CENTOVETRINE/ Jacopo Castelli non muore. Anticipazioni puntata 5 aprile 2012

- La Redazione

Notizie positive per quanto riguarda il giovane Castelli, interpretato da Alex Belli. Jacopo riuscirà a salvarsi, ma Diana è ancora in pericolo. E presto la morte di Adriano

centovetrine_jacopoR425
Jacopo
Pubblicità

Jacopo Castelli non muore: i fan di Centovetrine possono tirare un sospiro di sollievo perchè dalle anticipazioni della trama della puntata di giovedì 4 aprile, che vi riportiamo alla pagina seguente, arrivano notizie positive sulle sorti di Jacopo (Alex Belli). Resta invece in grave pericolo Diana (Daniela Fazzolari), nelle mani di Nisi. Jacopo è con Ivan (Pietro Genuardi), ma la Cancellieri è sola e Nisi potrebbe compiere un gesto folle da un momento all’altro. Ma mentre il filone thriller che lega la story line di Diana e Jacopo sta per concludersi (anche se forse con esito non del tutto positivo…), sta per tingersi di giallo e con un tragico finale, la storia di Carol (Marianna De Micheli) e di Adriano (Luca Capuano). Il medico, come ampiamente anticipato , muore e il tragico evento potrebbe andare in onda tra un paio di settimane. E non è meno rosea la story line che riguarda Sebastian (ancora in lotta tra la vita e la morte), Viola (Barbara Clara) e Brando (Aron Marzetti). Non solo è alle stelle il contrasto tra Serena (Sara Zanier) e Cecilia (Linda Collini) perchè la prima sarà il suo avvocato difensore e la seconda la poliziotta che conduce le indagini, ma perchè Viola ha ancora dubbi sull’innocenza di Brando. Prima di raccontarvi l’imperdibile episodio di domani, ecco la sintesi della puntata in onda mercoledì 4 aprile 2012. Nisi preleva Diana dalla stanza in cui l’ha sequestrato e abbandona Jacopo al suo destino, nonostante gli accorati e disperati appelli della donna, che implorava Nisi di chiamare i soccorsi. Ivan riesce a entrare nella stanza, ma è troppo tardi. Trova Jacopo in fin di vita e crede che sia morto. Di Diana non c’è traccia. Jacopo si riprende, ma le sue condizioni sono gravissime. Riesce però a dire a Ivan che Nisi è fuggito portando Diana con sé. Viola è in penna per le sorti di Sebastian e incontra Cecilia. La poliziotta fa domande a Viola ma lei è diffidente perchè sa che ha bisogno di prove per inchiodare Brando.

Trama puntata venerdì 6 aprile 2012

Pubblicità

Viola chiede alla mamma Matilda (Giusi Cataldi) notizie su Jacopo, non lo sente da giorni e, messa alle stette dalla figlia, la Herrera è costretta a dire la verità: Jacopo è stato rapito, Ettore e Ivan sono sulle sue tracce. Damiano affronta Cecilia e le chiede le ragioni per cui non è andata a Bologna, la Castelli le risponde che Valerio le ha affidato l’indagine sul tentato omicidio di Sebastian e lei accettato. Ha sacrificato la sua vita privata per il bene di Damiano e Cecilia, ma non intende rinunciare alla carriera. E questo sarà l’inizio di nuove ombre nel rapporto tra Serena e Damiano. Adriano sorveglia il dottor Domizi: il medico è artefice di loschi traffici in ospedale e Riva vuole capire di cosa si tratta. Domizi si incontra di nascosto con il misterioso avvocato Kobe, che consegna al medico una valigetta. E sarà proprio questa “indagine personale” a “uccidere” Adriano. Continua alla pagina seguente.  

Trama episodio 5 aprile 2012: Ettore Ferri riese a mettersi sulle tracce di Nisi e Diana e riesce a fermarli mentre stanno per partire. Ettore corre un grossi rischio. Intanto ivan riesce a salvare Jacopo, che non muore. Tutti gli indizi sono xontro Brando Salani, che viene arrestato da Cecilia. Viola non è ancora socura che il ragazzo sia innocente, ma è dispisciuta per questo arresto. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori