CENTOVETRINE/ Anticipazioni: Ascanio fa il doppio gioco per Corradi. Trama puntata 28 febbraio 2013

- La Redazione

Nella puntata di Centovetrine di domani, 28 febbraio 2013, si scopre che Ascanio, assunto da Diana come suo assistente, fa il doppio gioco e risponde ancora a Vinicio Corradi

Centovetrine_Yuri_VetelR439
Yuri Vetel

Cosa accadrà a Carol imprigionata da Yuri? Per scorpirlo non resta che vedere la puntata di domani di Centovetrine, dove tra laltro emergerà una verità scomodo per Ascanio, il giovane compagno di cella di Ettore. Prima di scoprire con le anticipazioni di cosa si tratta, ecco il riassunto dellepisodio di oggi. Yuri Vetel (Andrea Bullano) continua a tenere Carol Grimani (Marianna De Micheli) imprigionata nel castello che era dellormai defunta Maddalena (Annamaria Malipiero). Luomo, delirante, sostiene di amare Carol e di voler passare lì con lei il resto della sua vita. La donna lo rifiuta, ma Yuri, ossessionato da Carol, appare convinto di poter col tempo riconquistarla. Intanto Thomas Sironi (Brando Giorgi), guardia del corpo di Carol, non si dà pace, ritenendosi responsabile del rapimento per non aver saputo proteggere adeguatamente la donna. Mentre Yuri persiste nella sua follia, Carol, impaurita, prova ad assecondarlo sperando di riuscire così a fuggire. Mentre luomo abbassa la guardia, Carol lo aggredisce, ma luomo la blocca e, dopo averla drogata, la incatena.

Continua il confronto tra Sebastian Castelli (Michele D’Anca) e Laura Beccaria (Elisabetta Coraini). Sebastian rincuora la donna e la persuade a fidarsi di lui e delle sue promesse in modo incondizionato e senza lasciarsi trasportare dai dubbi. Luomo si rimprovera per gli errori commessi in passato, ribadisce lamore per lei e lintenzione di farne su moglie. La Beccaria non sa però che Sebastian lha già tradita, ancor prima di convolare a nuove nozze: luomo è stato infatti sedotto dalla bella Margot Sironi (Gaia Messerklinger) con cui ha trascorso una notte di passione a Belgrado. Mentre Laura coinvolge Sebastian nei preparativi per il matrimonio, Margot, innamorata di Sebastian, continua con la sua invadente sfacciataggine. La giornalista propone a Laura un reportage sul matrimonio tra lei e Sebastian e con loccasione richiama alla mente di Laura il fallimento del precedente tentativo di nozze riaprendo in lei vecchie e dolorose ferite.

Jacopo Castelli (Alex Belli) e Ascanio Molteni(Rocco Giusti), il giovane compagno di cella di Ettore (ora magazziniere a Cento Vetrine), scambiano qualche parola al bar. In quelloccasione Jacopo ribadisce la sua contrarietà alla troppa disponibilità dimostrata dalla moglie Diana Ferri (Daniela Fazzolari) nei suoi confronti, sottolineando quindi che, pur avendo deciso di dargli fiducia, lo terrà docchio. Ivan Bettini (Pietro Genuardi) in carcere incontra la intransigente direttrice. 

La direttrice (Selvaggia Quattrini) sottopone a Ivan le difficoltà cui va incontro nella gestione del carcere a causa della presenza nell’istituto del boss Vinicio Corradi (Mariano Rigillo). La donna, sottolineando la pericolosità dell’uomo, conferma l’intenzione di trasferire Ettore Ferri (Roberto Alpi) per proteggerlo. Ivan, ha quindi un incontro con l’avvocato di Corradi e offre all’uomo dei soldi in cambio dell’incolumità di Ettore. La puntata si conclude con il risveglio di Carol. La donna, svanito l’effetto della droga somministrata da Yuri, destatasi, si trova accanto a sé un misterioso biglietto dove le si comunica che è ormai libera e che il suo carceriere non le farà mai più del male.

 

Trama puntata 28 febbraio 2013 – Dopo un incontro casuale con la direttrice del carcere, Oriana Daverio, Ivan rimane colpito e affascinato dalla donna. Ascanio continua a lavorare come assistente di Diana, ma si scopre che risponde agli ordini di Vinicio Corradi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori