THE VOICE OF ITALY/ Terza puntata: i concorrenti scelti da Raffaella Carrà, Cocciante, Noemi e Piero Pelù. 21 marzo 2013

- La Redazione

Nella terza puntata di The Voice of Italy i quattro giudici hanno ampliato le loro squadre. La puntata di fgiovedì 28 marzo sarà l’ultima dedicata alle “blind audition”

the_voice_of_italy
The Voice (info photo)

Ieri sera è andata in onda una nuova puntata del talent show di Rai Due, The Voice of Italy che vede la partecipazione in veste di giurati nonché selezionatori di squadre, la grandissima Raffaella Carra, il cantautore Riccardo Cocciante, il leader dei Litfiba Pierò Pelù e la giovane ma già affermatissima cantante Noemi. Il format prevede che i quattro giurati debbano ascoltare il pezzo e lesibizione proposto dal concorrente voltandogli le spalle. Se dovessero essere conquistati dallesibizione schiacciano il pulsante. In caso siano più giurati a schiacciare il pulsante, la palla passa al concorrente che quindi dovrà decidere a quali di essi dover affidare la propria crescita e avventura allinterno del programma. Il primo concorrente della serata si chiama Giuliana Danzè, è una diciottenne proveniente dalla città di Benevento in Campania, che già in passato ha tentato di entrare nel mondo della musica partecipando circa cinque anni fa a unedizione del talent show di Antonella Clerici, Ti lascio una canzone. Giuliana si esibisce in maniera molto buona nel pezzo Listen. Per lei ci sono gli apprezzamenti da parte di Raffaella Carrà e di Noemi, con entrambe che trovano come sia molto interessante la sua voce. Giuliana dopo qualche istante di incertezza decide di affidarsi a Noemi entrando quindi a far parte della sua squadra. Ovviamente, nel dietro le quinte sono felicissimi i conoscenti che insieme a Fabio Troiano esplodono letteralmente quanto si è girata la prima delle due giurate che hanno dato il proprio assenso alla performance della giovane cantante campana. La seconda concorrente in gara si chiama Ilaria De Angelis, ha 31 anni e viene da Spoleto in Umbria. Lei si esibisce nel pezzo Aint no sushine, dandone uninterpretazione molto particolare che sembra essere stata gradita per prima da Raffaella Carrà e poi da Piero Pelù. Alla fine Ilaria, nonostante i tanti complimenti che le vengono rivolti da Raffaella Carrà, decide di optare per Piero Pelù. Da notare che Ilaria aveva chiesto alla regia della trasmissione di non essere ripresa in volto dalle telecamere, in maniera tale che anche i telespettatori come i giurati potessero basare il proprio giudizio esclusivamente sulla performance canora. Il terzo concorrente è un maschio, si tratta del quarantenne Lorenzo Capani originario di Reggio Emilia. Il pezzo con il quale si presenta al pubblico e quindi ai quattro giurati è La sera dei miracoli. La sua è una esibizione con i fiocchi, che emoziona tantissimo e che ottiene il pienone dato che Riccardo Cocciante, Piero Pelù, Raffella Carrà e Noemi vorrebbero averlo nella propria squadra. Non appena lo possono vedere in volto Cocciante dice di conoscerlo già in quanto ha lavorato con lui rivestendo il ruolo di Quasimodo nel musical Il gobbo di Notre Dame. Lorenzo ovviamente sceglie Cocciante per continuare una collaborazione che tra i due è incominciata alcuni anni fa. Il prossimo concorrente in gara è una ragazza di 17 anni di Novate Milanese, in provincia di Milano, Giulia Penza che propone il pezzo Mercy. La sua esibizione che ha un timbro e una tonalità particolarmente rockeggiante tantè che riesce a conquistare il solo Piero Pelù e quindi per Giulia non cè possibilità di scelta per cui entra a far parte peraltro con grande gioia nella squadra capitanata dal cantante dei Litfiba. La prossima cantante in gara si chiama Claudia DUlisse di trentanni, che propone una versione della canzone The greatest love of all. Non ci sono evidenti errori nellesecuzione ma come sottolinea Raffaella Carrà, anche se ha una voce senza dubbio interessante, il suo timbro e linterpretazione che ha dato al brano proposto non sono stati tali per cui abbia conquistato linteresse dei quattro giurati. Alla fine per Claudia non cè nulla da fare, nessuno dei quattro la sceglie. Spazio ad un nuovo maschio. Si tratta di Emanuele Lucas di 29 anni proveniente da Acquarica del Capo e si presenta in trasmissione con il pezzo Lultima occasione. La sua è una interpretazione piuttosto travolgente e che infatti raccoglie i pareri positivi da parte di Riccardo Cocciante, Noemi e di Raffaella Carrà. Emanuele dopo aver ascoltato le motivazione che hanno portato alla sua scelta da parte dei re giurati decide di inserirsi nella squadra di Raffaella Carrà.

La prossima concorrente in gara si chiama Rosalia Davi di 40 anni, viene da Palermo in Sicilia e si esibisce nel pezzo romantico “When a man loves a woman”. L’esibizione è molto convincente tant’è che raccoglie il giudizio positivo di Riccardo Cocciante e Noemi con la siciliana che alla fine opta per il primo. Il prossimo è un cantautore, Francesco Spaggiari di 35 anni che si esibisce nel celebre pezzo di Fabrizio De Andrè, “Amore che vieni amore che vai”, con tanto di accompagnamento con la chitarra. Purtroppo per lui non riesce a convincere nessuno dei quattro. Raffaella Carrà, invece, premia l’esibizione della 23enne romana Chiara Papalia che ha proposta una interessante rivisitazione del pezzo “Born this way” di Lady Gaga. La prossima concorrente arriva da Firenze, ha 28 anni e si chiama Diana Winter. Il pezzo che propone e che conquista tutti e quattro i giudici è “Kiss”. Durante il momento in cui i giurati spiegano il perché della loro motivazione, Diana ammette di aver già lavorato nel mondo della musica a un certo livello essendo stata la corista di Giorgia in passato. Alla fine Diana opta per Noemi in quanto si sente più vicina musicalmente. Riccardo Cocciante salva la successiva concorrente, la napoletana Federica Celio di 24 anni che aveva proposto il pezzo “I don’ t know”. È quindi il turno di Marica Lermani di 26 anni, originaria di Nova Siri in provincia di Matera che propone la canzone “Pieces of dream” grazie al quale conquista il consenso di Cocciante, la Carrà e Piero Pelù. Marica alla fine opta per Pelù. Arriva da Tivoli in provincia di Roma il prossimo concorrente e si chiama Jacopo Sanna di 20 anni con il pezzo “Ordinary people”. Per lui non c’è possibilità di scelta visto che si gira soltanto Noemi. Niente da fare per la 34enne Agata Leanza di Catania che con il pezzo “Eye in the sky” non riesce a conquistare il benestare di nessuno dei tre giudici. Vero e proprio plebiscito per la 25enne Francesca Monte di Giffoni Valle Piana in provincia di Salerno, che si è esibita nel brano “Nothing’s Real But Love”. Francesca dopo aver ascoltato le motivazioni dei giudici opta per Noemi. Raffaella Carrà salva in calcio d’angolo Noemi Smorra di 29 anni proveniente da Roma che ha proposta in maniera non efficacissima il pezzo “Tutt’al più”. È quindi il turno di una coppia di gemelli di 20 anni, Michele e Pasquale Tibello provenienti da Lucera in provincia di Foggia che si presentano con il pezzo di Battisti, “I giardini di marzo”. Per i due ci sono i pulsanti della Carrà e di Cocciante con quest’ultimo che viene scelto. Non c’è nessuno che dia il proprio consenso, invece, per Antonella Calabrese di 33 anni di Cosenza per la sua esibizione del pezzo “Sunrise”. Molto bene Silvia Caracristi provenienti da Trento che con il pezzo “Love song” ottiene il sì di Noemi e Raffaella Carrà. Alla fine la spunta Noemi. Non c’è nessuno che crede nelle potenzialità della prossima concorrente che si chiama Giusy Mangiariga, ventenne di Pozzallo in provincia di Ragusa con il brano “Nessuno mi può giudicare” di Caterina Caselli. Infine, quattro si vengono raccolti dalla 28enne romana Daphne Nisi con la canzone “Acquarius”. Daphne sceglie di entrare a far parte della squadra di Raffaella Carrà.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori