BALLARO’/ Ospiti: dopo la copertina di Crozza, la parola a Calabresi, Mieli e Pagnoncelli. Puntata 26 febbraio 2013

- La Redazione

Il programma di Giovanni Floris mette le elezioni al centro della puntata di questa sera, in un clima di generale incertezza in cui vince il centrosinistra con una esigua maggioranza

beppe_grillo_m5s
Un comizio di Beppe Grillo (Infophoto)

Questa sera consueto appuntamento su Ra Ttre alle 21.05 con Ballarò. Il programma condotto da Giovanni Floris ritorna il martedì sera dopo i due appuntamenti domenicali. La puntata di questa sera sarà dedicata all’esito delle elezioni 2013; un voto che ha portato molte incertezze, con il centrosinistra che ha riportato un’esigua maggioranza e molti dubbi che permangono. C’è chi parla di possibili alleanze trasversali, chi di ingovernabilità e addirittura della possibilità di tornare al voto. Sicura è il grande risultato ottenuto dal Movimento 5 Stelle di Grillo, che ha ottenuto il 25,55% dei voti alla Camera e tallona in Senato il Pd con il 27,79% dei voti. Restano fuori dal Parlamento Antonio Di Pietro, Gianfranco Fini, RivoluzionecCivile di Antonio Ingroia Fare per fermare il declino di Oscar Giannino. Ci si chiede cosa farà il Capo dello Stato. Secondo Bersani gestirà la maggioranza “con senso di responsabilità verso lItalia”, Alfano ha invece chiesto che il ricorso al too close to call prima di dichiarare chi ha vinto le elezioni. 

Per la puntata di Ballarò di stasera sono previsti collegamenti in diretta con le sedi dei principali partiti, alle prese anche con i risultati delle elezioni regionali, mentre Floris analizzerà la situazione insieme agli ospiti in studio. Tra questi i rappresentanti delle varie forze politiche, il direttore de La Stampa, Mario Calabresi, il presidente di RCS Libri Paolo Mieli, lambasciatore britannico in Italia, Christopher Prentice, e il presidente della Ipsos, Nando Pagnoncelli, che proporrà i suoi consueti sondaggi.

Cosa deve aspettarsi l’Italia? Quali le conseguenze del voto? Queste alcune delle domanda e cui Floris cercherà di rispondere con i suoi ospiti. La puntata di questa sera prevede il ritorno della copertina satirica di Maurizio Crozza – che nelle due domeniche era stato sostituito da Neri Marcorè e da Luca e Paolo – sempre molto seguita dal pubblico. Crozza commenterà i risultati elettorali riservando uno spazio al ritorno di Berlusconi.

Quando molti lo davano ormai per vinto il leader del Pdl è stato capace di una rimonta che ha frenato la vittoria del centrosinistra. Bocciato invece in modo inequivocabile Mario Monti, con gli italiani che hanno confermato il loro no alla sua politica di austerity. Si affronterà dunque tutto questo in studio, anche in virtù di dati ancora più certi a disposizione e con un punto interrogativo su chi governerà questa nuova Italia. 

I risultati delle elzioni sono anche al centro della puntata di questa sera di Porta a porta, su Raiuno dalle 23.30. L’approfondimento culturale di Vespa ospita come di consueto politici ed esperti che commentano il tema della serata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori