QUESTO NOSTRO AMORE/ Anticipazioni puntata 13 novembre 2012: crisi tra Benedetta e Bernardo, Francesca intanto…. Riassunto 6 novembre

Ecco cosa vedremo nei prossimi due episodi della deliziosa fiction con Anna Valle e Neri Marcorè. La mancata gravidanza mina il  rapporto tra Benedetta e Bernardo… 

07.11.2012 - La Redazione
infophoto_neri_marcore_anna_valle_questo_nostro_amore_R439
Questo nostro amore

Questo nostro amore torna su Rai Uno la prossima settimana, ma non mercoledì, bensì anticipa a martedì 14 novembre. Continua con successo la deliziosa fiction con Anna Valle e Neri Marcorè, di cui, alla pagina seguente, vi diamo le nuove anticipazioni e di seguito il riassunto della puntata di martedì 6 novembre 2012. Riassunto primo episodio: Vittorio (Neri Marcorè ) si reca di notte in ufficio, dove ad aspettarlo c’è Mirna (Simona Nasi), alla quale dice di essere stanco di dover continuamente uscire di notte per poter nascondere la valigia affidatagli da Girola (Stefano Santospago), Mirna che lo rimprovera, spiegandogli che Girola è una brava persona e che dovrebbe esser felice di aiutarlo, in quanto in questo modo molte persone eviteranno di perdere il lavoro. L’indomani, Alberta (Marzia Ubaldi) fa notare a sua figlia lo strano comportamento di Vittorio, mettendole il dubbio che l’uomo la tradisca, ma Anna (Anna Valle) non credendole la zittisce, per poi salire in soffitta per ritirare dei panni, venendo accompagnata da Vittorio, che teme che la valigetta possa essere scoperta. Benedetta (Aurora Ruffino) e Bernardo (Dario Aita) si scambiano dei baci, e sentendo la voce dei genitori, Benedetta fa nascondere Bernardo; visto il padre, la ragazza le spiega che si trovava in soffitta per cercare un maglione da mettersi per andare a scuola, poi scappa e lascia i genitori da soli. Salvatore (Nicola Rignanese) torna a casa dopo aver fatto gli straordinari e dopo aver augurato ai figli Domenico (Alberto Bartolo Varsalona) e Fortunato (Claudio Varsalona) una buona giornata scolastica, parla con sua moglie Teresa (Manuela Ventura) di quanto siano pesanti gli straordinari, con Bernardo che si propone di sostituirlo. La madre spiega al figlio che lui deve andare a scuola, proponendosi lei come volontaria per andare a lavoro, facendo infuriare Salvatore, il quale spiega che probabilmente uno dei suoi due figli non potrà più andare a scuola. Benedetta va a trovare Bernardo durante la pausa pranzo, ed i due si appartano sotto una ferrovia nel bosco, con Bernardo che gli spiega la sua situazione famigliare, dicendo alla ragazza che il suo sogno sarebbe quello di prendere il treno e di partire lontano, mentre in ufficio, i colleghi di Vittorio iniziano a sospettare che la partenza di Girola coincida con l’arrivo dei finanzieri. Vittorio non sapeva che Girola fosse partito… Vittorio decide tornare a casa e recarsi nella soffitta, ma a sua insaputa nel locale si trovano sia Anna che tutti i bambini del coro, che vedendolo in anticipo si sorprendono. Per non essere smascherato Vittorio spiega che è uscito prima per questioni di lavoro e che ha pensato di andare a trovarli, lasciando quindi che le lezioni proseguano tranquillamente, fin quando i gemelli Strano spiegano ad Anna che le lezioni dovrebbero essere interrotte per un breve periodo di tempo, in quanto l’estate si sta avvicinando, con Ciccio (Claudio La Russa) che contrariato, vorrebbe che le lezioni proseguissero. Domenico e Fortunato scoprono che a lavorare sarà Domenico, con Fortunato che si dispera poiché dovrà continuare ad andare a scuola, mentre Anna, mentre si trova in aula per la lezione, legge un passo della tragedia di Paolo e Francesca, con un’alunna che commenta spiegando che un sintomo di un tradimento potrebbe essere la distanza fisica tra sue innamorati… Pensierosa, Anna torna a casa e cerca di sedurre Vittorio, il quale si rifiuta di stare con la moglie poiché ha mal di testa ed è stanco, cosa che insospettisce Anna, la quale, dopo aver sentito il marito parlare al telefono ed uscire per recarsi a lavoro, lo segue, e fuori dalla sede dell’ufficio, viene raggiunta da Girola, la quale la fa salire nel suo ufficio, dove vi è pure Vittorio, e si scusa con loro per gli straordinari notturni, promuovendo Vittorio vice direttore alle vendite, cosa che rende felice Anna ma non Vittorio, il quale gli spiega che ha avuto a che fare con la contabilità nera, con la moglie che le spiega che se ha compiuto tali gesti lo ha fatto per mantenere il suo posto di lavoro, cercando di consolare Vittorio, il quale teme che la sua promozione sia soltanto per mantenere il segreto. Marina gli racconta di Domenico, e dopo esser sceso a fumare, Vittorio incontra Salvatore, al quale gli chiede di accettare un prestito per mandare suo figlio a scuola, ma l’uomo lo rifiuta, spiegando al vicino che ha insegnato ai figli che il lavoro è dignitoso e che la vera vergogna è rubare. Nella soffitta Bernardo e Benedetta stanno per consumare il loro primo rapporto sessuale, venendo interrotti da un rumore che li spaventa, il quale è stato prodotto da un gatto, Benedetta, spaventata e non ancora pronta, decide di tornare a casa. Marina (Karen Ciaurro) e gli altri bambini del coro decidono di cantare di fronte ad una chiesa con lo scopo di poter racimolare soldi per permettere a Domenico di andare a scuola, raccolgono però soltanto poco più di mille lire, somma con la quale i bambini decidono di comprarsi il gelato. Benedetta, nel salone di Gisella (Vera Dragone) fa il test per il vero amore, spiegando all’amica che baciare Bernardo le piace molto. La ragaza si reca nella fabbrica dove lavora, per poi venir cacciata assieme Bernardo dalla fabbrica, in quanto quello non è un luogo adatto in cui stare. Maurizio (Gabriele Anagni), geloso, chiede a Benedetta che cosa abbia Bernardo in più di lui, per poi proporre alla ragazza di rimanere amici, e di ricostruire il loro rapporto, mentre in ufficio Zorzi (Davide Lorino) saluta Vittorio, spiegandogli che ha deciso di cambiare lavoro, in quanto crede che l’azienda rimarrà aperta soltanto per pochi mesi, cosa che spinge Vittorio a recarsi nel campo da golf dove si trova Girola, e dopo avergli chiesto il perché della sua promozione, l’uomo viene rassicurato dall’ingegnere, il quale gli spiega che la promozione deriva dall’ottimo lavoro svolto finora dallo stesso Vittorio, invitando lui e tutta la sua famiglia a passare il fine settimana nella sua casa in Svizzera. Nella stessa mattinata, Anna viene a scoprire che sua figlia e Bernardo stanno assieme, cosa che la rende felice, e la sera scopre da suo marito che la promozione deriva dal duro lavoro che ha svolto, e che inoltre, sono stati invitati in Svizzera a passare il fine settimana, mentre Salvatore, spiega a sua moglie che il responsabile dell’officina dove lavora Domenico gli ha spiegato che il piccolo deve imparare tante cose, ma che comunque si è comportato bene. Vittorio con tutta la famiglia, tranne Benedetta, si prepara per il lungo viaggio verso la Svizzera. Girola ha cercato Vittorio: deve passare a casa sua per prendere la sacca con le mazze da golf, mentre Benedetta decide di andare al lago con Bernardo, e dopo aver imparato a nuotare, i due consumano il loro primo rapporto sessuale. Dopo aver preso la sacca con le mazze da golf di Vittorio, le figlie Marina e Clara trovano nel loro interno dei soldi, cosa che fa a capire a Vittorio che l’ingegnere lo sta usando soltanto per poter trasferire i suoi soldi in Svizzera. Vittorio, in preda all’ira per esser stato preso in giro, getta i soldi in un ponte, facendoli cadere nel fiume sottostante. Continua alla pagina seguente. 

Riassunto secondo episodio: Benedetta segna sul calendario una data e tra sé mormora che ha tre giorni di ritardo. Viene sentita dalla sorellina Clara (Noemi Abbrescia), alla quale spiega che quei tre giorni rappresentano il ritardo di un amico, di non dire nulla alla mamma, mentre in cucina, Vittorio si prepara per il suo primo giorno come venditore di elettrodomestici dopo essersi licenziato dal precedente lavoro. Le cose però non vanno per il verso giusto, in quanto il posto di lavoro di Vittorio è già stato dato ad un’altra persona, cosa che lo delude ed allo stesso tempo sorprende, mentre Benedetta, dopo aver scoperto che Maurizio è riuscito a prendere la patente, si reca in bagno, in quanto il pensiero di poter esser rimasta incinta la preoccupa. Nel cortile della scuola, Marina fa cambiare pettinatura a Fortunato, in maniera tale che assomigli a Domenico, senza che quindi la maestra possa sospettare qualcosa. Teresa e Anna si trovano in soffitta e parlano dei figli, con Teresa che vorrebbe avere una femmina e Anna un maschio, con le due che poi dicono di esser felici in quanto i figli stanno assieme, dicendo entrambe che formano una bella coppia. Vittorio, dopo il primo appuntamento di lavoro andato a male, si reca verso il secondo, ma venendo colto improvvisamente dalla pioggia, per non bagnarsi si rifugia in una libreria, dove il proprietario della stessa gli spiega che se deve acquistare libri, deve uscire dal negozio, con Vittorio che acquista, seppur senza soldi, un libro per sua figlia Marina, per poi esser cacciato da Motta, proprietario della libreria. Vittorio scopre che anche il secondo posto di lavoro è stato occupato da un’altra persona, e dopo una gaffe dell’addetto al personale, scopre che nessuno lo vuole assumere dopo quello che ha fatto a Girola. Infuriato, si reca nel vecchio posto di lavoro, dove aggredisce l’ingegnere verbalmente, dicendogli di avergli fatto terra bruciata attorno, impedendogli di trovare un nuovo lavoro, venendo cacciato di forza dalle guardie dell’ingegnere, venendo poi raggiunto da Mirna, la quale gli spiega che prima o poi riuscirà a trovare un nuovo lavoro. Vittorio frustrato e coi pantaloni distrutti dopo esser stato cacciato dalla sede della Italiavox, racconta tutto a sua moglie Anna, la quale gli spiega che avrebbe dovuto immaginarselo dopo quello che ha combinato pochi giorni prima coi soldi di Girola. Ugo (Augusto Fornari) urla in cortile contro Salvatore e Domenico, che per poco non lo investono con la bicicletta nel cortile, con Salvatore che scopre dal portiere Mario (Michele Di Mauro) che Ugo si comporta in quel modo poiché è stato derubato da un uomo che gli aveva promesso di trovargli moglie in cambio di soldi: quest’informazione porta quindi Salvatore a cercare nelle fotografie di famiglia tutte le sue parenti ancora single, spiegando alla moglie che è meglio che i soldi rimangano tra parenti e non vadano ad estranei. Di notte in soffitta, Benedetta incontra nuovamente Bernardo, al quale spiega che probabilmente è incinta, e preoccupata gli spiega che non può avere figli in quanto deve ancora andare a scuola e perché ha tanto da fare, scusandosi col ragazzo per i comportamenti che ha avuto nei suoi riguardi la mattina precedente. Il giorno dopo, a causa dell’ingenuità di Clara, Anna scopre che sua figlia nasconde un segreto: dopo averle promesso di non arrabbiarsi, Benedetta le dice del suo ritardo, che ha fatto l’amore con Bernardo, cosa che spaventa la madre che, dopo aver bevuto un bicchiere di liquore, dice alla figlia che la situazione si risolverà e che l’accompagnerà a fare i test, dicendole che sperava che quel momento arrivasse più tardi, ma promettendole di starle accanto. Carlo lascia di fronte il locale di Gisella una corona con dei palloncini, e vedendola per terra, Emilio la raccoglie e la porta dentro, spacciandosi per colui che gliel’ha regalata, ottenendo un appuntamento con la ragazza. Dopo due giorni, Vittorio si reca in libreria a pagare il libro comprato pochi giorni prima per Marina, e dopo essersi complimentato col proprietario, chiama l’ambulanza, in quanto l’uomo ha un malore. Invece che chiudere la libreria come gli è stato chiesto, Vittorio, seppur in maniera goffa, riesce a vendere un libro ad un cliente, promettendogli un rimborso se questo non dovesse essere di suo gradimento. Anna trascina Teresa dal ginecologo e le chiede di farsi ordinare delle pillole contraccettiva, in quanto lei, non essendo sposata, non può farsele prescrivere. Teresa riesce ad ottenerle; la notte, dopo aver fatto il test, Benedetta non riesce a dormire, e lo stesso capita a Bernardo, il quale insospettisce la madre chiedendole a quale età lo abbia avuto, per poi salutarla ed andare a letto, recandosi l’indomani mattina in montagna con Benedetta, la quale gli spiega che tra un giorno saprà l’esito del test. Vittorio, mentre aspetta le figlie, viene visto da Francesca (Debora Caprioglio), l’ex moglie, che sembra voglia raggiungerlo, bloccandosi quando nota che l’uomo ha tre figlie ed una nuova moglie, dicendo al tassista di riportarla a casa, mentre lo stesso Vittorio, dopo aver accompagnato le figlie, si reca in ospedale, dove chiede a Motta, proprietario della libreria, di permettergli di tenere aperta la sua attività. L’uomo in un primo momento si rifiuta, per poi accettare quando vede l’uomo che sta per andarsene con fare sconsolato, ricordandogli che potrà gestire la libreria soltanto nel periodo in cui lui rimarrà in ospedale. Continua alla pagina seguente.

Salvatore mostra le foto delle sue cugine a Ugo, il quale, dopo averle mischiate, fa ricadere la sua scelta su Immacolata e contento per la scelta, Salvatore lo abbraccia, accompagnandolo alla porta di casa. Il giorno successivo, dopo aver chiesto a tutte se qualcuno può fargli compagnia nella libreria per fare l’inventario, Vittorio trova nel cassetto della cucina le pillole contraccettive: litiga con Anna, poiché questa prende da sola tutte le decisioni che richiederebbero anche il suo parere. Anna accompagna Benedetta a ritirare il test, il quale risulta essere negativo, cosa che rende felice Benedetta, che durante la pausa pranzo, racconta tutto a Bernardo, deluso, invece, dal risultato, dicendole che s’immaginava di essere già padre e di insegnare tutto quello che sa al figlio. Anna che raggiunge Vittorio in libreria e riesce a far pace con lui dicendogli che non ha mai assunto la pillola, mentre da tutt’altra parte, l’avvocato di Francesca consiglia alla donna di denunciare l’uomo poiché il concubinaggio risulta essere un reato.

 

Trama puntata 13 novembre 2012: Salvatore litiga con Ugo perché la cugina non le piace. Vittorio si ritrova nuovamente senza lavoro perchè Motta, uscito dall’ospedale, pur avendo apprezzato il lavoro di Costa nella sua libreria, ha deciso di vendere il negozio. Ci sono forti contrasti tra Bernardo e Benedetta, mentre Francesca vuole denunciare Vittorio per concubinaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori