IL CLAN DEI CAMORRISTI/ Anticipazioni: il Malese traffica rifiuti. Esposito si mette in pericolo. Puntata 26 febbraio 2013

- La Redazione

Il clan dei camorristi cambia giorno e anziché andare in onda il venerdì (sarebbe stato il 1 marzo) torna oggi. Stasera su Canale 5 alle 21.10 vedremo la quinta puntata

Clan_dei_camorristi_Zeno_DiLevaR439
Francesco Russo e Ciccio Capuano

Il clan dei camorristi cambia giorno e anziché andare in onda il venerdì (sarebbe stato il 1 marzo) torna oggi, martedì 26 febbraio 2013. Stasera su Canale 5 alle 21.10 vedremo la quinta puntata (delle otto complessive) della fiction Taodue. Prima delle anticipazioni, va ricordato che il giudice Andrea Esposito (Stefano Accorsi), alla fine della quarta puntata, si trova ancora una volta con un pugno di mosche in mano. Dopo che Luigi Marino ha ritrattato la sua confessione, anche laltro pentito, Nicola Benedio, non potrà più testimoniare contro Francesco Russo (Giuseppe Zeno) e Ciccio Capuano (Francesco Di Leva). Si è infatti tolto la vita in carcere dopo aver saputo che la moglie era stata uccisa da Beppe dAngelo (Gianluca Di Gennaro) su ordine del Malese e che il boss aveva ora intenzione di uccidere suo figlio. Il colpo è duro per Esposito anche perché Benedio aveva svelato che la talpa del clan nella caserma dei Carabinieri di Castello altri non era che il comandante della caserma stessa: le accuse più pesanti contro di lui cadranno e potrà quindi tornare presto in libertà.

Il giudice è poi preoccupato per la moglie Anna (Francesca Beggio): mentre andava a trovarla in ospedale è stato avvicinato da un uomo che gli ha fatto capire che tutti i suoi movimenti sono controllati. Inoltre, la struttura ospedaliera ha ricevuto una donazione da parte dei coniugi Russo e Rosa (Claudia Potenza), moglie del Malese, la ha anche affrontata a quattrocchi quando lei ha fatto capire che non gradiva affatto questo genere di attività di beneficenza da parte di persone appartenenti alla Camorra. La donna non sta quindi vivendo un momento facile e si sente sempre più sola per via degli impegni del marito: tutto questo non le impedisce però di svolgere il suo lavoro al meglio.

Russo, invece, ha visto quasi sfumare un importante affare con Michele Zagali (Fabio Troiano) per lo smaltimento illegale di amianto proveniente dal Nord. riuscito però a trovare un esperto di grotte nemmeno censite sul territorio dove poter stivare rifiuti e, dopo aver sistemato Benedio, è pronto per entrare nel traffico di quelli tossici. Anche perché ha fatto fuori lassessore che non voleva rinnovare la concessione a una discarica da lui controllata perché pretendeva una tangente più alta rispetto a quella precedentemente pattuita.

Ora, come dicono le anticipazioni sulla puntata in onda stasera, per il Malese comincerà una scalata verso i contatti politici che contano, proprio per continuare ad accrescere i suoi traffici e la sua area di influenza nella Campania. Dall’altre parte, Esposito dovrà fare i conti con la morte di un extracomunitario e i malori di alcuni bambini di un asilo che portano allo scoperto l’esistenza di un traffico di rifiuti tossici nella zona. E più si avvicinerà a Russo, più si metterà in pericolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori