ITALIAS GOT TALENT/ Dal tiratore di coltelli a Spiderman, una serata tra acrobazie e risate con Belen Rodriguez, Maria De Filippi, Gerry Scotti

- La Redazione

Italia’s got talent. Dal tiratore di coltelli a Spiderman, una serata tra acrobazie e risate con Belen Rodriguez, Maria De Filippi, Gerry Scotti.. Riassunto puntata ieri sera 4 febbraio 2012

Belen_annicchiarico_italiasgottalentR400
Belen Rodriguez e Simone Annichiarico

Italia’s got talent riassunto puntata ieri sera 4 febbraio 2012 – Acrobati in bicicletta e atleti che volteggiano per aria con movimenti perfetti, cantanti lirici e in inglese maccheronico, persone dalla memoria invidiabile che ricordano tutti i prefissi telefonici e altri che pronunciano velocemente le parole al contrario: anche la puntata di ieri sera di Italias got talent ha visto esibirsi talenti di ogni sorta, che hanno divertito, stupito, incuriosito, imbarazzato i giudici Gerry Scotti, Maria De Filippi e l’implacabile Rudy Zerby e il pubblico da casa.
La puntata inizia con Bit un cyber personaggio che si guadagna lapprovazione allunisono dei tre giudici; segue Paolo Patrizi che si esibisce con la sua bicicletta. Si tratta di un vero atleta e la sua esibizione perfetta non può che raccogliere tre pareri positivi. Giosé Angelo Catalano canta una versione personale di Diana, con un testo stravolto in una sorta di inglese maccheronico: anche lui convince i tre giudici. Dopo tre passaggi in semifinale la serie positiva si interrompe con Temistocle Di Marzio che interpreta Zorro e raccoglie tre no. Diverso il verdetto per Mago Paolo che si esibisce in un suggestivo spettacolo di bolle di sapone e passa all’unanimità.
Ci riprova Paolo Prota, cantante, già eliminato a maggio: per lui un nuovo insuccesso con i due no di Ruby e Gerry e il si di Maria. Non convince del tutto Ruby l’atleta Gianluca Gerlando Gentiluomo con i suoi volteggi alla corda, ma alla fine riesce a raccogliere tre consensi. Il numero successivo è quello di 4 ballerini i Les Tapis roulant che vestiti da uomini manager ballano tra i tapis roulant sulle note di Born to be alive raccogliendo i favori di Gerry e Maria, sufficienti a far passare loro il turno nonostante il diniego del rigido Ruby.
Di difficile comprensione il numero successivo della sedicente artista Silvia Brunati che mette in scena una coreografia sul senso dell’arte, come spiega a Maria. Il verdetto dei giudici è negativo. The Jaster’s (Giacomo Sterza e la moglie) tengono giudici e pubblico con il fiato sospeso grazie alla loro esibizione. Lui è un tiratore di balestra e di coltelli che colpisce i suoi bersagli evitando di ferire la consorte anche quando è nascosta da un telo o è legata su un bersaglio rotante. Passano il turno all’unanimità.
Anche Federica Balucani, segretaria con il sogno della lirica, raccoglie il pieno consenso dei giudici con la sua interpretazione dell’Habanera. Il concorrente successivo Sebastiano Picone coinvolge Gerry con le sue battute, ma non convince Ruby e Maria. Quest’ultima però vota sì trascinata dallentusiasmo del pubblico. Anche le Snach, ballerine, passano il turno con due sì e il no di Ruby.
L’entusiasmo per quello che fa trasuda nel numero di Davide Spada, mago, che diletta pubblico e giudici che votano si. Segue un ballerino di pole dance, Davide Zongoli che si esibisce in autentiche acrobazie intorno al palo in una coreografia ispirata a Spiderman che gli consente di passare il turno.
Assolutamente priva di talento, la concorrente successiva, Lia Bizzi, si cimenta in Tanti auguri di Raffaella Carrà, ma viene subito bloccata dai tre tasti rossi dei giudici. I New big body sono un gruppo di Karate che eseguono un Kata che aiuta a sopportare il dolore fisico, è una scena abbastanza violenta, ma riesce a far superare loro il turno.
Ruben Mendes è un ventitreenne che aspira a divenire cantante, ma nel frattempo lavora come cameriere per aiutare la famiglia. Aveva già tentato il provino di amici ed era stato eliminato proprio da Ruby, stasera la sua voce graffiante riesce a conquistare anche il più severo dei tre giudici e ottiene tre sì.

Anche Franco, arzillo ballerino di 72 anni di Frascati ottiene il consenso necessario per passare alla fase successiva. Il gruppo di percussioniste Drum dance woman company supera il turno, ma con il no di Ruby che non apprezza il modo freddo e presuntuoso di porsi della loro portavoce.
Davvero simpatico il numero da televenditore Guido Gargioni che distrugge un comodino inventando un uso per ogni pezzo e supera agevolmente la prova. Meno talentuoso il cantante Cristian Meda che non viene approvato dalla giuria così come la sua collega Andreina Liardi. L’originale esibizione di Alessandro Catufa viene apprezzata e gli consente di accedere alla semifinale. Spettacolari le acrobazie di Devin De Bianchi che sembra nuotare in aria reggendosi su una mano e raccoglie pieno consenso. Viene premiata anche la prova di memoria di Anna Volpe che ricorda i prefissi telefonici, così come l’abilità di Giacomo Fasano che parla disinvoltamente al contrario.
Raccolgono consensi anche i Così così boys, comico corpo di danza classica e Davide campagna con il suo numero di giocoleria circense. Non ce la fa Fabio Torchio che canta Only you accompagnandolo con rapidi movimenti.
Bella l’esibizione dell’atletica istruttrice di fitness, Anna, che balla e fa acrobazie attorno ad un palo. Meno fortunati i due concorrenti che seguono Francesco Militano e Angelo Pedruzzi, entrambi cantanti, che non vengono apprezzati dai giudici.
C’è la fa Fabio Mingirulli, che muove i pettorali a ritmo di musica, nonostante il parere contrario di Ruby. Iolanda Conti, simpatica casalinga si esibisce in una canzone e invita Ruby a cena, ma non supera il turno.
Altro numero da circo quello del mangiafuoco Matteo Colucci che raccoglie tre si. L’artista successiva, Valentina Puccio, usa il sangue umano per dipingere ma la sua “arte” non viene apprezzata e viene eliminata. Caballero e Dinelis, abile contorsionista che entra in una valigia e si atteggia a bambola di pezza ottengono tre sì. Vengono invece bloccati la cantante Melania Caponetto e il cantante, acrobata, ginnasta Alessandro Giuliano. La chiusura è affidata ai cantastorie Vito e Giorgio che passano alla fase successiva.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori