I MENU DI BENEDETTA/ Le ricette di pesce per festival di Sanremo 2012: sardenara, trofie al pesto. Preparazione e video

- La Redazione

La sintesi della puntata odierna del programma culinario condotto da Benedetta Parosdi su La 7. inizia la settimana della kermesse canora, da vivere anche ai fornelli. Tutte le ricette

cottoemangiato_FilettidicerniaincrostaR400
I filetti di cernia in crosta

Anche I menù di Benedetta è in grande attesa per l’inizio del Festival di Sanremo 2012 e quindi le ricette di oggi non potevano che essere a base di pesce. Piatti facilissimi da realizzare, gustosi e nutrizionalmente perfetti, da gustare magari proprio davanti alla tv, mentre sul palco dell’Ariston si svolgerà la gara canora più attesa dell’anno. E ospiti della puntata odierna di I menù di Benedetta non potevano che essere due cantanti che devono la loro fama (siccessivamente ampiamente consolidata) proprio al Festival: Paola e Chiara. La prima ricetta è la Sardenara pizza tipica di Sanremo. in una padella, dopo aver coperto il fondo di olio, far soffriggere 3 spicchi di aglio e aggiungere qualche acciuga facendole sciogliere, poi unire la cipolla dopo averla tagliata a rondelle. Lasciar cuocere qualche minuto e prima che le cipolle si colorino troppo, aggiungere 700 gr. di passato e sale. Far cuocere per circa 30 minuti. Nella sardenara il sugo deve essere molto cotto. Per la pizza preparare la pasta con 500 gr. di farina, lievito, una presa di zucchero, acqua calda, mezzo cucchiaio di sale, e un pò di latte. Mescolare aggiungendo ancora latte se necessario, Quando l’impasto è ben liscio, dopo circa dieci minuti di lavorazione mettere a lievitare. Quando la pasta è ben lievitata stendere la pizza in modo che esca alta e mettere abbondante sugo, aggiungendovi anche gli spicchi di aglio utilizzati per la cottura. Aggiungere qualche acciuga e qualche oliva e infornare per 15 minuti a 200 in forno ventilato. Mentre la prepara, Benedetta Parodi, ricorda che questa focaccia è nata prima della pizza, si mangiava già nel 1400, prima dell’importazione dei pomodori, quando si preparava bianca.

Subito dopo la preparazione della Sardenara arrivano in studio Paola e Chiara. Insieme alle sue ospiti Benedetta prepara dei mini cheesecake ai frutti di bosco. Mentre preparano i dolci le ospiti raccontano di essere molto legate al Festival di Sanremo, che le ha lanciate. Per i cheesecake frullate 100 gr. di biscotti digestive con 80 gr. di burro. Con l’impasto ottenuto foderate delle formine da budino precedentemente imburrate. Frullate 150 gr. di panna insieme a 100 gr. di formaggio spalmabile, un uovo, 3 cucchiai di zucchero e una bustina di vanillina. Versate il composto nelle formine e infornate a 150 per 20 minuti. Nel frattempo mettete i mirtilli in padella con 10 gr. di burro, 80 gr di zucchero e succo di limone e lasciate caramellare.  Quando i dolcetti saranno pronti sformateli e aggiungetevi i mirtilli e lo zucchero a velo sui bordi per decorare.

Melanzane in carrozza: si tagliano a fettine sottili le melanzane, si preparano dei tramezzini di melanzane con prosciutto cotto e mozzarella o in alternativa con le acciughe e mozzarella. Si impanano con uova e pan grattato e si friggono in olio di semi ben caldo. Quando sono pronte si salano. Continua alla pagina seguente.

Ali di pollo speciali preparate in due varianti: glassate e semifritte. Per preparare le ali glassate occorrono 100 ml di soia, un cucchiaio di senape, miele, aglio, salsa worchester e sale. Si mette il tutto in una pirofila, si mescola e poi vi si immergono le ali che andranno cotte a 180° in forno ventilato per mezz’ora. Poi vengono impiattate coprendole con la glassa formatasi sul fondo. Semifritte: impanare le ali con pan grattato e metterle in una pirofila con un goccio di olio in forno ventilato per mezz’ora circa. Impiattarle con un pò di rosmarino.

L’ultimo piatto è un primo veloce, ma saporito: le trofie pesto e sogliola: mentre porta ad ebollizione l’acqua salata per le trofie, mette un pò di olio in padella e vi aggiunge i filetti di sogliola, facendoli cuocere finchè non si spezzettano (lei utilizza i filetti di sogliola atlantici più comodi, ma si possono usare anche le sogliole nostrane da pulire). Quando l’acqua bolle cuoce le trofie e prima di scolarle mette da parte un pò di acqua di cottura. Aggiunge le trofie alla sogliola, mescola, aggiunge il pesto e un paio di cucchiai di acqua di cottura. Clicca qui per guardare i video della puntata, con le ricette.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori