SQUADRA ANTIMAFIA 5/ Anticipazioni Squadra Antimafia 6. Il riassunto e video ultima puntata!

- La Redazione

Squadra Antimafia 5 con l’ultima puntata, di cui vi offriamo riassunto e video integrale, ha registrato il record stagionale di ascolti. Vediamo anche le anticipazioni di Squadra Antimafia 6

antimafia_5_r439
Rosy Abate e Oreste Ferro

I Dopo l’ultima puntata di Squadra Antimafia 5, con il finale che ha visto il ritorno in scena di Filippo De Silva, c’è molta curiosità intorno a Squadra Antimafia 6. Abbiamo riunito alcune anticipazioni sulla nuova serie Taodue, che trovate in questo dettagliato articolo. Più in basso invece il riassunto e il video del gran finale della quinta serie andato in onda ieri su Canale 5.

La decima e ultima puntata di Squadra Antimafia 5 (di cui trovate più in basso riassunto e video) è andata in onda ieri. In questo articolo vi offriamo anche le prime anticipazioni su Squadra Antimafia 6, ma intanto la fiction di Canale 5 ieri ha ottenuto il record stagionale, con quasi 5,6 milioni di telespettatori, pari a uno share del 20,7%. Meglio ha fatto solo la partita di calcio Italia-Nigeria, in onda su Rai Uno: 6,3 milioni di telespettatori e 21,6% di share. Battere la nazionale di calcio sarebbe stata davvero un’impresa per Calcaterra e soci, ma almeno il gran finale è riuscito a richiamare molti più telespettatori rispetto alle nove precedenti puntate.

Lunedì 18 novembre è andata in onda su Canale 5 la decima e ultima puntata di “Squadra Antimafia 5”. Ecco cosa è successo. Nonostante l’esito decisamente negativo del suo blitz e la conseguente sospensione, Calcaterra (Marco Bocci) non ha nessuna intenzione di allentare la presa su Veronica Colombo (Valentina Carnelutti). La donna non sembra essere per nulla intimorita per quanto accaduto nell’incontro di Taormina nel quale c’è mancato pochissimo che venisse presa con le mani nel sacco dalle forze dell’ordine e che soprattutto cadesse nell’imboscata orchestrata da Oreste (Luigi Diberti) e Dante (Andrea Sartoretti) e nella quale è stato catturato Achille, ucciso poi da Mezzanotte. Infatti, Veronica mantiene i contatti con il boss Afrikanetz che a sua volta ha il chiaro intento di voler mettere le mani su i soldi che gli sono stati sottratti da Oreste. Oreste che però non è certamente soddisfatto della morte di suo figlio Achille come infatti dimostra tutti i tentativi di riconciliazione fatti con quest’ultimo che però non hanno portato a nessun risultato. Ora l’intento del vecchio boss è quello di ripristinare l’ordine e con l’aiuto di Dante mettere con le spalle al muro in maniera definitiva Veronica e tutti i membri della commissione che gli sono contrari. Per fare ciò organizza un incontro chiarificatore tra lui, Dante e tutti i boss che sono più vicini alla sua posizione in maniera tale da acquisire maggiore forza. Come detto, nonostante sia stato sollevato dall’incarico Domenico, non ha nessuna intenzione di lasciare irrisolta la questione e per questo si dirige verso la camera d’albergo dove ha soggiornato il braccio destro di Afrikanietz convinto che possa trovare qualcosa che colleghi il boss a Veronica. L’uomo una volta giunto sul luogo, deve fare i conti con una brutta sorpresa in quanto ha un terribile scontro a fuoco contro alcuni uomini del boss, recatasi all’albergo per recuperare alcuni dispositivi appartenuti al braccio destro e per mezzo dei quali si possono tranquillamente rinvenire delle tracce importanti. In particolare Domenico vede portare via dai malviventi un palmare che a quanto pare contiene il segnale per avere traccia del luogo dove si trova la valigetta piena di soldi che Oreste e Dante hanno di fatto sottratto ad Afrikanietz. Nel frattempo Lara (Ana Caterina Morariu) dopo aver rinvenuto nella villa di Taormina lo stesso mazzo di rose che aveva visto nella mani della sorella il giorno precedente, capisce come Veronica sia in qualche modo immischiata nella questione. Lara incomincia a fare una serie di collegamenti che la portano a considerare l’ipotesi che le supposizioni di Domenico avessero fondamenta piuttosto solide. In tutto ciò, come se nulla fosse accaduto, Veronica porta avanti la propria importantissima campagna elettorale, passaggio obbligatorio per ottenere quel potere che la donna da tempo brama. Domenico insieme ad alcuni suoi fedelissimi uomini, segue le tracce che portano alla valigetta come del resto fanno anche gli scagnozzi del boss russo. Valigetta che Oreste e Dante hanno portato nell’incontro chiarificatore con la commissione con il risultato che ne nasce un incredibile scontro a fuoco dove ad avere la peggio sono i russi mentre Dante riesce seppur in condizioni non proprio ottimale ad uscirne vivo. Sul luogo dell’accaduto arriva anche Lara avvertita in ritardo di quanto stesse accadendo. Tra lei e Domenico avviene la pace con la donna che ammette in pratica l’errore di giudizio commesso. Mentre Rosy (Giulia Michelini) assiste in tv a un servizio sul comizio di Veronica riconoscendo la sciarpa che indossa, Dante decide di far irruzione nell’ospedale e portare via con sé la stessa Rosy. Tuttavia le condizioni di Dante si aggravano tante che muore nell’ambulanza utilizzata per la fuga e che Rosy fa saltare in aria per lasciare pensare che anche lei abbia perso la vita. Ora il suo intento è quello di vendicarsi di Leonardino uccidendo Veronica. Rosy minacciando il giornalista Schiavone, che poi ucciderà, arriva nella casa di Veronica alla quale risparmia per il momento la vita a patto che la porti nel luogo dove è stato sepolto Leonardino. Domenico e Lara hanno un mandato di arresto per Veronica ma dopo aver capito che Rosy non è morta, intuiscono cosa stia per accadere. Infatti, nella casa di Veronica non c’è più nessuno. Tuttavia riescono a capire dove sono dirette le due grazie al segnale del cellulare di Veronica. I due riescono ad arrivare in tempo ammanettando Veronica e consentendo a Rosy di dare degna sepoltura al proprio bambino. Insomma, tutto è concluso o quasi visto che per Cacalterra c’è una segnalazione: un video nel quale si vede il boss Afrikanietz prendere contatti con una vecchia ma sgradita conoscenza, De Silva (Paolo Pierobon). È l’inizio di una nuova indagine.

Il gran finale di Squadra Antimafia 5 è stato trasmesso ieri su Canale 5, con la decima e ultima puntata. Rosy Abate è riuscita a ritrovare il corpo del suo piccolo Leo, mentre Veronica Colombo è stata finalmente arrestata. La scena finale ha lasciato comunque molti fan stupiti (anche se altrettanti se l’aspettavano): Filippo De Sliva è tornato. Sarà quindi tra i protagonisti di Squadra Antimafia 6, di cui trovate qui in basso alcune anticipazioni. Intanto potete rivedere il video integrale dell’ultima puntata della quinta serie cliccando qui.

È tempo di pensare a Squadra Antimafia 6, dato che la quinta stagione si è appena conclusa con l’ultima puntata, con poche uscite di scena, come quella di Dante Mezzanotte e Oreste Ferro. Come sappiamo le riprese della nuova serie non sono state ancora concluse, ma si sanno già alcuni dettagli. Ancora una volta Catania, e non Palermo, sarà il centro dell’azione, e questa volta Domenico Calcaterra, Lara Colombo e i loro uomini dovranno fare i conti con una nuova famiglia mafiosa: i Ragno, che cercheranno di tornare al potere che avevano un tempo. Tornerà anche Filippo De Silva, come abbiamo visto, anche se non è ancora chiaro quale sarà il suo ruolo nella trama (è socio di Afrikanietz?). Ci sarà Rosy Abate, per l’ultima volta visto che Giulia Michelini ha già annunciato il suo addio alla serie. E sappiamo anche che Calcaterra avrà una nuova storia d’amore… Presto altri aggiornamenti su Squadra Antimafia 6.

Questa sera andrà in onda la decima e ultima puntata di Squadra Antimafia 5, di cui trovate più in basso le anticipazioni. “Come vi state preparando all’ultima puntata?”, è la domanda apparsa sulla pagina Facebook della fiction Taodue. C’è chi non vuole assolutamente essere disturbato: “Stasera stacco il telefono, il campanello e… non ci sono per nessuno!”, scrive una ragazza. In tanti sperano di vedere Domenico Calcaterra arrestare Veronica Colombo: “Speriamo in una fine giusta… voglio vedere la poliziotta come si scusa con Calcaterra quando arresteranno la sorella…”. Numerosi fan sono dispiaciuti che la serie sia già giunta al termine e soprattutto in tantissimi temono nel finale aperto, come era successo nella quarta stagione con la scena della botola: “Come al solito ci lascerà con il fiato sospeso fino al prossimo anno”, scrive un fan, “Si, ma continuerà nella prossima stagione, perciò non tutto si chiarirà stasera!”, le fa eco un’altra.Una ragazza spera di vedere Leonardino Abate vivo e un riavvicinamento tra Domenico e Rosy: “Spero che ritorna Leonardino e spero che Rosy e Calcaterra si avvicinino…”. La presunta morte del figlio di Rosy è il “giallo” rimasto aperto, a causa anche delle numerose anticipazioni dal set della sesta stagione. Infine, c’è anche qualcuno che sembra più propenso a vedere la partita della nazionale italiana: “Stasera cosa vedrete? La partita… Rai uno 20 45… o Squadra antimafia? Stasera vedremo a cosa importa veramente agli italiani”. Chi vincerà? Sono tanti le situazioni che devono trovare una risposta in questo finale di stagione e sembra difficile che verranno tutti risolti: Dante e Oreste torneranno ai vertici della Commissione Regionale di Cosa Nostra? Rosy ucciderà Veronica? Lara accetterà il fatto che sua sorella sia collusa con la mafia? La storia tra Domenico e Lara continuerà o il ritorno di Rosy cambierà le cose?

Mentre siamo in trepidante attesa per l’ultima puntata di Squadra Antimafia 5 (di cui trovate più in basso le anticipazioni), abbiamo fatto quattro chiacchiere con Valentina Carnelutti, l’attrice che interpreta Veronica Colombo, il sindaco di Baia D’Angelo che ambisce alla poltrona di Governatore regionale. Un personaggio che puntata dopo puntata sembra essere diventato decisamente più spietato: in realtà, spiega la Carnelutti, quella cattiveria deriva più che altro dal fatto che Veronica, con la morte di Ruggero Spina, che lei amava veramente, “si è resa conto di non avere niente da perdere. È consapevole di essere sempre sul punto di poter perdere l’affetto della sorella, e proprio questo genera in lei un conflitto costante”. Al termine di questa serie, sarà inoltre inevitabile assistere al faccia a faccia risolutivo tra Veronica e Rosy: “Lo scontro tra loro nasce all’inizio di questa stagione in relazione al rapimento di suo figlio – dice l’attrice -. È ovvio, per come è strutturata la serie, che questi due personaggi che non si sono mai incontrati si debbano prima o poi confrontare”. Ma con quali conseguenze? “Ovviamente non posso dire che cosa accadrà, ma dico volentieri che non sarà un confronto ovvio, scontato. Ci saranno delle sorprese e sì, dei colpi di scena”. Infine vi riportiamo quello che ci ha risposto quando le abbiamo chiesto di descriverci il finale di questa quinta stagione, anche dal suo punto di vista di regista (dato che non è solo attrice): “Da regista penso sia stata una delle puntate più interessanti (per i ricordi che ne ho come interprete, per quello che era il set, per il “tempo” della puntata). Quanto al finale, mi pare che in tutte le serie ci sia una chiusura che deve essere al tempo stesso un’apertura, condizione necessaria per collegare l’ultimo appuntamento di una stagione con l’eventuale inizio di quella successiva. E questo vale anche per il personaggio di Veronica: visto che sto girando la sesta stagione, è certo che in qualche modo il mio personaggio ci sarà anche in futuro. Potrà essere sopravvissuta, potrà essere un ricordo, un fantasma, un flashback, ma ci sarà”. Clicca qui per leggere l’intervista integrale.

L’ultima puntata di Squadra Antimafia 5 andrà in onda questa sera su Canale 5. Al di là delle specifiche anticipazioni, che trovate più in basso, molti fan si chiedono se Domenico Calcaterra o Rosy Abate riusciranno a incastrare Veronica Colombo. Su Facebook, si fanno quindi diverse ipotesi. Ilaria non ha dubbi su come andrà a finire: “Secondo me Rosy scopre di Veronica Colombo grazie alla sciarpa rossa che aveva visto quando le hanno ammazzato il figlio…”. Qualcuno invece si accalora: “Spero proprio di vedere morire quell’assassina… Il bimbo lo hanno ammazzato per colpa sua. Viva Rosy Abate… e Calcaterra ovviamente. Sandro però è di un’altra opinione: “Non penso proprio che Veronica Colombo si riesca a eliminare…”. Non resta ora che aspettare la messa in onda del finale di questa quinta serie per vedere chi avrà ragione.

Mancano ormai poche ore alla messa in onda dell’ultima puntata di Squadra Antimafia 5 (più in basso trovate le anticipazioni). E llora cosa c’è di meglio se non vederla insieme a chi l’ha amata come voi? Con i social network è possibile fare anche questo e questa sera su Facebook c’è un appuntamento imperdibile con un live a cui potranno partecipare tutti i fans della serie: vi serve solo un televisore, pop corn e il vostro smartphone, tablet o pc per avere tutto quello che volete. Colpi di scena e il ritorno di Rosy saranno i punti salienti di questa ultima puntata anche se il finale, siamo sicuri, resterà aperto visto che c’è già pronta una sesta stagione. Intanto, però, ricordate che l’appuntamento con il live party per l’ultima puntata di Squadra Antimafia 5 è questa sera alle 21.10 solo sulla pagina Facebook ufficiale della serie (clicca qui per accedervi). I fan si stanno già mobilitando per l’evento con la speranza che qualche attore della serie attivo su Facebook sia dei nostri.

Questa sera, lunedì 18 novembre 2013, alle 21.10 su Canale 5, va in onda la decima e ultima puntata di Squadra Antimafia 5, con Marco Bocci, Giulia Michelini e Ana Caterina Morariu, per la regia di Beniamino Catena. L’appuntamento è molto atteso dai tanti fan che seguono la fiction di Taodue da diversi anni e che in questa stagione sono cresciuti puntata dopo puntata, arrivando alla soglia dei 5 milioni di telespettatori. Ecco qualche anticipazione di quello che vedremo stasera. Dopo aver vinto la guerra contro Achille Ferro (Francesco Montanari) e averlo ucciso, Dante Mezzanotte (Andrea Sartoretti) e Oreste Ferro (Luigi Diberti) progettano di tornare ai vertici della Commissione Regionale di Cosa Nostra. Ma i due devono guardarsi dai russi di Afrikanietz, decisi a rientrare in possesso dei soldi che i due hanno sottratto al giovane boss e che dovevano finire nelle loro mani attraverso l’accordo raggiunto con Veronica Colombo (Valentina Carnelutti).

Domenico Calcaterra (Marco Bocci) è stato sospeso dal servizio dopo l’ultima operazione che ha condotto contro la volontà di Lara Colombo (Ana Caterina Morariu) e gli è stato chiesto di far ritorno a Palermo con la sua squadra. Il poliziotto è però determinato a incastrare Veronica, anche per dimostrare alla sua collega che non si sbagliava. La stessa Lara però comincia ad avere qualche sospetto su sua sorella, che nel frattempo sta per affrontare le elezioni regionali.

Ma Calcaterra non è l’unico sulle tracce di Veronica. Anche Rosy Abate (Giulia Michelini), dopo aver saputo della morte di Achille per mano di Dante, è decisa a eliminare l’ultima responsabile della morte di suo figlio e così riesce a evadere dall’ospedale e a rintracciare il giornalista Schiavone (Giuseppe Tantillo), che lavora appunto per Veronica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori