UN POSTO AL SOLE/ Anticipazioni: Katia tra la vita e la morte. Minacce a Franco? Puntata 13 giugno 2012

- La Redazione

Il riassunto dell’incalzante episodio della soap opera andato in onda ieri sera. Due uomini hanno puntato una pistola contro Katia. Sopravviverà? Le anticipazioni della trama… 

programmitvR400
Fonte: Fotolia

Katia morirà? – Un posto al sole ha lasciato i telespettatori con il fiato sospeso, le anticipazioni della prossima puntata svelano che le sorti di Katia sono nelle mani degli uomini del clan Vitale, ma prima di scoprire cosa sucederà nella puntata di oggi di un posto al sole, 13 giugno 2012, ecco il riassunto dell’incalzante episodio andato in onda ieri sera su Rai Tre. Guido (Germano Bellavia) è alle prese con la promessa di affrontare una prova dalla lista delle sue “imprese impossibili” stilata prima di sapere che i suoi problemi di salute non avrebbero costituito pericolo di vita. Preso nell’orgoglio, ha infatti promesso a Loredana (Veronique Vergari), alla presenza di Otello (Lucio Allocca), Silvia (Luisa Amatucci) e Michele (Alberto Rossi), di lanciarsi da un paracadute. Ma l’entusiasmo di Guido non sarà dei più grandi: ha paura dell’altezza e ha cercato di nasconderlo fino a che non è stato messo alle strette. Chi invece sembra interessato alla faccenda è proprio Otello, che inspiegabilmente è euforico: il giorno dopo va a svegliare il suo amico per convincerlo, prima del momento stabilito (e cioè la settimana dopo), ad andarsi a iscrivere al centro di paracadutismo. Ma Guido, reduce da un turno di guardia notturno, vorrebbe solo dormire: capirà solo dopo il perché di tanta fretta. Otello intende lanciarsi assieme a lui, raccontando di essere stato addirittura un alpino paracadutista. Al di la del fatto che Guido non crederà alle sue parole, l’uomo gli chiederà anche di non farne parola con Teresa (Carmen Scivittaro), che sicuramente non approverebbe la cosa. Alla fine, dopo alcuni attimi di “contrattazione”, Guido accetta di portare Otello ad iscriversi con lui al centro di paracadutismo: quello che i due non sanno è che è già tempo di passare, dopo alcune brevissime raccomandazioni e linee guida di un istruttore, alla pratica. Intanto, a casa di Guido, Teresa è preoccupata perchè non sa che fine abbia fatto il marito e lo chiede a Loredana, che tranquilla e ignara del segreto tra il suo ragazzo e il marito della donna gli risponde che i due stanno per lanciarsi. Nunzio (Antonio Pennarella) ha preso la sua decisione: deve lasciare la casa di suo nonno. Quest’ultimo, che vuole solo il bene del nipote, non fa nemmeno un’obiezione: se è questo che il ragazzo ha deciso, allora per lui può varcare la soglia della sua villa e lasciare la sua protezione. Ma intanto, Alfonso Vitale (Emiliano De Martino), in procinto di essere dimesso dall’ospedale, riceve la visita di suo nonno, boss del clan avverso a quello di Vintariello. Prima di tutto l’uomo se la prende con Alfonso per essersi fatto scudo con una donna. Poi, gli urla contro di aver fatto una pessima figura a fuggire come un codardo, e gli preannuncia che la guerra è di nuovo aperta: adesso loro tenteranno di rispondere all’agguato del nonno di Nunzio. Giulia (Marina Tagliaferri) è con Margherita: le due si recano al centro subito dopo essere state al funerale di Tonia, la povera ragazza che ha perso la vita nell’agguato a Vitale. La donna è visibilmente scossa e racconta a Margherita di essersi sentita inopportuna ad aver preso parte alla cerimonia. Ma la sua amica la rassicura: lei è conosciuta in tutto il quartiere per il suo centro d’accoglienza, e gli assicura che, chiunque l’abbia vista in quella chiesa, abbia solo avvalorato la tesi che il suo altruismo è da pochi. E Giulia, dal canto suo, confessa che questa sua vocazione sia rinata in lei ancora più forte dopo gli ultimi avvenimenti.

Nunzio ha intanto deciso di lasciare Napoli, e il compito di accompagnarlo lontano dalla città spetta a Franco (Peppe Zarbo) e Katia (Stefania De Francesco): Angela (Claudia Ruffo) convincerà il suo compagno ad accompagnare il figlio e la sua ex moglie in segreto, mentre lei rimarrà a casa con Giulia. Katia è a casa di Vintariello, dove oltre ad aspettare che Nunzio faccia le valigie e che Franco li raggiunga, parla con il nonno ringraziandolo per aver fatto tutto questo per loro. Si scuserà per aver messo in pericolo la sua vita facendolo tornare a Napoli a proteggere il nipote: ma Vintariello, oltre a non avere alcun rimpianto, si sente legato alla città, nella quale dice di voler vivere e morire. Katia saluta suo padre affettuosamente, e lascia la casa scortata da un uomo del clan, per raggiungere Franco più in là: ma mentre sta mettendosi in macchina, due figure su un motore la raggiungono e puntano la pistola premendo il grilletto. Continua alla pagina seguente.  

Filippo (Michelangelo Tommaso) si complimenta con Tommaso (Michele Giovanni Cesari) per il buon lavoro fatto in studio arrangiando una canzone. E’ soddisfatto del cambiamento di suo cugino, e quest’ultimo pare voler fare sul serio anche sul fronte sentimentale: infatti racconta a Filippo di aver organizzato un incontro con Serena (Miriam Candurro) L’incontro tra Tommaso e Serena va per il momento a gonfie vele: con la sua insistenza il ragazzo riesce a strappare, dopo ripetuti tentativi, una giornata al mare con la ragazza. A sorvegliare i due a distanza c’è Roberto Ferri (Riccardo Polizzy Carbonelli), padre di Filippo, che sembra tramare qualcosa all’insaputa di Tommaso. Ed infatti, al ritorno di lei dalla pausa pranzo, Roberto sembra sfogare un certo nervosismo verso Serena, accusandola di aver fatto ritardo nel rientrare. Ma la ragazza, sicura di sé, risponderà a tono: è certa di non aver fatto un solo minuto di ritardo, e anche quando il dottor Ferri la manderà a riordinare le stanze, se ne andrà senza alcun senso di colpa. Intanto l’uomo chiamerà al telefono Tommaso. Incontratolo, gli metterà addosso una certa pressione: vuole che raggiunga il suo obiettivo, e cioè rendersi debitore verso Filippo per poi donargli un rene. Intanto, proprio Filippo, uscito a fare una corsa con Viola, incrocerà i due mentre stanno parlando di lui.

 

Trama puntata 13 giugno 2012: Nunzio vive una grandissima angoscia per le sorti della mamma Katia, nelle mani degli uomini dei Vitale. Intanto Franco riceve una strana e inquietante telefonata. Guido, con la complicità di Raffaele, trova una soluzione per non sfigurare agli occhi della fidanzata Loredana. Mentre Tommaso e Serena sono sempre più legati, Roberto Ferri dice a Filippo che ha intenzione di dare fiducia a Tommaso.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori