CHE TEMPO CHE FA/ Chi è Mika, il cantante e giudice internazionale di X Factor 2013

- La Redazione

Mika risponderà alle domande di Fabio Fazio, nella puntata di Che tempo che fa che andrà in onda sui Rai Tre oggi, sabato 14 dicembre, a partire dalle 20.10. Scopriamo qualcosa su di lui

X-Factor-7-promo
Mika, giudice di X Factor 2013
Pubblicità

Trai vari ospiti che parteciperanno alla puntata di Che tempo che fa in onda oggi, sabato 14 dicembre su Rai Tre, ci sarà anche Mika. Il cantante è uno degli autori più importanti e conosciuti degli ultimi anni a livello internazionale, e ha presto parte a X Factor 2013 nel quartetto dei giudici insieme ad Elio, Morgan e Simona Ventura. Mika è nato a Beirut nel 1983 da un padre proveniente dagli Stati Uniti e una madre originaria del Libano. Quando in questa città scoppia la guerra civile, ovvero un anno dopo la sua nascita, la famiglia (che comprende anche altri due fratelli) si trasferisce a Parigi. A nove anni va a vivere a Londra. Comincia a scrivere le sue prime canzoni quando è ancora piccolo, dimostrando grandi doti e molta versatilità in quanto riesce a spaziare con grande competenza tra i vari generi musicali. Nel 2006 viene notato dal responsabile di una casa discografica, a cui salta all’occhio la pagina che Mika aveva aperto tempo prima sul portale MySpace. Dopo averlo contattato, il discografico gli propone di firmare un contratto in modo da far uscire, in quello stesso autunno, il suo brano d’esordio: “Grace Kelly”. In contemporanea con l’uscita di questo singolo, viene lanciato in tutto il mondo anche il suo album di esordio: “Life in cartoon motion”, nei negozi a partire dal 5 febbraio del 2007. Sia “Grace Kelly” che l’album hanno un grande successo e Mika resta in vetta nella classifica delle vendite in Gran Bretagna per due settimane, mentre il brano spopola in tutto il mondo.

Pubblicità

Il brano che esce immediatamente dopo “Grace Kelly” si chiama “Relax (take it easy)”. Anche questo brano, come il precedente, è un successo mondiale. Più tiepida la risposta di Inghilterra e Stati Uniti. Il terzo singolo ricavato da “Life in cartoon motion” è intitolato “Love Today”, ed esce verso la fine di agosto del 2007. Dopo questa canzone ne escono altre tre, che sono: “Happy ending”, “Big girl (You are beautiful)” e “Lollipop”. Nel 2007 comincia il suo primo tour mondiale e il 4 luglio del 2008 suona per la prima volta in uno stadio, al Parc Des Princes. In questa occasione per il suo concerto viene organizzato uno spettacolo ricco di acrobati, clown e una scenografia molto stravagante.

Pubblicità

Il secondo album registrato da Mika esce verso la fine del mese di settembre del 2009 e si chiama “The boy who knew too much”. Il primo singolo si chiama “We are golden”, un brano che, seppur incapace di bissare o superare il successo mondiale di “Grace Kelly”, ottiene comunque grandi riscontri da parte del pubblico. Il secondo brano tratto dall’album si chiama “Rain”. Anche in questo caso, questa canzone (che esce alla fine di ottobre 2009) ottiene buoni risultati ma non paragonabili ai precedenti. Stesso discorso per il terzo pezzo, intitolato “Blame it on the girls”, uscito nel marzo del 2010. In generale, è tutto l’album, per quanto apprezzato sia dalla critica che dal pubblico, a non riuscire a bissare il grande successo del primo lavoro. In occasione dell’uscita del suo album comincia il suo secondo tour (intitolato “Imaginarium tour”) grazie a cui gira per le città più importanti del mondo.

Da questo momento Mika decide di sua volontà di prendersi qualche anno di riposo, lontano dalla ribalta. Questa parentesi viene interrotta in un paio di occasioni, quando decide di pubblicare su internet il videoclip del brano “Elle me dit” (nel 2011) e quando pubblica sia su YouTube che su Facebook “Make you happy”, una canzone che, a suo dire, non rappresenta il primo singolo tratto dal nuovo album, ma semplicemente un regalo ai suoi fan. Il terzo album esce il 25 settembre del 2012, ed è annunciato dal singolo “Celebrate”, scritto ed interpretato insieme al cantante e produttore Pharrell Williams. Questo lavoro viene prodotto e pubblicato a spese dello stesso cantautore.

Ma arriviamo al momento in cui Mika si avvicina all’Italia così tanto da diventare giudice di X Factor. Il 29 novembre del 2012 Mika viene invitato in qualità di ospite nella sesta edizione del talent show. In questa occasione canta “Underwater” e partecipa, almeno momentaneamente, come giudice aggiunto. Quando va in onda la seconda e ultima puntata della finale del programma, canta insieme alla futura vincitrice, Chiara, il brano “Stardust”. Qualche mese dopo (esattamente nell’aprile successivo) Mika annuncia la sua partecipazione alla successiva edizione dello show condotto da Alessandro Cattelan, in sostituzione di Arisa.

Nello stesso tempo, Mika trova un accordo anche con un canale francese per partecipare, anche lì in qualità di giudice, al programma The Voice, in onda il prossimo anno. In merito alla sua esperienza come giudice nel programma italiano, Mika ha dichiarato: “E’ stata un’esperienza folle. Pochi mesi fa non sapevo nemmeno pronunciare la parola ‘grazie’. E adesso… non ci posso credere, il programma è quasi finito! Mi sento ancora come se stessi iniziando“. Grazie al successo ottenuto nel nostro Paese con la partecipazione a X Factor, Mika ha pubblicato una raccolta di canzoni pensata soltanto per i suoi fan italiani, “Songbook Vol. 1”. Giovedì è andata in onda l’ultima puntata di X Factor 2013 su Sky. In coincidenza con quella data è uscito, nelle librerie italiane, il primo libro biografico interamente dedicato a lui. Questo libro si chiama “Mika. L’incredibile storia dagli esordi a X Factor”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori