C’E’ POSTA PER TE/ Alessandra Amoroso ospite e testimone di una straordinaria storia damore e di sofferenza. Puntata 20 ottobre 2012

- La Redazione

La cantante è stata ospite della puntata del people show del programma condotto da Maria De Filippi. Testimone e regalo di una grande vicenda damore e malattia 

amoroso_wma12R439
Alessandra Amoroso

Cè posta per te ha regalato una serata di indicibili emozioni. Alessandra Amoroso è stata ospite della puntata del people show condotto da Maria De Filippi. E stata il regalo e la sorpresa di una storia damore straordinaria, in cui una grave malattia è stata sconfitta da una nuova vita Scoprite di seguito perché. Dopo la presentazione attraverso un rvm, Alessandra Amoroso entra in studio in un grazioso abitino nero tra gli applausi del pubblico che l’accoglie calorosamente. Alessandra sarà la madrina di una storia d’amore, quella tra Valeria e Massimiliano. Valeria, ora incinta di 8 mesi di una bambina che si chiamerà Asia, ha scritto a C’è posta per te per fare una sorpresa al marito e dirgli tutto quello che non è mai riuscita a dirgli. Valeria aveva solo 22 anni quando conobbe Massimiliano, giocava a pallavolo e la sua vita era felice. Si sono innamorati subito e a quel punto Valeria credeva di avere avuto tutto dalla vita. Un giorno però dopo un malore al ginocchio Valeria si sottopone ad una risonanza magnetica e scopre di avere una massa tumorale. I medici suggeriscono di intervenire subito e di cominciare con cicli di chemioterapia. Massimiliano è sempre accanto a lei. La chemioterapia è dura: i capelli di Valeria cominciano a cadere, il senso di nausea e spossatezza iniziano a farsi sentire e Valeria sembra perdere le sue forze ogni giorno di più. La vita le stava togliendo qualcosa ma le stava dando lui, Massimiliano. La vita gli toglie i sabato sera passati tra la spensieratezza e gli amici ma il ragazzo cercava in tutti i modi di restituirglieli. Una sera fece addirittura allestire, racconta Valeria, un tavolino nel corridoio dell’ospedale e ordinò la loro pizza preferita. Valeria era terrorizzata dalla paura che l’intervento potesse andare male ma anche in quel momento Massimiliano riuscì ad alleviarle il dolore chiedendole di diventare sua moglie. Dopo l’intervento ricomincia a vivere insieme al suo Massimiliano ma la vita decide di togliergli qualcosa ancora una volta. Fa un controllo: le dicono che è necessario fare un altro intervento. Valeria ha anche questa volta un motivo per combattere e per andare avanti ed è il bambino che porta in grembo. Ha voluto proprio Alessandra Amorosa al suo fianco perché le sue canzoni sono state, in quei momenti bui e dolorosi, la colonna sonora della storia con Massimiliano. Va in onda la consegna della posta a Massimiliano, a Viotto in provincia di Torino. Massimiliano accetta l’invito ed arriva in studio di Cè posta per te. Valeria è molto commossa, ringrazia il marito per tutto quello che ha fatto per lei e si affida alla voce di Maria de Filippi che legge a Massimiliano la lettera che Valeria ha scritto per lui. Nella lettera Valeria lo ringrazia per essere stato per lei come un antidoto al tumore. Racconta di come la gioia di averlo incontrato le facesse sentire di meno la sofferenza della prima chemioterapia. I bambini aiutano Valeria a esprimere ciò che sente piantando una piantina e annaffiandola. Massimiliano ha gli occhi lucidi, è commosso dalle parole della moglie. Valeria scrive nella lettera che suo marito è di sicuro l’uomo migliore che potesse desiderare e sarà senza dubbio il papà migliore del mondo. Alessandra Amoroso è nascosta dietro la busta, visibilmente commossa. Continua alla pagina seguente.

A dicembre nascerà Asia, la bimba di Valeria e Massimiliano.  La futura mamma dovrà fare un controllo ma è tranquilla e serena. Sa che qualsiasi cosa succeda Massimiliano starà sempre accanto a lei e alla piccola Asia. Una bambina porta una scatola di cioccolatini a Massimiliano. Dalla scala sta per scendere Alessandra Amoroso e Massimiliano non può di certo farsi trovare impreparato. Alessandra si dice profondamente colpita dalla loro storia d’amore. Regala a i futuri genitori una carrellata di giocattoli e cose utili per bambini tra cui una videocamera e un registratore sul quale lei stessa ha inciso una ninna nanna che la sua mamma le cantava sempre quando era bambina. Alessandra lascia la parola a Valeria. Mentre si apre la busta interpreta una canzone del suo repertorio. Perfetta suggerisce Maria De Filippi, per la storia d’amore tra Valeria e Massimiliano e per la piccola Asia che sta per nascere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori