UNDER THE DOME/ Julia è il monarca. Barbie verrà ucciso? Riassunto ultima puntata

- La Redazione

Ecco il riassunto dell’ultima puntata della prima stagione di Under the dome, la serie ispirata al romanzo The Dome di Stephen King. Nel 2014 arriverà la seconda stagione

under-the-dome-logo
Under The Dome
Pubblicità

Ieri sera, mercoledì 9 ottobre, su Rai Due è andata in onda l’ultima puntata della prima stagione di Under the dome, la serie ispirata al romanzo The Dome di Stephen King. La serie è già stata rinnovata per una seconda stagione che verrà trasmessa nel 2014. Ma rivediamo cosa è successo nell’episodio finale dal titolo “Sipario”. La mini cupola emette un fischio stridulo mentre la crisalide si apre e la Farfalla Monarca pian piano dispiega le proprie ali. Linda (Natalie Martinez), che è arrivata a casa di Ben (John Elvis) seguendo Joe (Colin Ford) e Norrie (Mackenzie Lintz), rifiuta di ascoltare Carolyn (Aisha Hinds) che la invita a fidarsi dei ragazzi e decide di sequestrare la mini cupola. La farfalla però cerca di uscire dalla sua prigionia e comincia a sbattere violentemente contro le pareti della mini cupola, lasciando nelle zone degli urti delle macchie color nero corvino che si espandono e si riproducono esattamente sulla Cupola grande fino a che entrambe le cupole non vengono completamente oscurate e Chesters Mill è abbandonata nel buio più totale. Dopo alcuni urti, la farfalla si accascia al suolo. Joe e Norrie capiscono che la Cupola sta inviando loro un avvertimento e che dovranno liberare la farfalla altrimenti qualcosa di brutto accadrà a tutti loro, ma Linda rende difficili le cose e i ragazzi sono costretti a spingerla a toccare la mini cupola, sapendo che sarà fulminata da una scossa elettrica che la stordirà, come accaduto con Dodee.

Pubblicità

Poco dopo arriva Junior (Alexander Koch) che vorrebbe consegnare la mini cupola a Big Jim (Dean Norris), ma Norrie lo convince a non farlo. Intanto Julia (Rachelle Lefevre) decide di salvare Barbie (Mike Vogel), nonostante il parere contrario di Angie (Britt Robertson), però alluscita della prigione i tre si imbattono in Phil (Nicholas Strong) che avvisa Linda e Big Jim della fuga. Joe, Norrie e Junior fuggono con la mini cupola ma hanno bisogno di Angie per completare il gruppo delle quattro mani quindi Joe, avendo saputo da Junior che la sorella ha rubato una trasmittente della polizia, le invia un messaggio via radio chiedendole di raggiungerlo nel posto dove si sono nascosti quando hanno rotto lo specchio antico della madre, ossia la fabbrica di cemento. Vedendo Barbie, Junior gli punta una pistola contro e, anche se Julia stessa gli rivela che è stata Maxine a spararle, il ragazzo rimane dubbioso. Ad ogni modo i quattro toccano la mini cupola che si auto-distrugge liberando la farfalla che si rianima e comincia a svolazzare insistentemente intorno a Barbie, confermando lipotesi di Joe che lui sia il monarca. Allimprovviso però luovo sillumina, la terra trema e la fabbrica è sul punto di crollare finché Julia prende luovo tra le mani e la farfalla vi si posa sopra, svelando che in realtà il monarca è proprio lei.

Pubblicità

Nel frattempo i cittadini, sconvolti dalla scossa e dal buio, si raccolgono in preghiera nella chiesa e Jim, dopo aver fatto loro un accorato discorso, decide di riprendere in mano la situazione dando a Barbie una punizione esemplare: farà costruire una forca e lo farà impiccare. Linda ispeziona il fienile dei McAlister e su una parete trova scritta la frase “Le stelle rosa cadono allineate”. Quando la riferisce a Big Jim, luomo è scioccato e la invita a raggiungerlo a casa sua dove le mostra un dipinto della moglie in cui è ritratto un uovo nero attorniato di stelle rosa. Questo gli suggerisce che la moglie sapesse quello che stava per accadere e che la sua famiglia sia importante per la Cupola. Nella fabbrica di cemento, Junior rifiuta di credere che Jim abbia ucciso Maxine e pretende di consegnare luovo al padre così, mentre i ragazzi scappano con Julia, Barbie lo atterra facendosi arrestare di nuovo. Rifugiatisi nel bosco, il gruppo riceve finalmente delle risposte dalla Cupola quando Julia affida l’uovo a Norrie e le chiede di dire ciò che ritiene giusto. Unentità misteriosa appare loro con le sembianze di Alice (Samantha Mathis) dicendo di aver scelto di assumere laspetto della donna per colmare il divario comunicativo, poi rivela che la Cupola non è una punizione ma un mezzo per proteggerli, senza specificare contro cosa li stia difendendo. Lentità dice inoltre che, se vorranno riavere la luce, dovranno meritarsela proteggendo luovo altrimenti sarà la fine. 

Junior riconsegna Barbie a Jim che impone un ultimatum a Julia: se entro un’ora non consegnerà l’uovo, Barbie sarà condannato alla pena di morte. Immediatamente dopo Junior avvisa il padre che il gruppo di Barbie ha intenzione di ucciderlo e gli chiede di sapere la verità sugli omicidi di cui Barbie lo accusa. Jim confessa di averli commessi davvero ma di averlo fatto solo per il bene della città. Il tempo stringe e Julia deve decidere se salvare la vita dei cittadini di Chester’s Mill o quella dell’uomo che ama. Mettendo da parte i propri sentimenti con estremo dolore, Julia decide di salvare la città nascondendo l’uovo in un luogo dove nessuno potrà mai più recuperarlo, cioè gettandolo nelle acque profonde del lago. Giunto sul fondo, l’uomo comincia a brillare e miriadi di stelle rosa si alzano dal pelo dell’acqua risalendo allineate sulla superficie della Cupola fino a raggiungerne la sommità. Una luce brillante si riverbera nell’aria cancellando il buio e dissolvendo in un bianco accecante l’immagine del volto di Barbie con il cappio infilato intorno al collo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori