FILM IN USCITA/ 19-25 ottobre 2012: Killing Them Softly, The Wedding Party, Il comandante e la cicogna, Gladiatori di Roma 3D

- La Redazione

Dal 18 ottobre nelle sale italiane sono in programmazione 6 nuove pellicole, due delle quali italiane. Partiamo proprio da queste per vedere nel dettaglio cosa ci aspetta in questi giorni

cinema_sala_r439
Foto: Fotolia

Dal 18 ottobre nelle sale italiane sono in programmazione sei nuove pellicole, due delle quali italiane. Partiamo proprio da queste, per vedere nel dettaglio che cosa ci aspetta sul grande schermo in questo fine settimana. Il primo film di cui parliamo è “Il comandante e la cicogna” di Silvio Soldini (“Pane e tulipani”, “Agata e la tempesta”), commedia spiritosa, ironica e poetica girata a Torino. Il cast è composto da Valerio Mastrandrea, Claudia Gerini, Luca Zingaretti, Giuseppe Battiston e Alba Rohrwacher. Protagonisti del film sono Leo Buonvento, idraulico vedovo e padre che deve crescere due figli adolescenti e Diana, giovane e sognante artista alle prese con i problemi della vita quotidiana. Tra questi c’è l’affitto, da corrispondere ad Amanzio, padrone di casa stravagante e idealista. In una Torino irriconoscibile, i protagonisti intrecciano le loro esperienze tra citazioni leopardiane e narrazioni garibaldine. Una commedia dalle tinte morbide e poetiche sulla scia di “Pane e tulipani”. L’altra pellicola italiana in arrivo è un film d’animazione: “Gladiatori di Roma 3D“, di Iginio Staffi. Nel cast di doppiatori spiccano Luca Argentero nei panni di Timo, Belen Rodriguez in quelli di Diana e Laura Chiatti in quelli di Lucilla. Timo è un orfanello sopravvissuto alla tragica eruzione di Pompei grazie all’aiuto di un gladiatore che lo porta nella sua famiglia a Roma, dove cerca di iniziarlo al combattimento. L’indole di Timo è però ben altra, e il suo unico interesse pare essere la sorellastra Lucilla, della quale è innamorato. Il rivale in amore di Timo purtroppo è Cassio, spaccone e indolente, ma soprattutto miglior gladiatore della città, del quale Lucilla non è innamorata. Timo dovrà dunque vincere le proprie paure in una serie di sfide avvincenti per superare il rivale e conquistare l’amore della ragazza. Tra i film stranieri in arrivo, ecco invece “Killing Them Softly“, pellicola statunitense prodotta da Eagles Pictures e diretta da Andrew Dominik. L’opera può contare su un cast di tutto rispetto, con Brad Pitt, Ray Liotta, Vincent Curatola, James Gandolfini e Richard Jenkins. Franky Cogan è un malavitoso che viene ingaggiato da una famiglia mafiosa per far luce su una rapina messa a segno ai danni di un gruppo di mafiosi mentre erano impegnati in una partita di poker segreta. Il pericoloso compito di Franky è quello di recuperare il bottino e scoprire chi ha osato sfidare la potente organizzazione criminale. Di tutt’altro genere è invece “The Wedding Party“, commedia americana per la regia di Leslye Headland, con Isla Fisher, Kirsten Dunst, Adam Scott, James Marsden e Lizzy Caplan. Protagonista del film è Regan, ragazza dal forte spirito competitivo che quando scopre che Becky, la sua amica “grassa”, sta per convolare a nozze con un ricco uomo di New York, non riesce ad accettare di essere stata “superata”. Nemmeno a farlo apposta, Regan dovrà essere damigella d’onore assieme alle vecchie amiche del liceo, ma nel corso della festa d’addio al nubilato accadranno dei fatti che metteranno a rischio lo svolgimento delle nozze. 

Un’altra commedia che giungerà nelle nostre sale, questa volta proveniente dal Brasile, è “Le migliori cose del mondo” di Lais Bodanzky, con Caio Blat, Gustavo Machado, Denise Fraga e Paulo Vilhena, tratta dalle serie di libri di Gilberto Dimenstein e Heloisa Prieto intitolata “Mano”. Il film narra le vicende di Mano, quindicenne aperto e allegro alle prese però con il divorzio dei genitori e la scoperta del’omosessualità del padre. Il tutto in un periodo così particolare della propria vita, in cui si affaccia per la prima volta l’amore. Commedia adolescenziale priva degli stereotipi tipici del genere e con forte connotazione sociale. L’ultima novità in arrivo nei nostri cinema è “Il matrimonio che vorrei“, film diretto da David Frankel con Meryl Streep, Tommy Lee Jones, Steve Carrell ed Elisabeth Shue. La pellicola si basa sulla vita matrimoniale di Kay ed Arnold, che galleggia nella noia più totale. Kay però non ci sta e propone al marito una settimana in un centro per terapie di coppia al fine di riaccendere la passione. L’approccio con la terapia del consulente matrimoniale si rivela però molto più difficile del previsto. I due coniugi devono infatti superare inibizioni e remore che bloccano il loro rapporto per tornare alle origini del loro innamoramento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori