MENU DI BENEDETTA/ Ricette facili delle scaloppine con Marsala e uvetta e Tiramisù alle fragole. Preparazione e video

- La Redazione

Menù di Benedetta. Ricette facili per fare bella figura con poco sforzo: le scaloppine con Marsala e uvetta, gli gnocchetti alle capesante e Tiramisù alle fragole. Preparazione e video

cottoemangiato_parodi2R400
Benedetta Parodi

Menù di Benedetta. Ricette facili delle scaloppine con Marsala e uvetta e Tiramisù alle fragole. Preparazione e video – Fare bella figura con gli ospiti a cena senza troppo stress? la soluzione proposta ieri da Benedetta Parodi, con il “Menù massimo risultato col minimo sforzo”, insieme allospite della puntata, lo chef Giancarlo Morelli, che ha cucinato il primo piatto con Benedetta. Il menù è composto da un antipasto di “Cocotte di Asparagi e Uovo”, un primo piatto di “Gnocchetti di Giancarlo”, un secondo piatto di carne di “Scaloppine con marsala e uvetta ” ed infine come dessert un ” Tiramisù alle fragole”. Inoltre la gustosa apericetta proposta dalla padrona di casa è stata la “Quiche Zola e Zucca”.
Cocotte di Asparagi e Uovo: si prendono 8 asparagi lessati, si affettano e si fanno saltare in padella con del burro ed un pizzico di sale. Dopodiché si distribuiscono gli asparagi nelle cocottine, si spolverano con il parmigiano grattugiato ed in ogni cocotte si aggiungono due uova, del sale e 4 sottilette distribuite equamente. Infine si infornano a 200 gradi per 8 minuti e, per altri 5 minuti, a 250 gradi in forno ventilato. A cottura terminata si completa il tutto con un filo d’ olio tartufato.
Gnocchetti di Giancarlo: cucinati insieme allo chef Giancarlo Morelli; per iniziare far lessare 2 patate tagliate a cubetti nel fumetto di pesce precedentemente preparato. Durante la cottura si aggiunge alle patate e al fumetto anche dello zafferano.
Patè à Choux: mettere in una pentola con acqua bollente, del burro, 10 grammi di sale e 30 grammi di zucchero, ed infine un po alla volta e mescolando bene il tutto aggiungere anche 80 grammi di farina e 2 tuorli di uova.
Dopodiché, per preparare gli gnocchi, si devono lessare 900 grammi di patate intere e a cottura terminata si schiacciano e si impastano con 150 grammi di farina e con due uova. All’ impasto appena preparato si aggiunge la Patè à Choux e continuare a mescolare.
La preparazione della salsa prosegue frullando le patate allo zafferano con lo zenzero e con un po d’ olio; far rosolare in una padella a fuoco moderato 6 capesante tagliate a pezzetti con lo scalogno, uno spicchio di aglio, del timo, delle foglie di alloro, limoncino e del cerfoglio. Si possono servire gli gnocchetti con le capesante rosolate, la salsa di patate, delle fettine di pane nero tostato, alcune nocciole e dei germogli per guarnire il piatto.
Scaloppine con Marsala ed uvetta: infarinare 500 grammi di petto di pollo fatto a pezzetti e cuocere in abbondante olio bollente. Durante la cottura bisogna aggiungere un pizzico di farina e i pinoli; salare le scaloppine di pollo e sfumare con un bel po di marsala secco e poco prima del termine della cottura si deve aggiungere l’ uva sultanina a quantità a piacere. Le scaloppine devono essere impiattate e servite con una spolverata di prezzemolo tritato fresco.

Tiramisù alle fragole: Per preparare il dolce si mescolano prima di tutto i due tuorli di uova insieme a 3 – 4 cucchiai di zucchero; poi aggiungere 250 grammi di mascarpone e mescolare bene il tutto. Nel frattempo montare con il frullatore 250 ml di panna fresca e incorporarla al composto precedente. Stendere come primo strato la crema sul fondo della teglia, poi fare un secondo strato con 3 confezioni di pavesini imbevuti nel latte. Continuare questo procedimento fino a terminare gli ingredienti e guarnire il tiramisù con mezzo chilo di fragole tagliate a dadini. Quando il dolce è pronto guarnire con dei pavesini, alcune fragole intere e spolverizzare con zucchero a velo.
Quiche Zola e Zucca: schiacciare 700 grammi di zucca già cotta e unirla a 300 grammi di formaggio gorgonzola e a 250 grammi di ricotta di mucca; mescolare bene il tutto in modo che si amalgami bene il tutto. Aggiungere in seguito anche 2 uova sbattute e 50 grammi di parmigiano reggiano grattugiato, salare il tutto e continuare a mescolare il composto.
Stendere il rotolo di pasta sfoglia su di una tortiera rotonda ( precedentemente stesa su un foglio di carta forno per evitare che la torta aderisca al fondo) , bucherellare il fondo con una forchetta ( per evitare che il fondo possa gonfiarsi durante la cottura ) e versare all’ interno della pasta sfoglia la farcitura di formaggio ottenuta; cuocere la torta salata per circa 40 – 50 minuti a 180 gradi. Guarda il video



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori