PRIME/ Canale 5 sfida gli Europei di calcio 2012 con Uma Thurman e Meryl Streep. La trama del film

- La Redazione

Una prima tv sulla rete ammiraglia del gruppo Mediaset per affrontare la grande sfida con Rai Uno, che manda in onda la seconda partita dei campionati europei di calcio

programmitvR400
Fonte: Fotolia

Stasera il film in prima tv su Canale 5 per battere gli Europei di calcio 2012 Prime in prima visione tv stasera, 8 giugno 2012, su Canale 5 alle 21.10. La rete ammiraglia del gruppo Mediaset sfodera unallettante prima tv per strappare almeno il pubblico femminile a Rai Uno, che stasera propone in diretta tv la seconda partita degli Europei 2012, tra Russia e Repubblica Ceca. Le telespettatrici si faranno trascinare dallentusiasmo per il calcio oppure sceglieranno Canale 5? Il cast di Prime è di tutto rispetto perché le protagoniste sono due dive amatissime, nonché eccellenti attrici: Meryl Streep e Uma Thruman alle prese con coinvolgenti problemi di cuore. Ma Canale 5 non dovrà solo vedersela con lappeal televisivo del grande calcio europeo, ma dovrà affrontare la concorrenza interna. Rete 4, infatti, manda in onda in diretta la puntata di Quarto Grado, che stasera avrà interessanti esclusive sulla cattura di Giovanni Vantaggiato, lattentatore di Brindisi, e su altri casi di cronaca nera, per cui i telespettatori affezionati al programma condotto da Salvo Sottile non abbandoneranno la terza rete Mediaset. Ma scopriamo qualcosa in più su Prime, film del 2005 diretto da Ben Younger. Vedremo Meryl Streep e Uman Thruman prima valide alleate, ma poi una scoperta le renderà acerrime nemiche e brillanti attimi di commedia renderanno impossibile non seguire il film fino alla fine. Ma vediamo la trama. La trentasettenne Rafi (Una Thruman) è alle prese con una grossa crisi sentimentale: deve superare il trauma dopo il suo divorzio divorzio, così si affida alle cure e allanalisi della psichiatra e amica Lisa Metzger (Meryl Streep). Un giorno Rafi  incontra David, un affascinante pittore che le ridona il sorriso e le fa ritrovare la gioia di vivere. Confida tutto alla psichiatra e amica Lisa, alla quale racconta le sue perplessità per la differenza detà con David, per i loro gusti e le loro abitudini così diversi, ma soprattutto per il fatto che David è ebreo, come Lisa, mentre Rafi non lo è. Lisa aiuta Rafi a superare queste barriere, le dà consiglio, finchè un giorno Continua alla pagina seguente.

La Metzger scopre che quel ragazzo che ama Rafi, David, altri non è che suo figlio… Iniziano quindi una serie di menzogne, gag, divertenti equivoci. Trionferà l’amore tra Rafi e David?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori