INNAMORARSI A MARRAKESCH/ Nel film una figlia che vuole incontrare il padre. Stasera Rai Uno. La trama

- La Redazione

Il film in onda questa sera su Rai Uno è il film tedesco Innamorarsi a Marrakesch. E’ la storia di una ragazza che vuole incontrare il padre che non ha mai conosciuto

maroccofilm_R439
Innamorarsi a Marrakesch

Stasera su Rai Uno alle ore 21. 10 va in onda Innamorarsi a Marrakesch, un film originariamente uscito nei cinema nel 2011, una produzione tedesca. Ne è regista Karsten Wichniarz e fa parte del ciclo in onda sulla Rai “Amori all’improvviso”. Nel cast degli attori protagonisti Erol Sander, Lena Beyerling e Christina Plate. Christina Plate è un’attrice molto popolare in Germania, specializzata in ruoli analoghi a quello che recita in questo film. Anche il regista Karsten Wichniarz è autore di pellicole incentrate su storie d’amore romantiche con un leggero gusto per il dramma. La sua opera più conosciuta è “La regina delle orchidee” del 2005, ambientato tra Londra e la Cornovaglia.

Il film in onda stasera parla di una storia difficile di una donna rimasta incinta da giovane e che ha dovuto prendersi cura da sola della figlia. Il cuore della storia è il desiderio della figlia di conoscere il padre, un dramma che molti figli cresciuti da un solo genitore si trovano ad affrontare e non sempre con il risultato sperato. Protagoniste  sono l’attrice Christina Plate che interpreta il ruolo della mamma single Saskia Schiller, che di lavoro fa la stilista, e la figlia Mira, l’attrice Lena Beyer Ling.

Il film comincia con la felicità di Saskia: c’è un uomo che vorrebbe sposarla. Si tratta di uno stilista anche lui che, apparentemente, ha messo la testa a posto dopo averne combinate un po’ di tutti i colori. Ma Mira, la figlia di Saskia, quando viene a sapere del possibile matrimonio, cade dalle nuvole e si oppone. Tra l’altro c’è anche in ballo il trasferimento a Monaco e tutti questi cambiamenti nella sua vita per lei sono troppi, non ci sta. A Mira interessa una cosa sola: conoscere il suo vero padre. Padre che è un marocchino, Baka Armine (l’attore Erol Sander), un ricco uomo d’affari che non ha mai saputo di essere diventato padre ed è tornato a vivere nella sua Marrakesch dopo aver abbandonato Saskia. La madre si oppone a questo progetto, ma dopo una litigata senza mezze misure, Mira parte ugualmente per il Marocco. Baka si trova in un sacco di guai, rischia anche il carcere per motivi di lavoro, ma nonostante questo i due riescono a conoscersi: solo, Mira non sa che quell’uomo è suo padre anche se lui in qualche modo sembra aver capito. A un certo punto le dirà, “potrei essere tuo padre”.

Continua alla pagina successiva…

Intanto anche Saska è arrivata a Marrakesch per riportare in Germania la figlia e qui incontra il suo antico amante: purtroppo, nessuno sa dove sia finita Mira, si è persa nel caos di Marrakesch. Saska e Bakra insieme si mettono alla ricerca della figlia: sarà l’occasione per i due di riavvicinassi e di riflettere sui loro errori giovanili. Un film dunque drammatico, ma anche romantico, e avventuroso, una storia tra Monaco e Marrakesch dove al centro c’è il disperato bisogno di una figlia di riunire i propri genitori. Nella storia, il tema comune dell’amore protettivo di un genitore nei confronti di un figlio e il desiderio di un figlio di stare con entrambi i genitori.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori