CHE TEMPO CHE FA/ Chi è Luciano Ligabue, il rocker che ha vinto il premio per il miglior brano degli anni 90

- La Redazione

Nella puntata di Che tempo che fa in onda questa sera, 24 novembre 2013, tra gli ospiti ci sarà Luciano Ligabue, celebre rocker italiano. Vediamo qualcosa di più su di lui

ligabue_R439
Luciano Ligabue

Nella puntata di Che tempo che fa in onda questa sera, tra gli ospiti ci sarà Luciano Ligabue, celebre rocker italiano. Nato nel 1960 a Correggio, in Emilia Romagna come unaltra colonna della musica italiana, tal Vasco Rossi, al quale spesso viene affiancato per gusto e per stile, è nipote di un partigiano. Dopo aver svolto i più disparati lavori – ricordiamo che è stato consigliere comunale e calciatore, conduttore radiofonico e commerciante – nel 1986 fonda il primo gruppo dal nome gli Orazero, ma la consacrazione arriverà solo qualche anno più avanti grazie a un certo Pierangelo Bertoli, che decide di inserire un brano di Ligabue nellalbum Tra me e me. Siamo nel 1988, ma il Liga dovrà pazientare ancora fino al 1990 quando esplode al Festivalbar di quellanno con il famosissimo pezzo Balliamo sul mondo, che gli permetterà di ricevere il disco verde come miglior giovane talento emergente.

Ma Ligabue non era appena un giovane talento, era già molto di più, difatti nel 1991, due sono i singoli di successo allinterno dellalbum dal titolo Lambrusco coltelli rose & popcorn: Libera nos a malo e Urlando contro il cielo. Da quel momento in avanti la ascesa del Liga sarà inarrestabile nonostante alcuni punti di minimo, come ad esempio album dei quali nessuno ricorda un pezzo tranne il famosissimo Ho messo via. E ancora altri brani fissati ormai nella memoria di tutti, quali A che ora è la fine del mondo e Buon compleanno Elvis, Vivo morto X, oppure Hai un momento Dio, per finire alla canzone che ha permesso di vincere il premio come migliore brano degli anni 90, Certe Notti.

Gli anni passano ma lo stile e il gradimento dei suoi brani non muta, perché Ligabue continua anno dopo anno a stupire (ma non troppo ormai) con brani del calibro internazionale come Ho perso le Parole e ancora Metti in circolo il tuo amore, e il brano che diverrà un tam tam per i giovani anti-sistema e che dicono NO alla guerra, il brano è Il mio nome è mai più cantato insieme a Jovanotti e Piero Pelù dei Litfiba.

Il nuovo millennio inizia allo stesso modo di quello lasciatosi alle spalle, con altri successi, duetta con Francesco Guccini, nel 2002 il nuovo album dal titolo Fuori come va? sembra quasi un ritorno alle origini musicali, con alcuni brani che tutti cantiamo, Eri bellissima, Tutti vogliono viaggiare in prima e Questa è la mia vita. Nel 2002 Ligabue trova ancora consacrazione internazionale vincendo i Music Italian Awards. Nel 2005 per festeggiare con i suoi fans i 15 anni di palcoscenico festeggia in grande con ben 185.000 spettatori allAeroporto di Campovolo, a casa sua, a Reggio Emilia.

Nel 2006 un nuovo mega tour, nel 2007 escono i primi The Best of con alcuni brani inediti, ma Ligabue è inesauribile, nel 2008 parte alla conquista dellEuropa con il suo European Tour, e mentre continuano i duetti con personaggi di calibro mondiale, nel 2010 esce il nuovo Album Arrivederci Mostro, perché come dice il Liga ognuno di noi ha i propri mostri, i propri fantasmi, le proprie ossessioni, le proprie paure, e adesso in questo album li sto salutando, appunto non con un Addio ma con un Arrivederci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori