CHI L’HA VISTO?/ Anticipazioni: Roberta Ragusa, Donatella Grosso e Domenico Belmonte. Puntata 27 marzo 2013

- La Redazione

Questa sera, mercoledì 27 marzo, torna su Rai Tre l’appuntamento con Chi l’ha visto?. Al centro della puntata il caso di Roberta Ragusa, la donna scomparsa 14 mersi fa da Gello

ragusa_R439
Roberta Ragusa

Questa sera, mercoledì 27 marzo, torna su Rai Tre l’appuntamento con Chi l’ha visto?. Al centro della puntata il caso di Roberta Ragusa. Sono ormai trascorsi quattordici lunghissimi mesi dalla scomparsa dell’imprenditrice 44enne residente a Gello, in provincia di Pisa, avvenuta la notte tra il 13 e il 14 gennaio del 2012. Madre di due ragazzi, moglie di Antonio Logli che la tradiva con Sara, la segretaria della sua autoscuola. Una donna sparita senza lasciare traccia, della quale, in più occasioni, Chi l’ha visto? ha raccontato la triste storia che, finora, non ha ancora visto la parola fine. Anche la scorsa settimana, la trasmissione di Rai Tre, tra i vari casi trattati, aveva dato grande importanza a quello di Roberta, e anche stasera le anticipazioni fanno sperare che, tra le testimonianze raccolte, qualcuna possa trasformarsi in una svolta nelle indagini. Le ultime notizie della donna le riferisce lo stesso marito, che raccontò agli inquirenti di aver visto per l’ultima volta la moglie a mezzanotte del 13 gennaio, prima di andare a dormire, mentre scriveva la lista della spesa in cucina per l’indomani. Anche se i registri delle chiamate delle cellulare dell’uomo testimoniano che ricevette, alle 00.17, una brevissima telefonata (la terza quella sera) dall’amante, Logli ha sempre dichiarato di essersi subito addormento, accorgendosi che la moglie non era mai entrata nel letto, scomparendo nel nulla, con indosso solo il pigiama rosa e le ciabatte, senza portare nulla con sé, dal momento che tra i suoi effetti personali non mancava niente.

I sospetti sono ricaduti subito sul marito, unico indagato per la sparizione della donna: nella puntata del 20 marzo, un testimone raccontò di averlo visto uscire in auto la notte della scomparsa della moglie. Lho visto bene in faccia, lho riconosciuto al volo: io lo conosco, ha detto il testimone. E ha continuato: Era solo, come se stesse aspettando qualcuno. successo tutto a mezzanotte e mezza. Sono certo perché ho guardato lorologio. Un altro testimone oculare avrebbe inoltre ammesso di aver visto Logli litigare alla 1:30 in via Gigli, luogo vicino a cui, in un campo, sembra sia stato ritrovato l’orologio di Roberta. Ad aggravare ulteriormente le cose ci ha pensato il settimanale Oggi, che la sera del 10 marzo ha paparazzato il marito di Roberta intento a gettare diversi effetti personali della moglie in un cassonetto alla periferia di Pisa a ben 10 chilometri da casa, ma molto vicino al dove vive lamante che lui continua indisturbato a frequentare. Adesso gli indumenti e i quaderni gettati dall’uomo sono oggetto di indagine da parte dei Carabinieri, prontamente avvisati dai due paparazzi. 

Ma nella puntata di stasera si parlerà di altri casi, come quello della scomparsa di Donatello Grosso, la giovane scomparsa nel 1996 a Francavilla a Mare in circostanze ancora non chiarite. In un primo tempo si era parlato di allontanamento volontario, ma la famiglia si è sempre rifiutata di credere a questa ipotesi. Si tornerà poi sul caso della morte di Elisabetta Grande e Maria Belmonte, per le quali i sospetti sono caduti presto sul marito della prima (e padre della seconda) Domenico Belmonte.

Non è poi escluso che la trasmissione di Federica Sciarelli, visto il fresco annullamento della sentenza di Appello che assolveva Amanda Knox e Raffaele Sollecito, non si occupi del delitto di Perugia, in cui perse la vita Meredith Kercher nel 2007.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori