QUINTA COLONNA/ Allarme sicurezza e la “pacchia” dei rimborsi ai politici. Puntata 2 dicembre 2013

- La Redazione

E andata in scena ieri sera una nuova puntata di Quinta Colonna, condotta come sempre da Paolo Del Debbio su Rete 4. Tanti e attuali i temi trattati: ecco cos’è accaduto.

quintacolonna_DelDebbioR439
Quinta Colonna
Pubblicità

E andata in scena ieri sera una nuova puntata di Quinta Colonna, condotta come sempre da Paolo Del Debbio. Tanti e attuali i temi trattati, dai soliti privilegi riservati alla casta, la sicurezza delle città, il sistema sanitario nazionale e gli sviluppi dellattuale scenario politico. In studio sono presenti in qualità di ospiti il presidente di Federconsumatori Rosario Trefiletti, lesponente del Pd Micaela Campana, quello della Lega Nord Gianluca Buonanno, Giorgia Meloni di Fratelli dItalia, lattrice Simona Izzo, il sindaco di Alessandria Rita Rossa (Pd) ed Emanuela Folliero. Per i consueti collegamenti dalle piazze per dare voce ai cittadini, cè linviata Nausica Della Valle da a Roma, Valerio Minelli da Matera e Roberto Poletti da Colico. Si inizia con il primo dibattito incentrato sul sistema sanitario nazionale e, in particolare, su quanto sia netta la differenza di prestazione a seconda della regione dItalia nella quale si decide di essere curati. Buonanno, riportando una battaglia che da sempre contraddistingue la Lega, spiega che il problema del Meridione, dove si registrano spesso casi di malasanità, non è lassenza di risorse ma laltissimo spreco di queste. Secondo la Izzo bisognerebbe dunque fare in modo che in tutta Italia si alzi decisamente lo standard del servizio sanitario offerto ai cittadini, ricordando infatti che anche al Sud ci sono ottimi ospedali e professionisti qualificati. Micaela Campana del Partito Democratico ribadisce che il problema non è solamente del Sud, visto quanto accaduto in Lombardia e soprattutto in Piemonte, regione questultima che pare essere in profondo rosso come del resto testimonia Rita Rossa, sindachessa della città di Alessandria. A seguire, in studio entra una coppia di cittadini prossimi alla pensione che, proprio a causa della scarsa somma percepita, non sono mai riusciti a destinare parte del proprio denaro per curarsi i denti. I due, oltre ad un aiuto sotto tale punto di vista, vorrebbero che qualcuno proponesse loro un lavoro per poter vivere in maniera adeguata. Più tardi, nel corso del programma, Del Debbio leggerà soltanto alcune delle tantissime e-mail di dentisti ed odontotecnici pronti a curare i denti della coppia senza chiedere alcun compenso. Si passa quindi a parlare del tema della sicurezza, introducendo in studio la signora Ivana e la signora Maria Grazia, rispettivamente madre e sorella di Luca Rosi ucciso il 2 marzo 2012 da alcuni criminali che stavano tentando di estorcere denaro alla propria famiglia. Il problema della sicurezza è quanto mai avvertito in questo momento nel Paese, e la redazione di Quinta Colonna ci mostra un servizio nel quale vengono elencate alcune rapine messe a segno nellultimo periodo. Eccoci quindi in collegamento con la cittadina di Colico che, nellultimo periodo, risulta essere falcidiata da una serie incredibile di furti che hanno portato alla disperazione gli abitanti del luogo, i quali hanno pensato bene di organizzare delle ronde per dare supporto alle forze dellordine. Ronde che, come evidenziano gli stessi interessati, non vengono eseguite con lausilio delle armi anche perché così facendo ci si metterebbe dalle parte dei fuorilegge. Il dibattito in studio si infiamma parlando di quanto sia un errore tagliare le risorse destinate alle forze dellordine, le quali devono garantire la sicurezza nelle città. La Meloni spiega in che modo potrebbero essere trovati i fondi necessari, ma anche che in Italia bisognerebbe garantire che la pena comminata enga scontata in carcere e non di fatto tolta in ogni occasione a causa di indulti e provvedimenti simili, con i quali peraltro si tenta di risolvere in maniera errata il problema del sovraffollamento nelle galere: secondo la Meloni, infatti, i detenuti stranieri potrebbero scontare la propria pena nel loro Paese dorigine. Si passa infine a parlare di Legge di stabilità e, in particolare, del contributo forzoso dalle cosiddette pensioni doro con aliquote che vanno dal 6% al 18% a seconda dellimporto. Tutto questo mentre invece ancora una volta non si è richiesto alcun sacrificio ai politici che percepiscono il vitalizio.

Questa sera, lunedì 2 dicembre, su Rete 4 va in onda una nuova puntata di Quinta Colonna, il talk show condotto da Paolo Del Debbio. Lallarme sicurezza in Italia e i privilegi della politica al centro del nuovo appuntamento. Sul tema dei costi della politica, va segnalato che in giornata Matteo Renzi ha fatto sapere che se vincerà le primarie del Partito democratico proporrà un piano per tagliarle di un miliardo di euro. 

Pubblicità

Chiamati a dibattere sul tema ci saranno Gianluca Buonanno della Lega Nord, Maurizio Gasparri di Forza Italia e il presidente di Federconsumatori Rosario Trefiletti. Tra gli ospiti, Simona Izzo ed Emanuela Folliero. Come sempre nel corso della puntata, sono previsti collegamenti da alcune piazze d’Italia: questa sera le telecamere di Quinta Colonna sono a Matera, Colico (in provincia di Lecco) e Roma. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori