IO CANTO 2013/ Chi è Gaia Di Fusco, salita sul palco con Marco Muraro per Dammi solo un minuto

- La Redazione

La piccola Gaia Di Fusco è arrivata alla finale di Io canto 2013, nella squadra di Claudio Cecchetto, non solo grazie al suo talento ma anche al sostegno della sua città, Mondragone

io-canto-4-gaia-di-fusco
Gaia Di Fusco

Nella squadra di Claudio Cecchetto, che è arrivata in finale a Io canto 2013, c’è anche Gaia Di Fusco. La 12enne vive a Roma, ma è nata a Caserta, precisamente a Mondragone. La sua mamma Annamaria e il suo papà Mario, da quando ha iniziato l’avventura a Io canto non la lasciano sola un momento e insieme alla loro figlia domani si giocheranno la finale. I suoi sostenitori sono il fratello Niccolò e la piccola Sara. Naturalmente in questo viaggio non manca laffetto che gli abitanti di Mondragone le stanno manifestando, sostenendola di puntata in puntata con il televoto. Cè già chi consacra Gaia Di Fusco una tra le brillanti voci del panorama musicale italiano. Vediamo di riassumere i momenti salienti che lhanno vista protagonista in Io canto.

Nella prima puntata del baby talent Gaia rompe il ghiaccio presentando un brano di Duffy (cantante danese) dal titolo “Mercy” ed è subito un tripudio di applausi. In questo caso lo scontro è con Elena Araveicei, Camilla Rinaldi, Giada Santoro e Marco Muraro. Tocca a Claudio Cecchetto scegliere chi portare nella sua squadra, indeciso, chiede aiuto al pubblico e dai consensi ricevuti Marco Muraro è quello che convince tutti. Nella puntata del 6 ottobre Gaia Di Fusco si esibisce nella prova al buio: senza musica, senza parole deve intonare la canzone. In competizione ci sono Rosanna Ferrara che viene buzzata da Flavia Cercato, Federica di Natale finisce nella squadra di Mara Maionchi e Giada Di Fusco essendo lultima a esibirsi accede di diritto nella squadra di Claudio Cecchetto dopo aver cantato “Someone like you” di Adele. Non solo, forse perché è il suo giorno fortunato, ma la giuria le assegna il punto della vittoria e Cecchetto si aggiudica la prima sfida della serata.

Nella sesta puntata Gaia Di Fusco, per la sfida di tre punti presenta “Luce (Tramonti a nord-est)” di Elisa e deve vedersela con Federica Di Natale che canta “Meravigliosa creatura” un brano di Gianna Nannini e con Rosanna Ferrara che canta un vecchio successo dei Ricchi e Poveri “Mamma Maria”. La manche viene vinta dalla cantante di Flavia Cercato. Nella settima puntata del talent Gaia Di Fusco ci prova con “Se telefonando” di Mina, la canzone non è facile, e lesibizione non perfetta, infatti la sfida viene vinta da Miriam Cassarino. La stessa sera Gaia propone un celeberrimo brano di Loredana Bertè “E la luna bussò”, questa volta a ritmo di reggae. Dopo questa ultima sfida, la puntata viene vinta da Claudio Cecchetto.

Nell’ottava puntata di Io canto Gaia Di Fusco sale sul palco con Marco Muraro e cantano “Dammi solo un minuto” dei Gemelli Diversi. Mentre Marco si muove come un rapper sul palco, Gaia rimane un pochino più in disparte. Per la semifinale Gaia Di Fusco canta “Strong Enough” un brano di Cher. È l’ultima a esibirsi. Il televoto viene chiuso subito dopo la sua performance e il verdetto è a favore della squadra di Claudio Cecchetto che passa in finale e dovrà scontrarsi con il gruppo di Mara Maionchi.

Da quando ha partecipato a Io canto Gaia ha aperto una pagina Facebook dove si tiene in contatto con i suoi fan e con gli amici di Mondragone. Qui è possibile vedere alcune sue foto e i video delle sue esibizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori