LONORE E IL RISPETTO 3/ Anticipazioni ultima (sesta) puntata e riassunto quinta. La resa dei conti tra Tonio, Angelica, Carmela e il loro bambino

- La Redazione

Il resoconto del penultimo e quinto episodio della fiction con Gabriel Garko e Giuliana De Sio. Clamorosi colpi di scena in attesa del  finale: le vendette arriveranno a termine?

Onore_Rispetto_FortunatoR439
L'onore e il rispetto

Un finale mozzafiato per Lonore e il rispetto 3, parte terza? I telespettatori lo scopriranno nella sesta e ultima puntata della fiction, che sarà in onda su Canale 5 martedì 2 ottobre 2012. Tonio Fortebracci ucciderà tutti i mafiosi per vendicare la sua famiglia? Anche Tripolina chiuderà la sua spietata mattanza per vendicare la povera Venere? Carmela darà alla luce il figlio di Tonio? Fortebracci saprà che diventerà di nuovo padre? Presto le risposte, ma intanto il resoconto della quinta e penultima puntata. Si celebrano i funerali del barone De Nisi: Fabiola (Martina Pinto) è disperata e trova conforto tra le braccia di Tonio Fortebracci. Intanto la perfida Angelica (Lydia Giordano) gelosa della cugina e di Tonio spera di mettere quanto prima le mani sulla Liguorum e di conseguenza avere per sé Tonio. In procura Renè Rolla (Francesco Testi) vuole scoprire a che punto era con le indagini Francesca, prima di essere uccisa e non riesce a capire il legame tra Tonio e la Tripolina (Giuliana De Sio). Il commissario non ha fatto i conti con il dottor Trapanese, che cerca di insabbiare le indagini perché colluso con i padrini. U Burattinaio Saro Ferlito (Toni Bertorelli) intanto fa capire a Tonio che se non mette le mani sulla Liguorum per il traffico di droga con lAmerica, potrebbe eliminarlo A New York Carmela (Laura Torrisi) respinge Lee Di Maggio e gli dice che è innamorata di un altro. Carmela seduce Tom Di Maggio (Eric Roberts) e inizia una relazione clandestina con lui. Tripolina porta avanti con Tonio il suo piano di vendetta: uccideranno Patrono e Mancuso nel giorno del matrimonio di Santina con il figlio di Patrono. Lee, pazzo di gelosia, segue Carmela e scopre con orrore che lamante segreto della donna è suo padre Tom. Intanto Rolla con uno scippo riesce a sottrarre a Trapanese il fascicolo della morte di Venere e di Fortebracci e comincia a capire che Tonio e Tripolina stanno portando avanti insieme la stessa vendetta. Angelica e Fabiola si presentano dal notaio per leredità del Barone: lerede universale è Fabiola, la figlia. De Nisi non aveva ancora fatto il testamento in favore di Angelica prima che lei lo uccidesse. La ragazza è maggiormente decisa a vendicarsi della cugina e di Tonio. Fabiola esce a cena con Tonio e gli dice che gli cederà quote dellazienda. I due si baciano appassionatamente mentre Angelica li spia dalla finestra. Tripolina e Tonio mettono a punto il piano per il giorno del matrimonio di Santina: quando la De Nicola si presenta in hotel da Tonio trova la boccia di vetro che aveva Venere. La donna chiede spiegazioni a Tonio il quale gli punta una pistola contro perché è stata la presenza della boccia di vetro a casa De Nicola a farlo sospettare del fatto che siano stati i figli della Tripolina a far esplodere lauto con Melina e il nipote di Fortebracci. La Tripolina gli dice la verità: la boccia era stata portata a casa da Venere la sera che era uscita con Di Venanzio, il vero assassino di Melina. Il giorno del matrimonio Giasone de Nicola fa da autista a Santina e suo padre e dirotta lauto. Intanto sul sagrato della chiesa arrivano Tonio, Paride e Ettore De Nicola e fanno una strage. Tonio uccide Patrono e suo figlio, lo sposo. Tripolina fa rapire Santina ma la tiene in vita. Chiede  Mancuso quale dei suo figli vuole che resti in vita: Mancuso sceglie di salvare il più piccolo, ma Tripolina è proprio lui che ammazza, davanti agli occhi di Mancuso e del figlio maggiore, che si rende conto che era il figlio che il padre avrebbe voluto morto Tripolina libera Mancuso e gli dice che se vuole restare in vita, sua figlia Santina dovrà sposare uno dei suoi figli, così si divideranno il patrimonio di Cosa Nostra. Rolla interroga Mancuso, il quale dice che il matrimonio è saltato perchè Santina è fuggita con un altro. Fabiola dice alla cugina che quando Tonio avrà le quote della Liguorum, tornerà in Inghilerra a studiare. Nel frattempo scopre che Angelica è lassassina di suo padre e ha una vera ossessione per Fortebracci. Continua alla pagina seguente. 

Angelica, per impedire a Fabiola smascherarla e di cedere le quote a Tonio, le punta una pistola contro. Tonio, che nel frattempo scopre che potrebbe essere stata Angelica a uccidere De Nisi, corre a casa di Fabiola perché capisce che anche la ragazza è in pericolo. Ma arriva in tempo per vedere Angelica morire tra le sue braccia. Nel frattempo in America Tom Di Maggio, che si sente in colpa per aver rubato la donna a suo figlio Lee, si rifiuta di vedere Carmela e di parlarle. U Burattinaiu mette alle strette Tonio per la Liguorum. Fortebracci deve affrontare Angelica, unica erede della Liguorum: va da lei e le dice che sa che ha ucciso sia il Barone che Fabiola. Angelica lo ricatta: se vuole le quote della Liguorum deve sposarla e se cercherà di eliminala spedirà due lettere,  di cui una alla Procura. Tonio le dice che la sposerà, ma se ne pentirà amaramente. Tripolina ordina a Paride di sposare Santina. Paride non vuole perché è fidanzato, ma Tripolina glielo fa giurare sulla famiglia e il ragazzo accetta, La fidanzata Erminia (Viola Velasco) sente tutto. Tonio va da Ferlito e gli dice che ha le quote della Liguorum e che sposerà Angelica. Tom dice al figlio Lee che la storia con Carmela è finita. A Sirenuse viene celebrato il matrimonio di Tonio e Angelica… Erminia, la fidanzata di Paride, per evitare che il suo fidanzato sposi Santina, la libera e le dice di andare in Procura e raccontare tutto al commissario Rolla. Ma Ettore De Nicola riesce a farmare la Mancuso. Carmela si pesenta da Tom di Maggio e gli dice che aspetta un figlio da lui. Lee è dietro la porta e sente tutto. Il ragazzo finge e si complimenta con il padre. Ettore De Nicola ordina a Santina di tornare a casa per prepararsi con il matrimonio con Paride. Tripolina caccia di casa Erminia e Paride dice alla madre che se la farà ammazzare denuncerà tutta la famiglia. Giasone cerca di mattere le mani addosso a Santina, ma l’arrivo di Paride e della Tripolina lo ferma… Continua. 

Trama ultima (sesta) puntata – Tonio è diventato il nuovo padrino di Cosa Nostra, intanto la vendetta di Tripolina non sta andando come lei pensava. Carmela dà alla luce il figlio che lei ha detto essere di Tom Di Maggio, ma che in realtà è di Tonio Fortebracci. Per Tonio si avvicina il giorno della resa dei conti finale: giustizia o vendetta per proteggere Antonia e il nuovo bambino che ancora lui non sa di avere? 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori