RIS ROMA 3/ Anticipazioni. Serena Rossi: un colpo di scena nella seconda puntata. Tornerò ne Il clan dei camorristi

- int. Serena Rossi

Tra le new entry della fiction crime di Canale 5 c’è SERENA ROSSI, che interpreta l’avvocato Anita Cescon. E’ l’attrice a rivelarci alcune indiscrezioni sulle prossime puntate

Ris_roma3_SerenaRossiR439
Serena Rossi

Ris Roma 3 – Delitti imperfetti, dopo il debutto vincente, stasera è in onda su Canale 5, dalle ore 21.10 con la seconda puntata. Efferati crimini e una sfida spietata e coinvolgente con la banda del Lupo metteranno a dura prova i Carabinieri del Ris, che vedranno minacciate le loro vite. Abbiamo chiesto a Serena Rossi, new entry della terza stagione di Ris Roma, di svelarci le prime anticipazioni di ciò che vedremo. Raggiunta telefonicamente, Serena con entusiasmo ci ha accompagnato alla scoperta della terza stagione della fiction, presentandoci in particolare il suo affascinante personaggio. Scoprirete, leggendo questa intervista a ilsussidiario.net, che per l’attrice si è trattato di un’inedita sfida professionale, che ha rilanciato e dato impulso alla sua già brillante carriera. Vedremo inoltre Serena in altre fiction in onda prossimamente e… il realizzarsi di un grande sogno…

In Ris Roma 3 interpreti Anita Cescon, personaggio che abbiamo cominciato a conoscere nella prima puntata: ce lo presenti?

Anita Cescon è una giovane avvocatessa che lavora nello studio legale dell’avvocato Guidi, il difensore della banda del Lupo, che, come avete visto nella prima puntata, ha poi riunciato al mandato. Anita avrà il compito di assistere legalmente Giordana Ravelli (interpretata da Greta Scarano), il Coniglio della banda del Lupo. Giordana è in carcere e ha deciso di collaborare con i Ris: ad Anita la “missione” di difendere la ragazza dai continui attacchi del Lupo, che intenderà vendicarsi in modo crudele. Succederanno tanti fatti inaspettati.

Puoi darci qualche anticipazione?

Alla fine della seconda puntata, in onda stasera, ci sarà un clamoroso colpo di scena. Non vi posso svelare nulla, ma gli episodi di oggi sono davvero imperdibili.

Come ti sei trovata in questo ruolo?

Mi sono divertita molto. Si è trattato di un’importante prova professionale, perchè in Ris Roma 3 mi sono cimentata in un ruolo completamente diverso rispetto a quelli che ho interpretato fino a oggi. Sono stata inoltre contenta di avere avuto come regista Francesco Miccichè, con cui avevo lavorato in Un posto al sole, agli esordi della mia carriera, circa dieci anni fa. Mi sono lasciata guidare da lui e ho vissuto questa esperienza con grande emozione, fin dal giorno del primo provino. Proprio perchè il regista mi conosceva come attrice, sentivo il dovere di fare un’ottima prova per dimostragli di essere cresciuta e migliorata in questi dieci anni. E alla fine ho ottenuto la parte e ne sono stata felicissima.

Cosa ci riserva la story line di Anita Cescon, conosceremo anche la vita privata della giovane legale?

Certamente. Anita  è un personaggio che avrà un’interessante evoluzione nel corso delle puntate. Ci saranno eventi che sveleranno man mano sia la personalità che la vita privata e i segreti dell’avvocato. Ma non voglio rovinare avvincenti sorprese, perciò non aggiungo altro.

Le anticipazioni della seconda puntata di Ris Roma 3

La banda del Lupo sta mettendo a rischio la vita dei Carabinieri del Ris di Roma…

Tutta la terza stagione della fiction ruota intorno alla spietata vendetta del Lupo, alla sua ossessione di voler distruggere a tutti i costi il capitano Lucia Brancato. Mario Pugliese, il Lupo, vuole ucciderli tutti, senza pietà. I Carabinieri del Ris, come vedrete, sono in grave pericolo…

Dicevi che Anita Cescon è un personaggio molto diverso da quelli che hai precedentemente interpretato.

Nelle fiction in cui ho lavorato ho sempre avuto ruoli “rassicuranti”, adatti a un pubblico di famiglie, anziani e bambini. Ris Roma 3 ha un pubblico, seppur generalista, tuttavia differente; è una fiction in cui ho dovuto affrontare le riprese in modo diverso da prima, con un altro approccio e davvero mi vedrete come non mi avete mai vista.

La prima puntata di Ris Roma 3 ha vinto gli ascolti tv battendo Sposami, un ottimo risultato: come lo commenti?

In realtà, non ho sentito questa rivalità. Su Rai Uno è in onda Sposami con Francesca Chillemi, mia collega e grande amica, con cui ho lavorato sul set di Che Dio ci aiuti. Prima che iniziassero le rispettive fiction, alla sera ci siamo scritte un messaggio in cui ci siamo fatte un “in bocca al lupo” a vicenda. Non abbiamo considerato la sfida all’Auditel perchè quando si tratta di amicizia non sono i numeri la cosa più importante. E l’amicizia nel nostro mondo è un fatto molto raro: quando c’è è davvero bello e importante mantenerla.

Come spieghi il successo di questo debutto di Ris Roma 3?

Per decretarne il successo sarà interessante vedere gli ascolti delle prossime puntate, perchè è quasi un testa a testa con Sposami. La fiction di Rai Uno e quella di Canale 5 hanno un pubblico e percorso differente: Sposami è all’esordio e incuriosisce, Ris Roma 3 è una fiction prodotta da diversi anni, che ha telespettatori affezionati che continuano a seguirla con passione. La trama della Banda del Lupo è avvincente, riprende e rilancia con nuovi colpi di scena quanto accaduto nella scorsa stagione e questo credo rinforzi il legame tra il pubblico e la fiction.

Non ti rivedremo nella seconda stagione di Che Dio ci aiuti?

Non sarò in Che Dio ci aiuti 2 non per una mia scelta, ma per decisione degli sceneggiatori: hanno “dirottato” la serie su altre tematiche e non ci saranno più i casi polizieschi che nella prima stagione erano presenti in ogni episodio. Il mio personaggio era legato a un poliziotto e di conseguenza è stato eliminato dalla sceneggiatura. Devo dire che mi è dispiaciuto molto lasciare Che Dio ci aiuti. Per me è stata una splendida esperienza professionale e umana: ho conosciuto Elena Sofia Ricci, con cui ho mantenuto un legame di amicizia. Lo stesso è accaduto con Francesca Chillemi, ora mia grande amica. E voglio ripeterlo: è cosa rara nel nostro ambiente creare rapporti autentici e di sincera amicizia. Devo però ammettere che se avessi fatto Che Dio ci aiuti 2 non avrei potuto recitare in Ris Roma 3 e in altre fiction in cui mi vedrete. Per cui, come si suol dire in questi casi, “quando si chiude una porta si apre un portone”: c’erano dunque nuove opportunità professionali per me…

Quindi dopo Ris Roma 3 in quali fiction ti rivedremo?

Il 6 ottobre ho concluso le riprese di Rossella 2, con Gabriella Pession, diretta da Carmine Elia, fiction in cinque puntate che andrà in onda nella primavera del 2013 su Rai Uno. Da lunedì 8 sono a Praga per iniziare le riprese di una fiction sulla vita di Adriano Olivetti, in cui sarà al fianco di Luca Zingaretti; sono contenta di rincontrarlo sul set perché con lui avevo girato un episodio de Il commissario Montalbano. Mi rivedrete poi ne Il clan dei camorristi, fiction con Stefano Accorsi che andrà in onda su Canale 5, in cui si raccontano i crimini e la vita degli esponenti del clan dei Casalesi.

Hai anche progetti in ambito musicale?

Sto registrando il mio nuovo disco: tra un mese uscirà il mio primo singolo, poi l’intero album. Ho tenuto “nel cassetto” il progetto musicale per dedicarmi alla televisione, ma ho poi sentito il bisogno di rimettermi in gioco con la musica e il canto, le mie più grandi passioni. Oltre alla recitazione…

 

(Camilla Schiantarelli)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori