LORETTA MANSUETO/ A Pomeriggio 5 tutti i dettagli e i misteri sul ritrovamento della ragazza

- La Redazione

Nella prima parte di questa puntata di Pomeriggio 5 vengono come sempre affrontati i maggiori fatti di cronaca, come il ritrovamento di Loretta Mansueto e alcune novità su Roberta Ragusa

domenica5_barbara-dursoR400
Barbara d'Urso, Domenica Live
Pubblicità

Pomeriggio 5, riassunto prima parte. 24 aprile 2012  Nella prima parte di questa puntata di Pomeriggio 5 vengono come sempre affrontati i maggiori fatti di cronaca, che in questo caso sono il ritrovamento di Loretta Mansueto e alcune novità sul caso di Roberta Ragusa. Innanzitutto, la d’Urso apre la trasmissione con una carrellata di auguri: i 70 anni di Barbra Streisand e gli aguri ad alcuni ascoltatori tra i più longevi, tra cui una coppia con ben 75 anni di matrimonio alle spalle. Poi, si parla, tra le ultime notizie, di crudeltà verso gli animali: una donna uccideva pulcini coi tacchi a spillo per postare i suoi crudi filmati in rete, ma fortunatamente è stata arrestata. Altre immagini mostrano Gianna Nannini a spasso con la piccola Penelope, bimba di due anni che, tra tour e ospitate, viene accudita con amore, anche con l’ausilio di una baby sitter. Si continua a parlare di donne, con il caso di Roberta Ragusa, dove pare ci sia una novità: si è parlato tanto del fatto che forse l’amante del marito Antonio Lolli, Sara Calzolaio, fosse incinta di lui. Ma c’è un nuovo elemento a riguardo: Roberta potrebbe aver scoperto, proprio la sera della scomparsa, della gravidanza. Tutto resta ancora un ipotesi, visto che i cellulari segreti del marito e dell’amante sono stati distrutti proprio da loro. In studio è ospite Antonella Boralevi (scrittrice), assieme a Francesca Santolini de “Il giorno”, che oltre al capitolo di Roberta Ragusa, parleranno del ritrovamento di Loretta Mansueto. Parlando di Roberta, la Boralevi non esclude che vi sia stato un confronto diretto tra lei e Sara. Ma tale ipotesi pare lontana: Maria Ragusa, in collegamento telefonico alcuni giorni fa con la trasmissione, dichiara di non aver mai saputo nulla della relazione extraconiugale, facendo pensare che quindi non fosse cosi visibile dall’esterno. In collegamento telefonico, Federico Cortesi de “La Nazione”, è convinto che Roberta abbia scoperto tutto. La notizia seguente annunciata da Barbara è quella del ritrovamento di Loretta Mansueto, 38 enne scomparsa lo scorso 11 aprile dopo che il suo ragazzo Antonio gli aveva fatto una proposta di matrimonio. A quanto pare, la tesi che escludeva l’allontanamento volontario è stata smentita, in quanto la ragazza, che pure si trova in caserma per essere ascoltata, è viva ed ha scelto di “sparire” per suo volere. Quello che non è chiaro è se si sia consegnata spontaneamente alle autorità. Dopo un servizio che ripercorre la sparizione, tredici giorni fa, si dibatte in studio la volontarietà o meno del suo gesto. Manuela Febbo è inviata davanti alla casa della donna ritrovata, a Milano: la giornalista spiega come Antonio fosse sotto casa della ragazza fino a poche ore fa, visibilmente agitato.  

Pubblicità

Una vicina di casa, Tatiana Baiardo, parla di lei in alcune immagini: pare che la ragazza avesse mostrato in passato alcuni segni di debolezza. Tra gli elementi che suscitano dubbi, c’è anche il fatto che il padre di Loretta non sapesse del fidanzamento. E non solo, la donna è stata sposata a 22 anni, cosa che solo il genitore può confermare, mentre invece anche in questo caso gli amici cadono dalle nuvole. Al telefono dalla caserma dei carabinieri di Palermo, l’inviato Massimiliano Di Dio conferma la presenza della donna, in stato confusionale: “Era già stata avvistata nel primo pomeriggio, in Piazza Indipendenza, per poi essere ritrovata”. Al telefono c’è poi Innocenzo, il fratello di Loretta, che con grande commozione vuole ringraziare tutti coloro che si sono prodigati per far sì che la sorella fosse ritrovata: “Credetemi è una gioia immensa, e spero di riuscire presto a sentirla visto che ci sono molto legato. Anche se non capiamo un gesto del genere, a noi non interessa: vogliamo che lei stia bene”. Giuseppe Rolleri, dalla redazione giornalistica, conferma altri risvolti in caserma: per quanto la ragazza non voglia rivelare i dettagli, continuando a piangere, pare che stamattina abbia telefonato al suo ragazzo, dicendogli di trovarsi in una chiesa. Ci sono poi altri elementi che sembra escano man mano che si approfondisce la questione: la famiglia e il fratello hanno ricevuto strane mail sulla ragazza, il cui contenuto non può essere per ora rivelato, perchè in mano agli inquirenti. Ma da quello che si evince, potrebbe essere stata aiutata da un complice nel suo allontanamento. Un altro testimone, il proprietario di una focacceria di Palermo, Mario Faralla, ricorda di averla vista comprare dei prodotti nel suo esercizio commerciale. Ma le testimonianze non finiscono qui: un cittadino palermitano, tale Pippo Lenzo, dice di aver avuto una richiesta di indicazioni da lei. La Santolini non ha alcun dubbio sulla volontarietà del gesto: “Ha lasciato i documenti a casa, i telefonini, l’anello e tutto il resto. L’unica cosa che non torna è come mai non sia andata in un altro posto, invece che in un luogo dove era perfettamente rintracciabile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori