LIFE – UOMO E NATURA/ Anticipazioni: la strage di rinoceronti in Africa. Puntata 24 ottobre 2013

- La Redazione

Questa sera a Life – Uomo e natura Vincenzo Venuto racconta attraverso immagini esclusive girate in Africa la strage dei rinoceronti per impossessarsi del loro corno

life-venuto-thandi
Vincenzo Venuto
Pubblicità

Questa sera, giovedì 24 ottobre 2013, su Rete 4 va in onda un nuovo appuntamento con Life Uomo e Natura, il programma condotto da Vincenzo Venuto. La puntata dedicherà ampio spazio alla strage di rinoceronti in Africa. In Namibia e in Sud Africa sono rimasti 20.000 rinoceronti. Solo questanno ne sono stati uccisi 756. Questi animali vengono uccisi per il loro corno, il cui valore sul mercato nero è stimato a 60.000 dollari al chilo. Oggi non sono più i bracconieri a dare la caccia ai rinoceronti, ma corpi paramilitari dotati dei più sofisticati mezzi da guerra per avvistare e catturare la loro preda. Durante la notte i rinoceronti vengono decornificati e lasciati morire dissanguati. Il corno di un rinoceronte può pesare fino a 10 kg e vuol dire incassare 600.000 dollari.

Pubblicità

Questa terribile strage nasce dalla credenza popolare diffusasi in Asia e in Cina, dove il corno di rinoceronte è considerato ingrediente fondamentale per misture afrodisiache e anche come cura contro il cancro. In Vietnam si è diffusa la voce della guarigione di un ex politico, grazie alla sua polvere. Vincenzo Venuto si è recato in Sud Africa e in Namibia, dove è stato realizzato il reportage di venti minuti che verrà mostrato in puntata. Le immagini partono dalla storia e dallincontro con Thandi, un rinoceronte femmina che, nel marzo dello scorso anno, è sopravvissuto allasportazione del corno. Dopo essere stata narcotizzata, Thandi ha rischiato di morire per le gravi ferite riportate, ma la voglia di vivere, anche senza la sua arma di difesa, l’ha fatta diventere un simbolo della lotta al bracconaggio in tutto il mondo. 

Inoltre continuerà il viaggio nel continente africano attraverso il volo dei grandi uccelli, dalle aquile pescatrici agli avvoltoi, alle cicogne; spazio al microcosmo degli insetti, la specie vivente in assoluto più numerosa e con la maggiore varietà di forme, colori e dimensioni. Infine tappa in Nord America, per esplorare le sue imponenti cime.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori