QUESTO NOSTRO AMORE/ Anticipazioni puntata 4 novembre 2012 (terza): un bacio tra Benedetta e Bernardo. Riassunto seconda

- La Redazione

Ecco cosa vedremo nei prossimi due episodi della divertente fiction con Anna Valle e neri Marcorè. Amori in arrivo per la figlia dei Costa, intanto Anna e Vittorio…

infophoto_neri_marcore_anna_valle_questo_nostro_amore_R439
Questo nostro amore

Questo nostra amore regalerà romantici colpi di scena nella terza puntata, in onda domenica 4 novembre 2012. Ma prima di scoprire cosa accadrà, ecco il riassunto della secobnda puntata della fiction. Vittorio (Neri Marcorè ) mentre cerca una camicia per potersi recare a lavoro, viene ripreso dalla suocera Alberta (Marzia Ubaldi), che gli spiega che dovrebbe vestirsi, con l’uomo che, a forza di cercare la camicia nella stanza da letto, trova un libro della sua compagna Anna (Anna Valle), la quale gli spiega che si tratta di un testo per il concorso da insegnante, cosa che altera Vittorio, il quale le spiega che non ha bisogno di andare a lavorare, in quanto stanno bene economicamente, ma la donna replica all’affermazione del compagno spiegandogli che lei vorrebbe lavorare per sentirsi libera ed indipendente, cosa che manda ancora di più su tutte le furie Vittorio. Nel cortile del palazzo, Teresa (Manuela Ventura) saluta suo marito Salvatore (Nicola Rignanese) e suo figlio Bernardo (Dario Aita), augurando buona fortuna per il suo primo giorno lavorativo, cosa che fa anche Vittorio prima di accompagnare le due figlie Marina (Karen Ciaurro) e Clara (Noemi Abbrescia) a scuola, con Teresa che viene poi raggiunta da Anna, la quale le spiega che le figlie si sono dimenticate della merenda. Arrivato a lavoro Vittorio viene avvicinato da Mirna (Simona Nasi), la quale gli fa notare che il suo abbigliamento non è tanto adatto, dicendogli che è molto sportivo, ed una volta nel suo ufficio, si confida con Zorzi (Davide Lorino), spiegandogli che sua moglie vorrebbe lavorare, scoprendo dallo stesso Zorzi che il suo incarico gli è stato tolto, in quanto vestito in maniera non proprio adatta, cosa che manda ancor di più nello sconforto Vittorio. Benedetta si trova nell’androne di scuola assieme a Maurizio (Gabriele Anagni), con il quale fuma una sigaretta, venendo però vista dall’insegnante, che dopo averle spiegato che nell’androne è vietato fumare, la spedisce dal preside a causa del suo scarso rendimento, il quale costa alla ragazza una nota disciplinare. Una volta giunta a casa di Maurizio, dice che dirlo al padre sarà molto difficile ed il ragazzo, per tirarle su il morale, le propone di andare assieme a lui ad assistere ad un concerto fuori città dei Rolling Stones, proposta che viene declinata da Benedetta, in quanto suo padre non le darebbe il permesso, sopratutto dopo la nota. Alberta viene raggiunta dal portinaio Mario (Michele Di Mauro), il quale le consegna la posta e l’aiuta a portare a casa la spesa, ed una volta all’interno dell’appartamento, Alberta cerca di convincere Anna a mangiare qualcosa per aver maggior forza per poter ripassare, ma la figlia rinuncia, con la madre che cerca di farle venire l’appetito sottolineando con diversi commenti quanto sia buono il pranzo. Marina illustra ai suoi amici cosa sia un planetario, quando i due gemelli Fortunato (Claudio Varsalona) e Domenico (Alberto Bartolo Varsalona) arrivano col pallone, e dopo esser stati convinti da Marina a giocare tutti assieme, dopo esser stato calciato in aria da Fortunato, il pallone cade sul planetario di Marina, distruggendolo, e la bambina, per dispetto, consegna il pallone a Ugo Cerutti (Augusto Fornari), che per dispetto lo buca senza pietà. Benedetta va a tagliarsi i capelli da Gisella (Vera Dragone ), alla quale spiega di essere nei guai col padre, a causa della nota, e mentre le due conversano, vengono interrotte da Carlo (Lorenzo Balducci), il quale si scusa per esser scappato dal ristorante senza aver pagato, e cerca di invitare Gisella al cinema, venendo però cacciato malamente dalla ragazza. Dopo esser tornata a casa ed aver avvisato la madre di aver preso una nota a scuola, Benedetta, Vittorio, Anna ed il resto della famiglia si siedono a tavola per cenare e dopo aver chiesto a tutti come fosse andata a scuola, il capofamiglia scopre da Marina che Benedetta ha preso una nota, mentre rimprovera la figlia, Vittorio litiga sia con Anna, in quanto la donna sapeva tutto, sia con Alberta, poiché la suocera è sempre in mezzo, ricordandole che è soltanto un ospite e che non ha voce nelle discussioni che vengono affrontate, per poi recarsi in soffitta. Vittorio vede che Clara è ancora sveglia e le racconta la storia di quando riuscì a salvarsi da un bombardamento seguendo una ragazza di nome Anna, spiegando che questa le salvò la vita, mentre sua madre gliela migliora di giorno in giorno, augurando la buonanotte alla bambina L’indomani mattina, Vittorio, prima di uscire di casa, ringrazia sua moglie per avergli stirato le camicie e dopo aver chiesto a sua figlia Marina chi secondo lei avesse ragione tra lui e sua madre, ottenendo come risposta che quando lei darà l’esame, vorrebbe che suo padre fosse presente malgrado ci abbia litigato, Vittorio le consegna un mangiadischi ed un mangianastri da regalare al direttore, azione che la bambina effettivamente compie, per poi lamentarsi con la maestra quando scopre che Domenico e Fortunato sono in classe assieme a lei. Dopo una lunga dormita a causa della stanchezza del lavoro del giorno prima, Bernardo scopre che la sua bici è stata legata ad un’altra, cosa che costringe il ragazzo ad andare in bici col padre, facendo salire quest’ultimo sul tubo della stessa, mentre Anna si prepara per sostenere l’esame del concorso: in ufficio, Mirna e Zorzi scoprono che Vittorio ha regalato il suo campionario al direttore della scuola della figlia, cosa che stupisce positivamente l’ingegner Girola (Stefano Santospago), il quale dà il permesso a Vittorio di recarsi da un cliente, scusa utilizzata dall’uomo per raggiungere Anna, e dopo averle chiesto come l’esame sia andato, senza ottenere una risposta concreta, porta la donna nel luogo del primo loro incontro, dove Vittorio si scusa per esser stato duro, giustificando il suo comportamento spiegandole che vede la sua figura sempre più emarginata all’interno della famiglia, venendo consolato dalla donna che lo bacia. In fabbrica Bernardo s’infuria e cerca di aggredire il suo superiore Rocca con una chiave inglese dopo che questo lo ha chiamato “Africa”, venendo fermato e giustificato dai colleghi, i quali gli spiegano che stava soltanto scherzando. Dopo esser stato rimproverato dal padre, Bernardo scende in cortile per liberare la bicicletta, scoprendo che la proprietaria dell’altra bici altri non è che Benedetta, la quale viene raggiunta da Maurizio, che le mostra i biglietti per il concerto, e con il quale si scambia un intenso bacio, senza notare i genitori che passavano in auto dall’altra parte della strada, col padre che la fa salire in auto ed ancora una volta la rimprovera, punendola dopo che questa lo chiama “Matusa”: l’uomo però ha un ripensamento dopo aver consultato Anna, e decide pertanto di invitare a cena Maurizio, in maniera tale che sia lui che la figlia possano aggiornarlo sui tempi moderni; infine, a Torino arriva l’ex moglie di Vittorio, Francesca (Debora Caprioglio). Continua alla pagina seguente.  

Vittorio mostra ad Anna il suo pianoforte, il Commendatore scopre dal portinaio che Anna e Vittorio non sono sposati, cosa che lo lascia perplesso. Tutta la famiglia chiede ad Anna di suonare il piano, con Alberta che sottolinea il fatto di come la figlia fosse bravissima nel suonare lo strumento, e di come sarebbe potuta diventare famosa se non avesse conosciuto Vittorio; Anna che si esibisce e al termine della dimostrazione Vittorio ricorda a Benedetta di invitare Maurizio a cena, il quale sostiene che in questo modo potranno avere i genitori in pugno e potranno fare quel che vorranno. Mirna si complimenta con Vittorio per l’ottima scelta di aver regalato il campionario al preside, mentre Domenico e Fortunato chiedono ad Anna dove sia Marina, scoprendo che la bambina non è in casa, chiedendo alla donna di prestargli il libro sui pianeti, con Anna che fa entrare i due gemelli e Teresa in casa sua, dove questa, dopo aver preso il caffè assieme alla donna, sbadatamente glielo rovescia sulla gonna, supplicando Anna di perdonarla, e come segno di scusa, Teresa decide di lavarle e stirarle la gonna. Tutte le vicine di casa di Anna, su consiglio di Vittorio, chiedono alla donna di insegnare loro a suonare il piano, con Anna che pensa di formare un coro, mentre Teresa si gode la gonna di Anna, e mentre la stira, si distrae per dividere i figli che nel frattempo litigano dopo aver sporcato il libro di Marina con della marmellata. La sera, Benedetta si trova nel salone di Gisella e convince l’amica a partecipare alla cena a casa sua con Carlo, mentre Salvatore, durante l’ora di cena, dopo aver mostrato il più totale disinteresse verso Vittorio e la sua pubblicità, spiega alla moglie che tra pochi giorni verrà promosso e che con l’aumento di stipendio potranno comprarsi un televisore, rendendo tutta la famiglia felice, tranne Bernardo, che sostiene che malgrado al padre venga dato un aumento, questo rimarrà uno schiavo, venendo schiaffeggiato da Salvatore, cosa che fa calare il silenzio in tavola e comporta l’allontanamento dalla sala da pranzo da parte di Bernardo. Anche a casa di Vittorio è ora di cena e tutti si complimentano con Anna per l’idea del coro, con Benedetta che spiega al padre che ha deciso di invitare anche Gisella e Carlo alla cena, i quali vengono presi in giro dal padre, che obbliga la figlia a star seduta in tavola dopo che questa decide di alzarsi per andare a studiare. Benedetta esce di casa di nascosto mentre Anna e Vittorio guardano la tv, chiedendo a sua sorella Marina di mantenere il segreto. Va a ballare con Maurizio, per poi esser aiutata da Bernardo a salire la scala per poter rientrare in casa dalla finestra, visto che suo padre ha chiuso la porta a chiave. L’indomani, Bernardo viene provocato da Rocca nella fabbrica, in quanto quest’ultimo fa delle pesanti battute sui meridionali, mentre Maurizio tranquillizza Benedetta in vista della cena ed Alberta fa la spesa al mercato. Il Commendatore riscuote l’affitto di casa di Bernardo, scoprendo che la moglie si trova in chiesa da Don Mario, al quale la donna chiede di prestargli la stanza per le prove del coro. Dopo un’estenuante giornata di lavoro Bernardo porta suo fratello Ciccio in montagna, dove i due riescono a salvare un falchetto ferito: tornato in fabbrica, Bernardo vede la sua bicicletta in frantumi, con Rocca che ancora una volta fa lo spiritoso, mentre Salvatore spiega al figlio che se la sua promozione verrà annullata, per il figlio ci saranno gravi conseguenze, e negli stessi istanti, Teresa, sovrapponendo la sua gonna a quella di Anna, taglia il suo abito per poter avere la gonna delle stessa lunghezza di quella della vicina, cosa che la rende felicissima. Il giorno della cena arriva e dopo i commenti di Vittorio, che spiega che nel suo posto non ci dovrebbero essere coltelli, in quanto potrebbero venir utilizzati, tutta la famiglia, compresi Maurizio, Carlo e Gisella si complimentano con Vittorio per la sua trovata pubblicitaria riguardante il nuovo modello di televisore e una volta seduti a tavola, dopo il racconto di Carlo del suo primo incontro con Gisella, Maurizio cerca di lodare Vittorio, cosa che l’uomo nota, costringendo Maurizio ad andare in cucina con Benedetta, con la ragazza che gli spiega che sta sbagliando tutto. Tornati a tavola, Benedetta, sentendo i discorsi del padre e di Maurizio, esplode in un attacco d’ira, e spiega a suo padre che ama i suoi amici per quello che sono, con Maurizio che, prendendo il coraggio, sostiene di essere favorevole all’occupazione delle università ed all’amore libero, cosa che fa infuriare Vittorio che si lamenta con Anna, e Benedetta con Maurizio, il quale, sceso in cortile, gli chiede scusa per il suo comportamento, e cerca di far partire la vespa senza riuscirci, chiedendo aiuto a Bernardo, sostenendo che i due sono dalla stessa parte, sostenendo che lui appartiene alla fabbrica dei cervelli, mentre Bernardo alla semplice fabbrica, col ragazzo che con fare minaccioso, ripara la vespa di Maurizio, il quale torna a casa sua. L’indomani, tutti si complimentano con Vittorio per la sua pubblicità, mentre Salvatore cerca di umiliarlo, spiegando a tutti che, non essendo stato in tv, Vittorio non abbia fatto nulla e nel contempo, Anna mostra a Don Mario le prove del coro, ma purtroppo, al termine di queste, l’uomo muore sotto gli occhi di tutti i bambini. Tornata a casa la sera, Anna viene consolata da Vittorio, il quale, dopo aver scoperto che i funerali verranno svolti l’indomani mattina, consegna i documenti al portinaio, che scopre che l’uomo è sposato, ammettendo di esser una cattiva persona al contrario di Anna e Vittoria. Il giorno del funerale don Gino si presenta ad Anna e le spiega che potrà utilizzare ancora la stanza, con la donna che le presenta Vittorio, definito suo marito, ed il prete, una volta dopo averlo visto, sostiene di conoscerlo già: l’episodio termina con tutta la famiglia di Vittorio che sale in auto, e Don Gino che si ricorda di Vittorio Costa, urlando che questi sono concubini e che non dovranno tornare nella sua parrocchia. Continua…

Trama episodio cinque: Anna e Vittorio decidono di rimanere a Torino, Anna riesce a trovare lavoro come insegnante in un corso serale e tutta la famiglia passa un’intera giornata all’aperto con la famiglia di Salvatore e Teresa, gli unici a non evitare i Costa dopo aver scoperto che non sono sposati. Durante il pic nic Benedetta e Bernardo si baciano.

 

Trama episodio sei: Vittorio proclama in cortile il suo amore per Anna e le condomine, commosse, decidono di mandare i loro figli alle lezioni di Anna. Vittorio fa una rapida carriera, ma durante un’ispezione della Finanza, il suo capo gli affida una borsa sospetta.  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori