolore le ferite laceravano l’anima di quelle che dilaniavano il cuore. Detto questo, lascia libero il figlio di fare quello ciò che vuole. I Marines presenti a Guadalcanal, si preparano ad imbarcarsi per il ritorno. I soldati scoprono che la Prima Divisione non era stata ignorata dal resto degli Stati Uniti: i ragazzi sono stati sulle prime pagine di tutti i giornali dello stato, durante la lunga battaglia. Inoltre, come gli spiegherà un cuoco a bordo della nave del ritorno, quando torneranno in patria, verranno accolti come degli eroi.

 

Anticipazioni seconda puntata: il terzo e quarto episodio di The Pacific saranno in onda, stando a quanto pubblicato dalla Guida tv del sito ufficiale di Mediaset, giovedì 12 gennaio 2012 su Rete 4 dalle 23.25. Nel’episodio Melbourne, i Marines arrivano appunto nella città stremati, ma l’accoglienza festosa che ricevono li risolleva. Intanto Basilone viene insignito della medaglia d’onore. Segue l’episodio Gloucester.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori