BASIC INSTINCT/ Iris-Mediaset ripropone questa sera il “blockbuster” anni ’90 con Sharon Stone e Michael Douglas. La trama

- La Redazione

Iris manderà in onda, in prima serata, Basic Instinct il film di Paul Verhoeven, e interpretato dalla Stone con il due volte premio Oscar Michael Douglas, il blockbuster degli Anni 90

infophoto_sharon_stone_R439
Sharon Stone

La trama, stasera, 10 ottobre 2012, su Iris Prosegue su Iris (canale 22 dtt) l’appuntamento con la retrospettiva Dark Lady, un ciclo dedicato alle signore più noir della storia del cinema. Per la prima serata di questa sera, alle 21.00, Iris manderà in onda Basic Instinct il film di Paul Verhoeven, e interpretato dalla Stone con il due volte premio Oscar Michael Douglas, il blockbuster degli Anni 90 ha inaugurato la quarantacinquesima edizione del Festival di Cannes e ricevuto due nomination agli Oscar e ai Golden Globe. La pellicola parte dell’omicidio di un ex icona rock, Johnny Boz, che viene trovato nudo sul proprio letto trafitto da un punteruolo da ghiaccio. Il detective Nick Curran, soprannominato Il giustiziere viene incaricato di risolvere il misterioso caso. Curran e il suo aiutante Gus si recano ad interrogare la scrittrice Catherine Tramell, la donna che è stata vista con la vittima la sera dell’omicidio. A casa sua conoscono la sua fidanzata con la quale il detective ha un duro scontro verbale: indagando, la polizia scopre che in uno dei romanzi della Tramell un uomo viene ucciso proprio come Boz, colpito al cuore da un punteruolo da ghiaccio. Nonostante Curran abbia intrapreso di nuovo una relazione con la sua ex fiamma, la psicologa Beh Gardner, inizia a frequentare l’affascinante Catherine. Viene trovato morto un collega del detective, Nielsen, che qualche giorno prima aveva avuto un violento litigio con Curran in un bar. I sospetti ricadono sull’agente che include nella lista degli indagati una cara amica di Catherine che anni prima aveva sterminato la famiglia. Roxy muore durante un inseguimento con il detective che, sempre più preso dalla scrittrice, arriva ad accusare l’ex fidanzata Beth e persino ad ucciderla, convinto che sia lei l’assassina del collega Guz trovato cadavere in un ascensore. A casa della psicologa vengono trovati indizi che fanno pensare che sia davvero lei l’autrice di tutti gli efferati delitti. L’ultima scena che vede protagonisti Curran e Catherine, però, cambia completamente prospettiva. La serata prosegue con Mulholland Drive, di David Lynch. Premio per la Miglior regia a Cannes, nel 2010 il film è stato giudicato una delle migliori opere del decennio dalla Los Angeles Film Critics Association. 

Nel cast brillano Naomi Watts, Justin Theroux e il compositore/feticcio di Lynch, Angelo Badalamenti. I due autisti di una cadillac nera, che viaggia lungo Mulholland Drive, minacciano con una pistola la donna bruna che è sull’auto con loro. Improvvisamente la vettura viene travolta da un’altra auto e l’unica sopravvissuta al terribile incidente è la donna che, però, perde la memoria. Questa si rifugia impaurita nell’appartamento della bionda Betty, una giovane attrice dall’aria ingenua appena arrivata a Los Angeles. Le due diventeranno amiche e complici nella ricerca della vera identità della smemorata e del perchè nella sua borsetta ci siano così tante banconote.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori