UNA GRANDE FAMIGLIA 3/ Le anticipazioni. Riassunto con video ultima puntata Una grande famiglia 2, che ha vinto gli ascolti

- La Redazione

Le anticipazioni di Una grande famiglia 3. Il video dell’ultima puntata di Una grande famiglia 2 con il finale aperto che ha vinto la gara degli ascolti e le indiscreazioni sulla terza serie

una_grande_famiglia_2_r439
Una grande famiglia 3

La terza serie di Una grande famiglia è in fase avanzata di scrittura e più in basso trovate le prime anticipazioni. L’ultima puntata di Una grande famiglia 2 trasmessa ieri ha intanto appassionato molti telespettatori: più di 6 milioni per uno share del 22,8%. La fiction di Rai Uno ha stracciato la concorrenza. Da segnalare solo il risultato di Canale 5 con il film La peggior settimana della mia vita (4,3 milioni di telespettatori e share del 16,3%) e di La 7 con Servizio pubblico (2,3 milioni di telespettatori e share del 10,2%).

Giovedì 5 dicembre è andata in onda su Rai Uno l’ultima puntata di Una grande famiglia 2. Ecco cosa è successo nel grande finale di stagione. Eleonora (Stefania Sanrelli) avendo capito come il proprio amato figlio Edoardo (Alessandro Gassman) le abbia nascosto tantissime verità certamente non piacevoli, è molto preoccupata per quello che potrebbe fare. Scarsa fiducia in Edoardo viene evidenziata anche dalla moglie Chiara (Stefania Rocca) che in ragione del sempre maggiore attrito tra di loro, teme che lui stia prendendo in considerazione lidea di portarle via il figlio Tino. La donna non sopporterebbe questa possibilità e cerca di prendere tutte le opportune contromisure preventive. Chiara e Raoul (Giorgio Marchesi) ricevono la visita di Nicoletta (Sara Felberbaum). Visita che Nicoletta ha deciso di fare non solo per verificare quale sia la situazione di Salvatore ma anche e soprattutto per capire come procede la loro di vicenda e quindi per fargli presente come possano contare sul suo sostegno e di Ruggero (Lino Guanciale). Chiara parla a Nicoletta della sua paura che Edoardo possa tentare di portarle via il piccolo Tino e di come questa vicenda la stia letteralmente terrorizzandola. Nicoletta è disposta ad adottare Salvatore, sapendo che potrà convincere Ruggero. Intanto Nicolò (Luca Peracino) resosi conto di come sia complicato e difficile il rapporto con Davide (Flavio Pistilli), decide di dare un taglio netto alla vicenda. Infatti, mette al corrente Davide di voler porre fine alla loro convivenza apprestandosi a preparare le proprie cose e quindi a lasciare lappartamento che i due dividevano. Stefano (Primo Reggiani) nonostante le tante difficoltà incontrate, continua a corteggiare la bella Giovanna (Valeria Solarino). Il suo amore puro e sincero alla fine riescono a convincere la donna di come Stefano sia la persona giusta con la quale costruire un futuro fatto di amore e serenità. Una parziale schiarita arriva anche nella complicata relazione amorosa che vede protagonisti Leonardo (Cesare Bocci) e Laura (Sonia Bergamasco). Tra di loro torna il sereno grazie soprattutto a Leonardo che si rende conto che per sperare di vivere appieno il suo amore nei confronti di Laura, debba concederle tutto il tempo necessario per metabolizzare quanto successo in passato. La donna è molto contenta della decisione di Leonardo anche perché questo le fa capire come effettivamente sia grande lamore e laffetto che lui prova nei suoi confronti. Eleonora, intanto, non riesce a stare inerme attendendo che le cose seguano il proprio corso e volendo scoprire cosa stia pensando di fare Edoardo, si reca a casa da Raoul per informarlo che il fratello sapeva di lui e Chiara da molto tempo. Poi sopraggiunge Chiara che mette a conoscenza la suocera del suo timore che Edoardo stia pensando di andare via e di portare con sé anche il piccolo Tino. Una notizia che naturalmente non fa piacere a Eleonora, in quanto se effettivamente dovesse accadere qualcosa del genere, ciò significherebbe per lei perdere non solo laffetto e la vicinanza del proprio figlio ma anche del proprio nipote.

Tuttavia questa possibilità risulterà essere infondata o per lo meno accade qualcosa che fa tornare Edoardo sui propri passi. Nello specifico, Edoardo riesce ad avvicinare e portare con sé il piccolo Tino ma nel momento in cui si rende conto che il bambino non ha voglia di andare via dallaffetto di Chiara e della stessa nonna Eleonora, decide di lasciar stare la questione e quindi lo accompagna persino a casa di Chiara, dove potrà vivere insieme anche alla sorella Valentina. Tuttavia, la serenità familiare è ben lontana dallessere ritrovata, in quanto Ernesto (Gianni Cavina) riceve un misterioso pacco. Lo apre e al suo interno trova una gran quantità di denaro, circa 300 mila euro, insieme a una lettera del Commissario De Lucia in cui fa presente di aver voluto restituire i soldi che aveva accettato da Edoardo e allo stesso tempo lo invita dal guardarsi bene dal proprio figlio. Ernesto allora resosi conto della gravità della situazione si precipita in azienda dove con laiuto della fidata Serafina (Piera Degli Esposti), viene a sapere come il figlio avesse in programma un appuntamento con un notaio per cedere sia lazienda che la villa di famiglia. La situazione si fa frenetica con Ernesto e la stessa Serafina che si precipitano dal notaio, scoprendo però che il figlio, probabilmente per precauzione, ha deciso che fosse il notaio a recarsi da lui. A questo punto lunica cosa che Ernesto può fare per evitare che la follia del figlio possa costare carissimo allintera famiglia, è quella di fare regolare denuncia alla questura.

Ma cè un nuovo colpo di scena con due poliziotti che arrivano a casa di Ernesto per metterlo al corrente di come in realtà il figlio si era già pentito di quello che stava facendo e ora sta collaborando con la stessa polizia per incastrare lorganizzazione criminale che ha operato alle aue spalle. Edoardo si presenta allappuntamento con microfoni sul petto, consentendo così alla polizia di arrestare i malfattori. Tuttavia, approfittando della confusione Edoardo scappa. Più tardi telefona a Tino per fargli sapere che tornerà presto. Proprio quando in seno alla famiglia pare essere tornata la tranquillità, Eleonora riceve una telefonata in cui una bambina, di nome Elena, la chiama nonna. 

Il finale di Una grande famiglia 2 ci ha regalato un altro colpo di scena, lasciano tutto aperto per la terza serie. Più in basso trovate le anticipazioni di Una grande famiglia 3. Edoardo non era poi così cattivo come si pensava e abbiamo scoperto all’ultimo che ha collaborato con il Procuratore Vignali per catturare la banda di pericolosi uomini cui doveva dei soldi. Ma prima è riuscito a farsi accreditare 10 milioni di euro su un suo conto ed è sparito proprio durante il blitz delle forze dell’ordine, fuggendo poi in macchina. Dove sarà andato? La famiglia Rengoni può quindi festeggiare: l’azienda è salva, Edoardo non li ha traditi, Nicoletta e Ruggero vogliono adottare Salvo, Stefano è riuscito a mettersi con Giovanna, Leonardo ha deciso di rispettare e aspettare i tempi di Laura. C’è stato però il colpo di scena finale: una telefonata per Eleonora. Dall’altra parte della cornetta una bambina che dice di chiamarsi Elena e che chiama Nora nonna. Chi sarà? Clicca qui per il video dell’ultima puntata.

Si è appena conclusa con lultima puntata Una grande famiglia 2. La terza serie è già in fase avanzata di scrittura e certamente, visti i risultati di ascolti ottenuti questanno, presto rivedremo su Rai Uno la famiglia Rengoni. Sul cast si sa che Giorgio Marchesi, Stefania Sandrelli e Gianni Cavina ci saranno senzaltro, ma probabilmente vedremo altri protagonisti noti e forse qualche new entry. A livello di trama, linizio sarà purtroppo tragico. Come ha anche confermato Giorgio Marchesi in unintervista a Marida Caterini, ci sarà un funerale. Il mistero resta su chi sia il personaggio morto: Neppure noi attori, al momento, sappiamo chi morirà, ha detto Marchesi. Ma intanto resta il mistero sulla sorte di Edoardo Rengoni: ha chiamato il piccolo Tino e poi è sparito nel nulla. Lo rivedremo? Altra domanda importante: chi è Elena, la bambina che ha chiamato Eleonora nonna?

L’ottava e ultima puntata di Una grande famiglia 2 è cominciata. Più in basso trovate le anticipazioni, cui dobbiamo aggiungere un fatto non da poco: Edoardo ha incontrato qualcuno. Non si tratta degli uomini a cui deve i soldi, però, e da loro ha ricevuto una pistola. Cosa avrà in mente Rengoni? Lo scopriremo presto e chi volesse può cliccare qui per avviare lo streaming di Rai Uno.

Quando manca davvero poco al finale di Una grande famiglia 2, con l’ultima puntata in corso di cui trovate più in basso le anticipazioni, Giorgio Marchesi si racconta in attesa di tornare a vestire i panni di Marco Levi in Un medico in famiglia. Lattore bergamasco, in una intervista rilasciata al sito Ed è subito serial, ha spiegato quanto sia stato complicato interpretare un personaggio come Raoul: Capitavo in un momento della sua vita estremamente drammatico, perché aveva mollato tutto e aveva deciso di cambiare vita. Tutto quello che aveva messo in gioco viene ribaltato completamente dal ritorno di Edoardo. Ed è proprio nella quinta puntata, quella in cui vediamo emergere tutta linsicurezza di Chiara e la probabile perdita di Salvatore che Rengoni ha toccato il fondo, spiega Marchesi, aggiungendo che nel momento in cui vediamo che Raoul parte con Salvatore per chissà dove, assistiamo alla disperazione di un uomo che non sa come affrontare queste situazioni poiché perde completamente la lucidità e viene portato da Laura al raziocinio. Sembra inoltre che, dopo il successo delle prime due stagioni, sia già in cantiere Una grande famiglia 3: Credo sia in fase di scrittura, non so molto altro – ha detto lattore nel corso della stessa intervista. Credo che il successo della serie sia stato comunque confermato e che il pubblico si sia affezionato parecchio. Abbiamo dimostrato, prendendoci dei rischi, che Una grande famiglia è una serie diversa dalle altre, quindi penso che la terza stagione si farà, però non so molto di più a riguardo. Tornando poi un po indietro nel tempo, Marchesi rivela quanto sia stato difficile inserirsi in una serie già di successo come Un medico in famiglia e prendere il posto di Pietro Sermonti (Guido Zanin nella serie): Cera certamente il rischio di non essere amato quanto Sermonti, però il nostro lavoro è fatto di rischi. Il personaggio era molto carino. Dovevo corteggiare Maria ed era molto divertente. Il primo anno mi sono divertito molto e sono entrato nel cuore dei fan. Infine qualche anticipazione sulla nuova stagione che andremo a vedere, ovviamente su Rai Uno: Ho cominciato a girare da poco. Cè un ambiente molto bello. Ci sono personaggi nuovi che avranno molto più spazio e saranno accompagnati dai personaggi storici come Nonno Libero, Nonna Enrica e tutti gli altri. Ci sarà una rivoluzione ma in un territorio conosciuto dal pubblico. Sono ottimista e, secondo me, i personaggi nuovi piaceranno perché rientrano nella linea di Un medico in famiglia nonostante siano nuovi. 

il timore di molti telespettatori, ma allo stesso tempo garantisce una terza serie. Stiamo parlando di come si concluderà l’ultima puntata di Una grande famiglia 2. Sembra infatti che il finale sarà aperto, esattamente come successo alla fine della prima serie, quando Edoardo, che sembrava morto, è riapparso improvvisamente a casa Rengoni annunciando un grande pericolo per i suoi famigliari. Sembra che anche questa volta possa essere il primogenito dei Rengoni a lasciare tutto in sospeso, con una fuga in cui è coinvolto anche il piccolo Tino. 

Tutto pronto per l’ottava e ultima puntata de Una grande famiglia 2, che andrà in onda questa sera su Rai Uno. Più in basso trovate le anticipazioni, che sono arricchite dal video del promo nel si vede Nicoletta Rengoni annunciare al fratello Raoul lintenzione di adottare Salvatore, mentre Eleonora è sempre più disperata per le bugie del primogenito Edoardo e si sfoga così con Raoul. Nel video si vede poi Edoardo impugnare un pistola, tirandola fuori da una borsa, prima di andare nella scuola di Tino e portarlo via con sé in macchina. Chiara si dispera e teme che Edoardo abbia in mente qualcosa di estremo. La tensione è alta e la famiglia si riunisce con Eleonora sempre più straziata per il comportamento misterioso del primogenito. Il promo si conclude con Gianni Cavina che, aprendo una semplice scatola, trova tante mazzette da 100 euro che il figlio aveva dato al Commissario De Lucia. Per sapere come finirà questavvincente stagione non resta che sintonizzarsi questa sera su Rai Uno. Clicca qui per il video del promo.

Questa serà va in onda l’ottava e ultima puntata di Una Grande Famiglia 2, fiction che ha raccolto anche in questa sua seconda stagione un incredibile successo di pubblico. Il cast di altissimo livello – Gianni Cavina, Stefania Sandrelli, Stefania Rocca, Alessandro Gassman, Giorgio Marchesi, Primo Reggiani, – è certamente larma in più insieme a una sceneggiatura avvincente. Tv Sorrisi&Canzoni ha intervistato Ivan Cotroneo, uno dei tre sceneggiatori (nonché ideatore) della serie, al quale è stato chiesto, in primis, il motivo per il quale la fiction è stata ambientata in Brianza: Allinizio cera una storia di una famiglia di industriali in un generico Nord; ci siamo spostati in Brianza per la distribuzione delle industrie in questa zona. E continua: Ernesto Rengoni è un patriarca, non un padrone: è diretto con gli operai ed è un industriale attaccato alla provincia. Lo sceneggiato è appunto girato – per la stragrande maggioranza delle sue scene – a Inverigo, ad appena 35km da Milano. Cotroneo motiva la scelta del setting: Inverigo è stata scelta per la bellezza dei luoghi, la vicinanza del lago e la relativa distanza da Milano. Nel capoluogo vivevano infatti, nella prima serie, Edoardo e Chiara. Insomma, un posto a metà che non precludesse niente: Ci piaceva lidea di unambientazione che avesse un mercato aperto verso il mondo, ma che offrisse anche incontri per strada. Cotroneo, in merito, aggiunge: Qui tutti hanno la possibilità di incontrarsi in modo naturale. Un esempio? Ecco servito: Quando Stefano Rengoni esce con due ragazze contemporaneamente viene smascherato quasi subito.

Questa sera alle 21.10 su Rai Uno va in onda l’ottava e ultima puntata di Una grande famiglia 2. Sono parecchie le vicende da seguire in questo finale di stagione. Vediamo quindi le anticipazioni. Eleonora ha scoperto che Edoardo sapeva da tempo che Chiara si era messa con Raoul e che aspettava un bambino. La donna comincia quindi a dubitare di suo figlio, proprio mentre suo marito Ernesto ha deciso di dargli fiducia lasciandogli la guida dell’azienda di famiglia. A quanto pare, mentre Raoul si deve preparare a lasciare Salvo per farlo adottare da una famiglia. Laura e Leonardo non vivono un momento facile e la donna sta facendo anche i conti con i problemi di Nicolò. Pene d’amore che anche Stefano comincia ad affrontare, forse per la prima volta nella sua vita: come finirà con Giovanna? Ruggero e Nicoletta affrontano la vita matrimoniale dopo la luna di miele e, nonostante le difficoltà e le paure sul futuro, sembrano intenzionati ad aiutare Raoul e Salvo. Il momento più importante della puntata si avrà però quando Ernesto riceverà nelle sue mani il pacco che gli ha spedito il Commissario De Lucia prima di spararsi alla tempia: all’interno troverà i 300.000 euro usati da Edoardo per comprare il suo silenzio, insieme a un biglietto in cui l’uomo lo avviso di non fidarsi di suo figlio. Il capostipite della Rengoni cerca quindi di capire quali fossero le vere intenzioni di Edoardo, che nel frattempo sembra sparito nel nulla insieme al piccolo Tino, forse per fare quel viaggio di cui gli ha sempre parlato. Eleonora e Chiara, proprio per il bene del piccolo, si riconcilieranno. Riusciranno i Rengoni a salvare la loro azienda e a ritrovare il più piccolo della famiglia?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori