UNA MAMMA IMPERFETTA 2/ Anticipazioni: ultima puntata della seconda stagione

- La Redazione

In attesa della puntata di quest’oggi, ripercorriamo cosa è successo nell’episodio di ieri nel quale Marta, Claudia, Irene e Chiara erano impegnate nei temibili colloqui con i professori

mamma-imperfetta
immagine d'archivio

Questa sera, venerdì 15 novembre, su Rai Due va in onda un nuovo appuntamento con “Una mamma imperfetta 2”. “Aspettarsi l’inaspettato” è il titolo della puntata. “Oggi succedono due (anzi tre) cose importanti: la prima è che io ho un incontro di lavoro importantela seconda è che Antonio ha 38.5 di febbre e io non posso stare a casa ad accudirlo come si fa?Come in tutte le famiglie del mondo ci si organizza: Davide porta Maria a scuola e recluto Gabriele per badare ad Antonio“, dice Chiara. Ma quale sarà la tera cosa? “…ci rivedremo. Magari per Natale, chi lo sa. Comunque presto. Come cantava Mina a Canzonissima 1978: Noi qui ci lasciammo, ma ci vedremo ancora”. Questa sera quindi l’ultima puntata della sit-com di Ivan Cotroneo.

Facebook

Ecco cosa è successo nella puntata “Il giorno più temuto dell’anno”. Lle quattro protagoniste della serie, Marta, Claudia, Irene e Chiara, alle prese con una missione. E’ giovedì pomeriggio e le quattro amiche devono recarsi al colloquio con i professori dei loro rispettivi figli. Dopo essersi date appuntamento davanti scuola, notevolmente in anticipo, si fanno forza vicendevolmente ed entrano pronte ad affrontare qualsiasi situazione. In occasione del colloquio, le quattro amiche ricordano un avvenimento accaduto l’anno precedente, quando Claudia, dopo essersi confrontata con le mamme perfette entra in crisi e scoppia in lacrime, ponendosi mille quesiti sul tipo di educazione che impartisce a suo figlio Patrick. Il colloquio con i professori le terrorizza perché dovranno incontrare le loro rivali, ovvero le mamme perfette, le quali non perdono l’occasione per ricordare le loro velleità mentre per loro è l’ennesima occasione per sentirsi inferiori, carenti e manchevoli. Di solito cercano di evitarle in ogni modo, ma quando vengono fermate nei corridoi della scuola non vi è più alcuna via di scampo e diventano prigioniere. La prima ad arrivare è la mamma di Giulia, che non perde l’occasione per sottolineare la bravura di sua figlia nel gioco degli scacchi, al punto tale da aver vinto le regionali e di esser candidata a vincere le nazionali; la donna è sorpresa nel constatare che le quattro mamme non abbiano mai contemplato l’idea di iscrivere i propri figli ad un corso di scacchi o ad una qualsiasi attività extra-scolastica. Le mamme imperfette si chiedono se sia davvero necessario che una bambina di soli nove anni impari a giocare a scacchi come un vero professionista per assicurarle un futuro decente. Non fanno in tempo a prendere un sospiro di sollievo, quando arriva Mariolina, la mamma perfetta per eccellenza, che ostenta le numerose abilità di sua figlia Stella, che segue corsi di inglese, pianoforte, danza classica e ceramica. Rispetto alle mamme perfette sembra che le quattro amiche siano le sole a far svolgere ai propri figli delle attività banali, come ginnastica artistica o calcetto. Poi arriva anche per loro il momento della rivincita, quando giunge al colloquio la spagnola con una mano fasciata, Marta fa finta di non accorgersene e gliela stringe con forza. Ed è in questa situazione di estremo stress che capita di scoprire delle cose; Irene, messa sotto pressione, dichiara che anche sua figlia Carolina canta nel coro del Teatro dell’opera, studia spagnolo, e la domenica fa danza e pittura. Dopo aver appreso la notizia, Chiara, Claudia e Marta, chiedono spiegazioni a Irene, la quale si giustifica dicendo che si vergognava ed aveva paura che sua figlia Carolina crescesse diversa dagli altri. A questo punto Claudia si chiede se le attività svolte da suo figlio bastino alla sua giusta formazione, al contrario Marta spera soltanto che per i suoi tre gemelli valga ancora il corso di ginnastica serale.
A riprendere la situazione in pugno è Chiara che esorta le proprie amiche a non farsi prendere dal panico e a ritornare con i piedi per terra. Nonostante siano arrivate in anticipo al colloquio saranno le ultime a parlare con la professoressa, la quale le rassicura sul rendimento e comportamento dei rispettivi figli anche senza le innumerevoli attività extra-scolastiche. Tornate a casa contente e soddisfatte, Chiara, Claudia e Irene hanno deciso di iscrivere Patrick e Antonio ad un corso di inglese, mentre Carolina e Maria faranno pittura insieme. Ma Marta è inamovibile, crede che la ginnastica serale sia sufficiente per i suoi tre gemelli. Clicca qui per vedere la puntata

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori