EX-AMICI COME PRIMA/ Il film dei fratelli Vanzina, sequel di Ex di Fausto Brizzi

- La Redazione

Ex – Amici come prima, il film dei fratelli Vanzina, verrà trasmesso su Rai Uno in prima visione tv, alle ore 21 di oggi, mercoledì 30 ottobre 2013. Vediamo la trama

Ex-Amici-come-prima
Ex - Amici come prima

Questa sera, mercoledì 30 ottobre, su Rai Uno va in onda il film Ex – Amici come prima, sequel di Ex di Fausto Brizzi, diretto da Carlo Vanzina. Si tratta di una commedia costituita da numerose storie che si intrecciano tra loro e che hanno come filo conduttore i temi dell’amore: la fine delle storie d’amore, l’abbandono, il tradimento, la sincerità e tutto ciò che si è disposti o meno a fare per conquistare la persona amata. Scopriamo qualcosa in più sulla trama. Antonio (Vincenzo Salemme) è un eurodeputato, ex farmacista, di origini partenopee sposato con Nunzia (Tosca D’Aquino) che, durante un viaggio di lavoro, intrattiene una relazione extra coniugale in un albergo di Monaco di Baviera con Olga (Natasha Stefanenko), che solo successivamente scopre essere il primo ministro della Lituania, dalle idee diversissime dalle sue. Max (Alessandro Gassman), architetto romano, si innamora di Sandra, (Anna Foglietta), senza sapere che questa è l’avvocato che cura la separazione dalla sua ex moglie, la quale vivrà, dunque, nei suoi confronti, un conflitto di interessi e si vedrà costretta a scegliere tra il successo professionale e il sentimento. Marco (Enrico Brignano), il novello sposo di Floriana (Teresa Mannino), incontra per caso Consuelo (Liz Solari), di cui era stato innamorato in passato. Non le dice di essere sposato e cerca di mantenere, in equilibrio precario, il piede in due scarpe. Fabio (Ricky Memphis) soffre talmente tanto per essere stato lasciato dalla sua ex fidanzata Esther (Elena Barolo) da dover ricorrere alle cure di uno psichiatra per allontanare le sue tendenze suicide. Un giorno, per caso, incontra una bellissima ragazza dalla quale è attratto, Valentina (Gabriella Pession), che lo scambia per il medico. Lui non chiarisce l’equivoco e ascolta tutti i problemi della ragazza, della quale finisce per innamorarsi perdutamente. Nell’azienda in cui lavora Fabio c’è anche Paolo (Paolo Ruffini), un ragazzo giovane e scanzonato che corteggia le ragazze che sono ancora sofferenti per la fine di una storia d’amore, perché le ritiene prede più facili e più disposte all’innamoramento o a nuove storie per dimenticare il loro ex.

Le storie di Ex – Amici come prima non hanno niente in comune con il prequel Ex, diretto da Fausto Brizzi e uscito nel 2009. Il filo conduttore è costituito dai temi trattati, e in particolare l’amore, il tradimento, e l’abbandono. Questo film costituisce il primo sequel dei fratelli Vanzina che prenda spunto da un film realizzato da un altro regista. Tuttavia, essi hanno realizzato dei film, come per esempio Yuppies, i giovani di successo o Sapore di mare, di cui altri registi avevano deciso di realizzare un secondo episodio che continuasse la storia.

Il film ha incassato al botteghino oltre 5 milioni di euro, dei quali quasi 2 milioni durante il primo weekend di programmazione. Il grande successo di Ex – Amici come prima, oltre che dal cast stellare, è dato dal fatto che è facile immedesimarsi nei personaggi e nelle loro complicate storie.

Tra le curiosità relative al rapporto tra i registi e il cast stellare che ha dato vita ai personaggi del film vi è un aneddoto riguardante Anna Foglietta, che interpreta il ruolo di Sandra, l’avvocato della ex moglie di Fabio. In origine il personaggio di Sandra non era previsto nella sceneggiatura e l’attrice risultava sconosciuta ai due registi. Poi, Carlo Vanzina vide la sua interpretazione nel film di Max Bruno intitolato “Nessuno mi può giudicare” ed è rimasto colpito dalla sua bravura. Ha voluto che facesse parte del cast e la sua scelta gli ha dato grande soddisfazione in quanto l’attrice ha saputo tratteggiare un personaggio bellissimo, dalla grande personalità e con diverse sfumature caratteriali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori