SETTE NOTE IN NERO/ Su Iris continua l’omaggio al regista Lucio Fulci. Stasera 16 aprile 2012

- La Redazione

Con Fulci vive! prosegue su Iris lomaggio allestetica e allo stile di Lucio Fulci. La retrospettiva, introdotta e commentata da Tatti Sanguineti, propone il film Sette note in nero

programmitvR400
Fonte: Fotolia

Prosegue sul canale tematico Irislomaggio allestetica e allo stile del regista Lucio Fulci. I suoi lavori, la retrospettiva, e il film proposto in questa serata è come sempre introdotto e commentato da Tatti Sanguinetti, che stasera presenterà, per la seconda serata di oggi, lunedì 16 aprile, lopera di culto Sette note in nero, ritenuta una delle più suggestive e meglio riuscite della produzione fulciana. In Sette note in nero, rispetto ai precedenti lavori, Fulci privilegia temi onirici e paranormali: il risultatoè un giallo che rompe gli schemi classici del genere.  Le caratteristiche atipiche di questo thriller hanno attirato anche lattenzione di Quentin Tarantino, che ne ha fatto un omaggio nel suo Kill Bill Vol.1. La suoneria (le sette note) dellorologio di Virginia (Jennifer O’Neill), la protagonista del film, risuonano nella pellicola del regista italoamericano nella scena del carillon. Nella versione originale, invece, le musiche erano affidate al trio Bixio, Frizzi e Tempera. Il motivo, ripetuto a loop per tutto il film, rende ancor più angoscianti le visioni della donna che, sposata al nobile Francesco Ducci (Gianni Garko), scopre un cadavere murato in una parete della casa di campagna. Dopo innumerevoli visioni e fatti inspiegabili, abilmente mostrati da Fulci grazie alluso di numerosi flashback, un finale ricco di suspense rivelerà fatti sconcertanti e inaspettati. Ma la serata thriller proposta dal canale Iris inizia ben prima, già dalla prima serata di oggi: ecco infatti alle ore 21.05 il film Il colore del crimine, diretto da Joe Roth e composto da un cast d’eccezione che vede i nomi di Samuel L. Jackson, Julianne Moore, Edie Falco, Ron Eldard, William Forsythe e Aunjanue Ellis. La trama della pellicola, risalente al 2006, è ambientata in un quartiere popolare di una cittadina del New Jersey. La narrazione comincia con la protagonista Brenda Martin, interpretata da Julianne Moore, che si presenta davanti all’ospedale di Dempsy con le mani completamente insanguinate. 

La giovane racconta che un ragazzo di colore le ha rubato la macchina con suo figlio ancora all’interno dell’abitacolo, così il caso viene affidato al detective Lorenzo Council, interpretato daSamuel L. Jackson, che conosce molto bene il quartiere e tutti coloro che ci vivono, essendoci nato anche lui. Le indagini del detective porteranno ben presto alla scoperta di una cruda e triste verità e a diverse confessioni della giovane madre.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori