LE IENE/ Video: l’intervista doppia di Gaspare e Zuzzurro. Puntata 29 ottobre

- La Redazione

Questa sera nuova puntata de Le Iene Show. Oltre alle anticipazioni, vediamo cosa combinano su Facebook Pablo Trincia e Angelo Duro, due protagonisti del programma

iene_vivianiR439
Matteo Viviani - Le Iene Show

Torna su Italia 1 una delle trasmissioni di maggior successo degli ultimi anni: Le Iene Show. In studio, come sempre, la splendida Ilary Blasi e il simpaticissimo Teo Mammuccari, accompagnati dalla grande Gialappa’s Band. Il primo servizio della serata è di Giulio Golia e riguarda la pesca illegale di delfini. Nel Lazio si acquista il delfino e si discute di come cucinarlo. In Europa pescare i delfini è reato, e anche se rimangono impigliati nelle rete non possono essere venduti. Dovrebbero anzi essere portati in capitaneria di porto. Con una telecamera nascosta un complice entra in un ristorante in cui, dietro una parola d’ordine, viene servito un delfino. Delfino essiccato, per la precisione. Ovviamente il ristoratore non potrebbe farlo. Chi lo pesca o lo vende è consapevole di star commettendo un reato, ma si tratta di un affare molto redditizio, in quanto il delfino, essendo un animale protetto e quindi estremamente raro da trovare, costa ovviamente molto. Alla fine del servizio Ilary, che stasera indossa un vestito nero con su scritto il suo nome, mostra al pubblico come sa fare il “dolphin”, ovvero un movimento elegante e sinuoso del corpo che somiglia a quello che fanno, per l’appunto, i delfini.

Subito viene mandata in onda un’intervista singola a Checco Zalone, il cui ultimo film (Sole a catinelle) è in uscita in questi giorni nelle sale cinematografiche italiane. Il comico pugliese racconta la sua carriera cinematografica, le sue imitazioni (Vendola su tutte), il suo rapporto con gli altri comici e i suoi progetti per il futuro. ?Una volta tornati in studio si parla dell’argomento del momento: lo scandalo Datagate. In onda viene anche trasmessa una finta telefonata tra Berlusconi e la Merkel. ?Il servizio che va in onda dopo la pubblicità, a firma di Matteo Viviani, parla della storia di Paolo, un ragazzo ridotto in fin di vita dalla violenza della polizia (e ora costretto su una sedia a rotelle) in seguito ad alcuni scontri tra tifosi bresciani e poliziotti a Verona dopo una partita di calcio. La parte brutta del servizio, però, è che gli scontri sarebbero stati provocati senza motivo dalla polizia stessa. E non lo dicono le vittime, ma una sentenza della magistratura. Magistratura che, però, non può condannare nessun poliziotto perché resi irriconoscibili dalla tenuta antisommossa che li copriva e dalla mancanza di numero identificativo.

Il servizio successivo è di Luigi Pelazza e parla di Maurizio, un falso invalido che intasca, ogni mese, una pensione di invalidità che non gli spetta, in quanto non è sordomuto come dice di essere. Mauro Casciari ci fa poi vedere come nel comune di Mascalucia un comandante dei Vigili Urbani si sarebbe appropriato di un bene sequestrato. Casciari incontrerà il comandante in questione che, però, negherà il fatto, nonostante le immagini che lo inchiodano.?In seguito tornano i servizi di Amedeo Golia inerenti alla cura Stamina ideata dal dottor Vannoni. Anche questa sera tornano dunque le famiglie dei bambini affetti da malattie degenerative che hanno provato la cura e che hanno osservato alcuni miglioramenti nelle condizioni di salute. C’è anche la storia di Emilia, malata di parkinson che, dopo aver cominciato la cura, è riuscita ad apprezzare alcuni miglioramenti nel suo stato di salute. Ma non c’è solo lei. Nel servizio si accavallano le testimonianze dei familiari di persone malate che sono sicure che la cura a base di staminali funzioni. Inoltre c’è la testimonianza della dottoressa Imma Florio, che non contesta il metodo, ed anzi lo ritiene valido. Teo in studio scherza sulla somiglianza tra Ilary e Floriana del grande fratello, mostrando le foto delle due dirette interessate nello schermo posto dietro di loro.?Nadia Toffa ci parla di Francesca, campionessa di arti marziali che avrebbe subito violenza da parte del suo fidato e amato allenatore. L’uomo, che all’inizio Francesca vedeva come un padre, comincia a farsi sempre più amorevole nei suoi confronti, ma presto comincia a spingersi più in là, a toccarla e, dunque, a molestarla. Il problema è che Francesca, all’epoca, aveva solo undici anni, e il suo maestro trenta in più. Il problema è che quest’uomo non aveva questo tipo di attenzioni soltanto nei suoi confronti, ma anche verso altre ragazze. Nonostante questo e due sentenze della magistratura, la federazione non ha ritenuto doveroso intervenire. Se non fino all’intervento delle Iene stesse.?Va in onda un servizio di Pablo Trincia che parla dei volontari della Croce Bianca di Milano, che stanno di guardia anche di notte e che intervengono sia in soccorso dei senzatetto che potrebbero morire di freddo, ma anche e specialmente all’uscita di locali e discoteche, che ogni notte (specialmente nei weekend) si riempiono di ragazzi che hanno fatto uso di droghe e alcool. Nel servizio c’è anche la testimonianza di una vittima dell’ecstasy, che sarebbe morta se non avesse trovato una donatrice di fegato.

Dopo l’ennesimo balletto di Teo e Ilary va in onda un servizio di Andrea Agresti, che racconta di come sia facile cadere negli annunci fasulli di escort che possono essere trovati su internet. O meglio, di come le prostitute si pubblicizzino sui siti internet pubblicando foto di se stesse non veritiere. Filippo Roma ci parla poi dei rapporti tra lobby del gioco d’azzardo e politica. Parla in incognito un diretto interessato che conosce a fondo la questione. Nella denuncia di questo testimone c’è spazio per politici di tutti i partiti, ma anche per la malavita organizzata. La iena va a parlare con le persone accusate e viene anche minacciato. Enrico Lucci ci mostra il dietro le quinte della Leopolda di Firenze con il suo tono sempre ironico e spregiudicato. Ovviamente un’intervista al sindaco Renzi non può mancare.

Poi va in onda un omaggio ad Andrea Brambilla, in arte Zuzzurro. Sabrina Nobile era andata a trovare poche settimane fa il duo comico Zuzzurro e Gaspare per un’intervista doppia. Purtroppo, però, proprio quel giorno Zuzzurro si era sentito poco bene, a causa di un peggioramento delle sue condizioni di salute (era malato da tempo di tumore). In onda va dunque un’intervista singola a Gaspare che parla di Zuzzurro e della sua malattia. Al termine del servizio va in onda un’intervista doppia ai due comici registrata undici anni fa.

Pablo Trincia, celebre inviato de Le Iene Show, tra uninchiesta e laltra non si fa mancare qualche lancio con il paracadute. A poche ore dalla messa in onda del programma di inchieste giornalistiche targato Italia 1, eccolo pubblicare sulla bacheca del proprio account ufficiale di Facebook una foto insieme al famoso conduttore radiofonico di Radio Deejay Vic pochi istanti prima di salire in quota con laereo. Il post, con tanto di foto, L’adrenalina prima del lancio. Momenti di altissimo paracadquautismo col grande Vic di #RadioDeejay raccoglie quasi 900 mi piace e i complimenti delle molte fan di cui gode, a dire il vero un po preoccupate per ladrenalinico hobby della loro iena preferita.

La iena Angelo Duro affida a una brevissima canzone rap linvito per tutti i fan (suoi e della trasmissione Mediaset) di non perdersi lappuntamento con Le Iene Show di questa sera (ore 21.10 su Italia 1). Dopo il “cantante senza pubblico”, “Nuccio Vip” e le Olimpiadi dellillegalità, eccolo, a partire da questa stagione, nei panni del rapper Mariano che, a colpi di rime, sbeffeggia i vip (o presunti tali) della nostra televisione. Il video dura appena 7 secondi, tempo comunque necessario per lappello-video :Quello che vi dico non è per niente strano, questa sera alle Iene torna mariano!. Dopo un invito così, come mancare lappuntamento? Ma ad onor del vero buona parte dei followers rimpiangono le Olimpiadi dellillegalità e soprattutto Nuccio Vip e i due commenti era più simpatico Nuccio, rivogliamo Nuccio raccolgono diversi like. Cè chi comunque non vede lora Grandissimo Mariano, non prendo impegni!, Per forza!, ma cè anche chi, causa fede calcistica, protesta contro il palinsesto: non potete fare la puntata quando gioca linter!. Clicca qui per il video.

Questa sera tornano le inchieste de Le Iene Show, il programma di inchieste firmato Mediaset condotto da Ilary Blasi, Teo Mammuccari e dalla Gialappas Band. Andiamo ad anticipare, grazie al video-promo pubblicato sulla pagina Facebook del programma, quello che vedremo. Ci sarà il servizio di Matteo Viviani che, trattando il tema della violenza negli stadi e degli scontri ultras-polizia, ricostruisce la storia di Paolo, tifoso del Brescia, che nel settembre 2005 alla stazione di Verona, dopo il match contro l’Hellas rimase gravemente ferito dopo uno scontro tra gli ultras e alcuni agenti di polizia. Il tifoso bresciano entrò in coma, e ne uscì completamente invalido. La iena mostra le immagini di altri tifosi della Leonessa duramente segnati dallo scontro: lividi e botte che impressionano. Luigi Pelazza stanerà un falso invalido che ha ricevuto per anni il sussidioper essere sordo-muto. Pablo Trincia ci racconterà invece la vita dei volontari della Croce Bianca di Milano: due notti con loro per documentare in prima linea quello che accade nelle notti del week end milanese. Agresti indagherà con la solita irriverenza il mondo delle escort. Giulio Golia indaga invece sulla pesca illegale dei delfini, animali protetti dalle convenzioni europee. Spazio poi anche a Nadia Toffa che affronta con la grande carica che la contraddistingue il caso di Francesca, atleta molestata dal proprio allenatore. Ma non è certo finita qui: ci attende ancora molto altro nellappuntamento di questa sera. 

Andrà in onda questa sera, martedì 29 ottobre alle 21.10 su Italia 1, un nuovo graffiante appuntamento con Le Iene Show, il programma di inchieste giornalistiche targato Mediaset, condotto da Ilary Blasi, Teo Mammucari e dal trio della Gialappas Band. Come sempre, oltre ai balletti e ai divertenti siparietti in studio, troveremo moltissimi servizi. Tra i più attesi ci sarà quello di Matteo Viviani che, trattando il tema della violenza negli stadi, ricostruisce la storia di Paolo, che nel settembre 2005 alla stazione di Verona, dopo la partita di campionato Hellas Verona-Brescia, rimase gravemente ferito dopo uno scontro tra gli ultras e alcuni agenti di polizia. Il tifoso bresciano entrò in coma, e ne uscì dopo oltre un mese, rimanendo però invalido al 100%.

Pablo Trincia ci racconterà poi la vita dei volontari della Croce Bianca di Milano. La Iena ha trascorso due notti con loro per documentare quello che accade nelle serata del fine settimana nel capoluogo lombardo. Immancabile Enrico Lucci che in questa puntata ci porterà nel mondo renziano: si è recato alla quarta edizione della Leopolda, la convention di tre giorni organizzata dal sindaco di Firenze che ha lanciato la sua candidatura alla guida del Pd e dellItalia. Ma ovviamente ci sarà molto altro, e non mancheranno certo i contributi di Giulio Golia, Nadia Toffa e tutti gli altri del branco. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori