TERMINATOR 3. LE MACCHINE RIBELLI/ La trama: Schwarzenegger nei panni di Terminator T nella terza saga per salvare l’umanità. Italia1, stasera

- La Redazione

Terzo capitolo della saga dei Terminator che vedono protagonista l’ex Govenratore della Califonia Arnold Schwarzenegger che avrà l’arduo compito di salvare la speicie umana

Fotolia_telecomando2_R439
Fotolia

Immagina un Mondo avvolto nelle tenebre in cui le macchine controllano il destino delluomo. Immagina di essere lunico in grado di cambiarlo. Prima che tu lo faccia, però, accadrà qualcosa di terribile. E’ la frase cult del film che questa sera, in prima serata alle 21.20 manderà in onda Italia1. Si tratta della pellicola del 2003 Terminator 3. Le macchine ribelli: protagonista del film e dell’intera saga che ha incassato milioni di dollari, l’attore americano dalle origini austriache Arnold Schwarzenegger. Attore di film d’azione hollywoodiani per parecchi anni, Schwarzenegger ha abbandonato il set per la politica: sino all’anno scorso, infatti, è stato Governatore della California. Negli anni ’80 e ’90 l’attore è stato protagonista di produzioni made in Hollywood dai budget faraonici ma veri e propri sbanca-botteghini: effetti speciali, scene d’azioni estreme e cast ricchi gli ingredienti di queste pellicole costosissime. Il budget di Terminator 3 non fa eccezione. Il film è costato 170 milioni di dollari contro un incasso di 433 milioni di dollari. Arnold Schwarzenegger torna, dunque, a rivestire i panni del Terminator, un killer cyborg proveniente dal futuro che dopo aver protetto John Connors nel precedente episodio della saga dovrà vedersela con nuovi nemici. In una Los Angeles del futuro, John Connor, compiuta la maggiore erà vive senza una casa, un telefono, documenti di identità, privo di un lavoro fisso ed è di nuovo in pericolo. E’ ossessionato di poter essere rintracciato in quanto futuro leader della Resistenza Umana, contro il demonio delle macchine programmate dalla potente Skynet. Questa volta il nemico si chiana Terminator T-X ed ha le sembianze di un’atletica donna (Kristanna Loken) e spaventa a morte il giovane Connor, memore della morte della madre e delle battaglie combattute in passato. L’unica speranza di salvezza per il genere umano è una Macchina, il Terminator modello T-850 (Arnold Schwarzenegger), inviato dal futuro per permettere la sopravvivenza di coloro che guideranno la Resistenza Umana all’alba del Giorno del Giudizio. John avrà, dunque, come alleato Terminator T e anche una giovane donna, Kate Brewster (Claire Danes). 

A loro è affidata la continuazione della specie umana: insieme dovranno superare i tragici eventi del Giorno del Giudizio per evitare l’Apocalisse perchè, se falliranno, la caduta della razza umana sarà inevitabile…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori