MISTERO ITALIA 1/ Ultima puntata: la piscina di Lourdes, il quadro del demonio, mistery files e i sotterranei di Parigi. Il video

- La Redazione

Il resoconto dell’appuntamento che ha chiuso un’altra interessante e vincente stagione del programma che indaga sui fenomeni ai confini della realtà. Il video 

programmitvR400
Fonte: Fotolia

Mistero Italia 1, ultima puntata, riassunto e video (Mediaset) Mistero si è congedato dal pubblico di Italia 1 con un’ultima puntata mozzafiato, di cui vi proponiamo il reconoto e il video (Mediaset) alla pagina seguente, per guardare con i vostri occhi servizi su fenomeni ai confini della realtà, inspiegabili e affascinanti. Il team di investigatori composto da Daniele Bossari, Paola Barale, Jane Alexander, Andrea Pinketts, Marco Berry e Nicole Pelizzari saluta il pubblico con le ultime inchieste della stagione: “mistery files”, una città di “mummie”, l’acqua miracolosa di Lourdes, i sotterranei di Parigi, immensa necropoli legata alla rivoluzione. Poi il quadro del demonio e “supereroi”. Non mancano come sempre Pablo Ayo e le sue analisi su foto e filmati di ufo e fantasmi, e Rachele Restivo coi suoi misteri d’oltreoceano. Marco Berry mostra in un servizio il famoso “quadro del demonio”, realizzato in pieno rinascimento da Antonio Vassillacchi per la basilica di S.Pietro a Perugia. La particolarità del quadro è -oltre ad essere la tela più grande del mondo- quella che vista da lontano fa vedere il volto di un demone. Per molti studiosi oggigiorno si tratta di una cosa voluta da Vassillacchi per denunciare la gerarchia ecclesiastica che secondo lui era frutto di una possessione del diavolo. Andrea Pinketts, per la sua serie di “supereroi”, ci presenta i documentari di Stan Lee (disegnatore dei fumetti Marvel) e di Daniel Browning Smith (l’uomo di gomma). Quest’oggi Daniel è in missione a caccia di Scott Flanburg, definito il “calcolatore umano” per via delle sue straordinarie capacità matematiche istantanee. L’uomo, in visita ad una scuola del Texas, mostra di essere più veloce, nel calcolo a due cifre, di qualsiasi elaboratore. Poi, in un’università, sfida quattro matematici e un computer a cercare di essere più rapido di lui a dividere tra loro numeri di due cifre (anche con molti numeri dopo la virgola), a realizzare radici quadrate e cubiche di numeri a 5 cifre e radici in diversa base. Il dottor Habbard vuole però scoprire come funziona la mente di Scott, e decide di monitorare la sua attività cerebrale. E sorprendentemente, il cervello dell’uomo, paragonato a quello di Daniel, durante i calcoli è addirittura meno attivo. Il risultato dell’esame mostra quindi una vera e propria funzione inconscia: quella preposta ai movimenti, che rende i calcoli proprio facili come muovere un braccio. Ma non è l’unico uomo fuori dal comune : a Los Angeles, Machi Isao ha raggiunto una coordinazione tale da riuscire a tagliare un proiettile scagliatogli contro, e lo dimostra davanti alle telecamere al rallenty quando, brandendo una Katana, divide un bossolo di pochi millimetri sparatogli contro in due metà uguali. Paola Barale si è recata a San Donaci (in provincia di Brindisi) per un reportage sull’estumulazione: si è scoperto infatti che qui molti cadaveri vengono riesumati intatti. E in particolare, una bambina è parsa essere conservata quasi perfettamente. Quello che l’inviata apprende (non senza dover assistere al macabro spettacolo legato alla visione del corpo) è che probabilmente si può trattare di particolari condizioni di umidità, in grado di far sorgere muffe “conservative”. Ma non tutto è cosi chiaro come la scienza vuole far sembrare, a partire dal fatto che sotto la città pare esista una vera e propria necropoli ancora non completamente rivelata. Pablo Ayo smentisce alcuni filmati che ritraggono ufo (sono in realtà degli Stealth), probabile carburante alieno (è comune aerogel) e alcuni umanoidi su dei tavoli operatori (tratti da una scena di X files). Un filmato breve mostra poi l’incredibile storia della “donna che mangia le pietre”, signora di mezz’età di nome Teresa (di origini newyorkesi) che non riesce a trattenersi dalla voglia compulsiva di sassi, terriccio e ciottoli, che mangia di continuo sminuzzandoli con i denti.nRachele va a visitare, negli Stati Uniti, un bambino di origini orientali di nome Kaily che possiede la straordinaria capacità di vedere al buio come un gatto. Ma le analogie col felino rappresentano anche un handicap, visto che i suoi occhi riflettono parzialmente la luce. Continua alla pagina seguente.

Jane Alexander si reca, assieme a un gruppo di speleologi, nella misteriosa Parigi sotterranea, piena, oltre che di misteri, anche di casi e storie tragiche legate alla rivoluzione francese. A ben 130 metri di profondità, tra cunicoli e catacombe, sorge un ossuario chiamato “l’impero della morte, dove pare vi siano i corpi di circa 6 milioni di parigini, molti dei quali ghigliottinati durante la rivoluzione. La visuale è impressionate, in quanto tutti i teschi sono accatastati a formare veri e propri “muri di ossa”. La spedizione si spinge ben oltre il limite legale, giungendo a circa 200 metri di profondità, dove, tra murales ed altre ossa, sembra di rivivere il passato. Daniele Bossari va invece a Lourdes, dove prova a fare il bagno nella fatidica fontana che la gente racconta riesca a creare, con la forza della Madonna e di Dio, dei veri e propri miracoli. Tra la varie curiosità riportate dall’inviato e padrone di casa a Mistero, vi è quella legata al fatto che dal bagno nelle acque della fontana si esca completamente asciutti. E Bossari testimonia che effettivamente è così, mostrando i momenti in cui fa il bagno e quelli in cui si riveste, completamente asciutto.

Clicca qui per guardare il video Mediaset della puntata 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori